La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

L'indagine CARIOCA | Affari, rapporti e complicità.

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 1 - Introduzione. I legami Fameli e Gullace, i reati e le persone coinvolte

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

Introduzione - Legami tra Antonio Fameli e Carmelo Gullace  [al 2011, ndr]

Come già detto in introduzione, durante il mese di ottobre 2010, è stato escusso Alessandro Sarnataro, il quale, fin dalle prime dichiarazioni, ha fornito indicazioni circa le attività poste in essere da Antonio Fameli per conto della criminalità organizzata calabrese, denominata ‘ndrangheta, in particolare, per conto della cosca denominata “RASO – GULLACE – ALBANESE”.

Si riporta uno stralcio delle dichiarazioni rese davanti al P.M.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 2 - Introduzione. Attività immobiliare, gioco d’azzardo, lite in famiglia

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

Introduzione - Attività immobiliare e gioco d’azzardo  [al 2011, ndr]

Quest’indagine prende spunto proprio dal nome di una delle ultime società costituite da Antonio Fameli la “PAFIMO [1]”, con sede in Brasile, e per la quale è stato nominato legale rappresentante in Italia il “prestanome” Giuseppe Carelli.

Tra la fine degli anni ‘90 e l’inizio  degli anni 2000, Serafino Fameli si è trasferito alle Gran Canarie ove suo padre Antonio Fameli faceva confluire somme di danaro portate anche di persona in contanti.

Nel contempo Antonio Fameli, in Loano, esercita l’attività immobiliare utilizzando una serie di società intestate anche a terze persone poi risultate semplici “prestanome” all’uopo retribuite per lo svolgimento di tale compito.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.1 - La Segretaria. Intercettazioni e verbali

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

Attraverso la costante attività d’intercettazione telefonica ed ambientale, nonché dai diversi servizi di osservazione e pedinamento effettuati durante le indagini ed infine dalle perquisizioni eseguite il giorno 21 ottobre 2011, e seguenti, sono stati raccolti indizi che, per alcuni degli indagati, si rivelano: gravi, precisi e concordanti, relativi alle fattispecie di reati per i quali si procede.
Di seguito verrà dedicato un capitolo ad ognuno degli indagati nel quale si evidenziano i rapporti con Antonio Fameli.

CAPITOLO 1
FAMELI ANTONIO – BARILE MARIA ANTONIETTA

Le telefonate intercettate dimostrano inequivocabilmente che, Antonio Fameli gestisce le sue attività, Agenzia Immobiliare e sala giochi, dando disposizioni dirette a Maria Antonietta Barile. Quest’ultima è consapevole che l’attività posta in essere dal Fameli è illegale in quanto, la stessa, oltre a ricevere le disposizioni  inerenti le singole transazioni immobiliari, gestisce i rapporti con Enti e Società, con i “presta nome” Giuseppe Carelli, Fabio Domenicale, Giorgio Rossello, nonchè con Rita Fameli e Fino Fameli che si trova in Brasile.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.2 - Magino, Chiotti, figlia e nipote

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 2
FAMELI ANTONIO - MAGINO SOCUALAYA Clara Juana

La Magino Clara o “Chiara” come viene indicata dallo stesso Antonio, ha iniziato il suo percorso con il principale indagato, in qualità di badante e/o domestica, fino a raggiungere la posizione di convivente e da ultimo socia maggioritaria della società Las Vegas S.a.S.

Quest’ultima società appositamente costituita da Antonio Fameli è servita a far confluire tutti i suoi beni, fino ad allora facenti capo alla PAFIMO per la quale è stato utilizzato come “prestanome”, Giuseppe Carelli.

Infatti, nelle molteplici conversazioni telefoniche intercettate tra i vari indagati, viene ribadito che, Antonio Fameli “si sta mettendo nelle mani della peruviana” che poi gli “mangerà tutto”.

La donna è pienamente consapevole del suo ruolo e volontariamente si rende complice attiva dei traffici di Antonio Fameli: maneggia soldi; tiene conti; prende parte a visite e riunioni; ha accesso alla cassaforte; gestisce assegni

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.3 il commercialista ed il tuttofare

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 4
FAMELI ANTONIO – CICCIONE CARLO

FAMELI Antonio nell’ambito della gestione delle società intestate a prestanomi, ma a lui riferibili, ed in ultimo, la nota società di diritto brasiliano “PAFIMO EMPREENDIMENTOS IMOBILIAROS LTDA”, ha predisposto con l’aiuto del commercialista CICCIONE Carlo, un’attività mirata ad ottenere un recupero IVA per una cifra di 400.000 euro.

Il progetto viene discusso sin dal dicembre del 2010, infatti FAMELI  contatta CHIOTTI Dario, convivente della figlia Giuseppina (detta Rita), allora socio di fatto con FAMELI nella gestione della sala giochi, per affrontare il discorso. In quel periodo la contabilità del casinò era tenuta da un professionista presumibilmente indicato dal CHIOTTI, STABLUM Marco.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.4 Gullace, Accame, Pronestì

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 6

FAMELI ANTONIO – PRONESTI ANTONIO
GULLACE CARMELO - ACCAME FABRIZIO

Emergono subito i rapporti tra Antonio Fameli e Carmelo Gullace che, anche Maria Antonietta conosce bene e, soprattutto, ne conosce la reputazione

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.5 L'avvocato Ricco

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 7

FAMELI ANTONIO - RICCO GIOVANNI

 Dalla stessa attività d’intercettazione telefonica si è appurato il coinvolgimento dell’avvocato Giovanni Ricco. Infatti, fin dai primi tempi (settembre 2010), Antonio Fameli, propone investimenti al legale che sottolinea l’esigenza di guadagni ed in qualche caso, conferma la bontà degli “affari” fatti e da fare, con Fino in Brasile.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.6 il figlio "Fino"

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 8

FAMELI SERAFINO

Il piano familiare d’investimento improntato dal gruppo Fameli viene portato avanti, in particolare, da Fameli Serafino, detto Fino, che si è stabilito, attraverso un finto matrimonio con una cittadina del luogo, in Brasile.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.7 Pozzo, Carelli e Rossello

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

Prestanome, tuttofare e sodali nei CAPITOLO 9 – 10 -11

Capitolo 9 - FAMELI ANTONIO – POZZO PAOLO

Fino alla metà degli anni 2000, Serafino Fameli era domiciliato alle Canarie ove svolgeva lo stesso compito che attualmente cura in Brasile: custode ed investitore di tutto il danaro che confluisce da diverse fonti che hanno origine, in forme diverse, da Antonio Fameli e dalla sua attività illegale. In quel paese, Antonio Fameli si è servito di Paolo Pozzo o Pozzi, al momento non meglio identificato, che ha gestito i capitali della famiglia Fameli, intestandosi, probabilmente, un conto corrente.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.8

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 12

MARSALA CLAUDIA - STENDARDO PIERLUIGI

Durante la complessa ed articolata indagine svolta a carico di Antonio Fameli, fin dall’inizio, sono emersi contatti tra appartenenti all’Arma dei Carabinieri ed Antonio Fameli. 

Antonio Fameli nel suo modus operandi ha sempre cercato di circondarsi di persone appartenenti alle Istituzioni o che, comunque, occupano posti importanti, alle quali potersi rivolgere in caso di necessità.

Quindi, pur essendo un uomo di scarsa cultura, ha saputo tessere una rete di contatti che gli ha consentito di ottenere un aiuto in occasione delle diverse vicissitudini giudiziarie nel quale è rimasto coinvolto durante i  lunghi anni trascorsi in questo territorio.

In tale contesto si inserisce il rapporto esistente tra quest’ultimo ed i coniugi Stendardo: lei avvocato e lui Luogotenente dei Carabinieri in servizio presso il Nucleo Operativo del Comando Provinciale di Savona.

Il paravento utilizzato dal Fameli è sempre quello di porsi quale informatore delle Forze di Polizia; tuttavia, pur se in passato qualcuno gli ha riconosciuto collaborazioni fattive, spesso le sue indicazioni si rivelano generiche ed inutili o addirittura confuse e fuorvianti.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 4 - Le perquisizioni

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

ELENCO PARZIALE DEL MATERIALE SEQUESTRATO E LE DICHIARAZIONI RESE DALLE PERSONE INFORMATE SUI FATTI E DAGLI INDAGATI

Alla minuziosa analisi del materiale sequestrato andrà affiancato il riscontro della documentazione bancaria che, per altro, non è ancora pervenuta per intero. Pertanto, questa fase richiederà inevitabilmente tempi più lunghi.

In considerazione della mancata interruzione dell’attività illecita posta in essere dall’organizzazione di Antonio Fameli, si ritiene perciò, di sottoporre all’attenzione della S.V. la presente proposta che ha come fine quello di poter ultimare le indagini senza il pericolo di inquinamento delle fonti di prova che attualmente persiste.

Leggi tutto

Stampa Email

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 5 - Appendice | Prostituzione, Magistratura e Stendardo

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

Appendice

Nel corso della lunga attività investigativa sono emerse altre situazioni e persone per le quali si trasmettono gli elementi raccolti per le valutazioni che codesta A.G. riterrà opportune:

1. PROSTITUZIONE
2. RIFERIMENTI A PRESUNTI CONTATTI CON LA PROCURA DI GENOVA 
3. L'EX PROCURATORE RUSSO
4. STENDARDO-MARSALA

Leggi tutto

Stampa Email

presto attivo il

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento