La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

CARIOCA | Affari, rapporti e complicità 3 - I legami del Fameli - 3.6 il figlio "Fino"

Dall'informativa "PAFIMO" della Squadra Mobile di Savona 

[segue] LEGAMI TRA ANTONIO FAMELI AD OGNUNA DELLE PERSONE COINVOLTE [al 2011, ndr]

CAPITOLO 8

FAMELI SERAFINO

Il piano familiare d’investimento improntato dal gruppo Fameli viene portato avanti, in particolare, da Fameli Serafino, detto Fino, che si è stabilito, attraverso un finto matrimonio con una cittadina del luogo, in Brasile.

Lo stesso Antonio Fameli si è recato più volte in Brasile, la prima volta, nel periodo in esame, è stata dal 10 al 30 novembre 2010. Poi per il Capodanno 2011 si è nuovamente recato in Brasile con la figlia Rita ed i nipoti. L’ultimo viaggio è avvenuto nel luglio 2011 con ritorno al 13 agosto 2011.

Fino è preso dai preparativi per il finto matrimonio che poi si farà per regolarizzare la sua presenza sul territorio brasiliano.
 

PROG. 65                                DATA 11/09/2010                 ORA 19.50.41      

SINTESI Serafino Fameli chiama suo padre Antonio Fameli e gli spiega che deva andare a Buenos Aires perchè gli scade il permesso per restare in Brasile e quindi il posto più vicino e l'Argentina per poi rientrare come turista, dopo di chè nei successivi tre mesi si deve sposare per avere la possibilità di rimanere in Brasile definitivametne. Antonio Fameli riferisce al figlio che nel successivo mese di ottobre si recherà in Brasile da suo figlio.

 

PROG. 272                              DATA 17/09/2010                 ORA 15.48.22    

SINTESI Antonio Fameli chiama sua figlia "Rita" con la quale parla di un certificato che occorre a Fino(Fameli Serafino) in Brasile che deve sposarsi con "Patrizia" per riuscire a non essere mandato via dal Brasile. Antonio conclude la telefonata esortando la figlia a chiamare Fino che è giù di morale per il rischio di essere mandato via dal Brasile.

  

PROG. 318                              DATA 18/09/2010                 ORA 18.01.32       

SINTESI Antonio Fameli chiama suo figlio Fameli Serafino (Fino) per comunicargli che sta preparando i documenti che servono per il matrimonio da contrarre in Brasile. Antonio dice al figlio che ha parlato di quest'argomento con l'avvocato Marsala per capire le procedure da attuare per i certificati richiesti per il matrimonio. Infine Antonio discute con il figlio della sua partenza per il Brasile e conclude dicendo che lui partirà il 5 novembre e si tratterrà fino al 25 novembre (2010).

 

PROG. 389                              DATA 19/09/2010                 ORA 16.39.03    

SINTESI Antonio Fameli parla con il figlio Fino che gli dice di aver sentito l'avvocato Ricco che gli ha fatto gli auguri per il matrimonio ma, lui ha subito precisato che il suo matrimonio non è un vero matrimonio ma gli serve solo per il soggiorno in Brasile.

 

PROG. 459                              DATA 20/09/2010                 ORA 22.08.06     

SINTESI Antonio chiama la figlia Giuseppina (Rita), le dice che va in Brasile perchè Serafino è un pò in crisi, appena finisce di fare il vino parte. Le dice che lei non vuole sposarlo perchè Serafino vuole questo matrimonio solo per avere la residenza in Brasile. Rita dice che "poverina" ha ragione perchè sa che il matrimonio serve solo per il fine del soggiorno in Brasile. Antonio conclude affermando che andrà in Brasile per convincere la donna.

 

PROG. 589                              DATA 25/09/2010                 ORA 22.28.06        

SINTESI Antonio con Paola( donna del Perù) convenevoli, poi continua la conversazione con Clara. Antonio continua la conversazione con la Paola dicendole che andrà in Brasile dal 10 al 30 novembre e in quel periodo lì andrà in Perù da lei per comprare un terreno. Lui le dice che andrà lì per comprare un palazzo di 7 piani poi una casa di 5 piani con terreno. Lui la invita ad andare in Brasile nel periodo in cui c'è lui, ma lei dice di non poter andare in Brasile fino a Febbraio. Allora lui dice che andrà in Perù a Novembre con il figlio.

Fino parla degli investimenti che effettua su mandato di diverse persone, tra cui suo padre.


PROG. 824                              DATA 09/10/2010                 ORA 14.55.46      

SINTESI Fino (Fameli Serafino) chiama suo padre Antonio Fameli e dopo alcuni convenevoli gli comunica che ha  parlato con Belloni e l'affare da fare con il napoletano è buono, darebbero il 20%. Convenevoli, si salutano.


PROG. 1028                           DATA 18/10/2010                 ORA 16.47.03      

SINTESI Fino con Antonio,  Fino dice di essere stato contattato da RIO e che venerdì firmeranno il compromesso e che a dicembre faranno l'atto.  Fameli poi chiede a Fino se ha chimato SGRO per quei 5000 euro delle Canarie. Fino dice che lo ha sentito e che lo deve richiamare. Fino chiede al padre se gli ha mandato il numero di telefono e che sta aspettando la risposta. Antonio gli dice che gli manda il foglio dalla banca. Fino gli dice che quando arriva il 10 troverà tutto pronto.
 

Antonio Fameli parla con il figlio Fino di Paolo, il suo prestanome che si trova ancora oggi alle Canarie ove, fino a qualche tempo fa, i due avevano occultato il loro patrimonio.

PROG. 414                              DATA 29/11/2010                 ORA 16.15.11      

SINTESI Fino con Antonio, gli dice che è da ieri sera che cerca di parlare con Paolo ma risponde sempre Ruby. Antonio dice che ha chiamato Natalie e di dire a Paolo che lui ha la Finanza dietro e che sta controllando i conti delle Canarie e tutti i prelievi che ha fatto questo Paolo Pozzi e che lui non sa che prelievi ha fatto, così adesso Paolo lo sta chiamando e lui non risponde. Fino si mette e ridere e gli dice che ha fatto bene di farlo tribolare un pò. Antonio dice che gli hanno dato il negozio e quest'altro e lui non risponde, e che lui adesso fa questo gioco. Fino dice che se lo sente glielo dice anche lui ed Antonio dice che se lo richiama questa volta risponde.

TRASCRIZIONE INTEGRALE  

Fino : halo?
Antonio : Fino?
Fino : si!
Antonio : eh...mi senti?
Fino : pronto? ah!....pa ...si, si si .....che caldo che fa, pronto?
Antonio : mi scolta, allora io.....a di stamattina...di ieri sera che chiama a Paolo!
Fino : eh?
Antonio : perchè volevo, perchè io ho fatto un assegno che...sul mio conto vecchio, che è tornato indietro....perchè lo sapevo, per guadagnare tempo.Va beh, comunque conclusione dei fatti, chiamavo a Paolo a vedere un momentino andare nella Maria a vedere com'è....come non è la popolazione....
Fino : eh?
Antonio : e tutto, e lui niente, mi rispondeva sempre Ruby, Ruby, Ruby, Ruby, Ruby.
Fino : anche...anch'io l'ho chiamato e  mi rispondeva sempre Ruby.
Antonio : allora! mi padre è alla spiaggia. Adesso io cosa ho fatto, ho chiamato la NATALIE!
Fino : si
Antonio : e c'ho detto!...... di dire a Paolo ...che c'ho ....c'ho la Finanza
Fino : si
Antonio : e che mi sta controllando i conti delle Canarie, vuole sapere tutti i prelevamenti che ha fatto questo PAOLO POZZI, e io non so....tutti i prelevamenti che ha fatto con cosa son serviti, e moh lui mi sta chiamando.
Fino : ...(ride)....
Antonio : moh, io non c'ho risposto per due volte.
Fino : si, eh!eh!
Antonio : perchè lui....
Fino : in realtà lo fa!
Antonio : eh?
Fino : bravo!....bravo, fallo...fallo....fallo....e sì.....fallo fallo... tribulare.....
Antonio : eh....!
Fino : e si cazzo anche con me, eh!
Antonio : e perchè onestamente lui ha tutti i prelevamenti che ha fatto, domani succede qualcosa è lui il responsabile!
Fino : eh!...eh!...è giusto,  sì.
Antonio : eh!...cazzo perchè io stamattina ci pensavo, ci abbiamo dato il negozio, ci abbiamo dato quello.....l'abbiamo sistemato....dopo non mi risponde?
Fino : eh!....e appunto!....e...(inc).....
Antonio : e non mi risponde!....adesso moh...faccio questo gioco,  io ehm!
Fino : si...si....bravo! bravo!.....no..fai bene, allora se chiama anche me, glielo dico che stanno facendo controlli...che vogliono venire.... anche alle Canarie adesso arrivano.
Antonio : ecco!...e che fanno il sequestro dei beni immobili...che...non si chiarisce la facenda!
Fino : ecco, bravo....che fanno dei....bravo! sequestro cautelativo di tutti....di tutti i beni, bravo...bravo....si!...si!
Antonio : a così anche a lui ci condere questo, va bene, e che cazzo?
Fino : e che cazzo! e no, ma ...hai ragione....hai ragione....anch'io ho chiamato una volta, dice e...e...sono ...(inc)....ho chiuso non ho manco parlato.
Antonio : va beh! comunque adesso io moh se mi chiama ci rispondo, eh?
Fino : eh...glielo dici....fallo...fallo tribulare, guarda che ...stanno facendo sequestri.....di tutto (...inc)....in tutta Europa...in tutta Europa di....(inc)...delle...di tutte le proprietà immobiliari...(inc)....
Antonio : ma non solo quelle.....a me hanno trovato i conti correnti dei prelevamenti di 50 - 60.000 euro.....eee...le......PAOLO POZZI, chi è che io ho segnato che ritiro PAOLO, ritiro PAOLO, ritiro Paolo....e moh tu come cazzo devi fare...io non mi ricordo per che cosa è ....ritirato sti soldi?
Fino : ecco, bravo!....bravo!......(RIDE)....si!....si!....si!
Antonio : ...(RIDE).....eh.....fammi fare a me, ah!
Fino : si, pa! fai tu! fai tu! fai tu!
Antonio : ciao, ciao amore!  

......( OMISSIS)......( Fino continua dicendogli che lì la clinica va tutto bene, poi si salutano)  

Progressivo: 260         Data:      Ora:      Durata: 00.07.12

Telefono Intercettato: ....                     in uso a: Serafino FAMELI

Telefono Interlocutore:   ....                                     in uso a: Antonio (da identificare) 

TRASCRIZIONE INTEGRALE

- omissis -   

20:39:25

Serafino : mi sto ... mi sto seguendo tutti i tuoi interessi quando vieni qua se non  i porti un  bel regalo ... c'hai un bel ..... c'hai il negozio che .... .... - incomprensibile - ... ti sto pagando la cosa ...
Antonio : eh io guarda Fino ... infatti ti avrei chiamato anche perchè sono stato incasinato qua ... eeh ....
Serafino : si?
Antonio : c'ho un pò di cose da chiudere .. a questo punto verrò su a Gennaio io penso ..
Serafino : e va bè ..
Antonio : e quindi ... eeeh ..
Serafino : quando puoi quando puoi ....
Antonio : ti lascio tranquillo le vacanze di Natale così non ti rompo i coglioni
Serafino : ah bravo .. quello bravo ...
Antonio : - ride - ....senti son contento ma .. la clinica tutto a posto? ...va tutto quanto bene? ..
Serafino : eeeh ... tutto bene però ancora non l'abbiamo finita perchè .... stiamo facendo una clinica megagalattica ... è venuto anche mio papà e adesso lui vuole fare la piscina anche lui di idroterapia nella clinica  


Fino cura anche gli investimenti di Pippo.
 

Progressivo: 462        Data 30/11/2010      Ora:      Durata: 00.04.34 

Telefono Intercettato: ....                            in uso a: Serafino FAMELI

Telefono Interlocutore:                                            in uso a: Pippo (da identificare)

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Pippo : ciao Fino
Serafino : Pippo buongiorno siiii... tutto bene'
Pippo : si tutto bene
Serafino : ma sai che ancora non è arrivato niente qui minchia ...
Pippo : m'ha detto che l'ha spedita anzi lo devo andare a pagare domani addirittura
Serafino : non pagarlo! digli che aspetti non pagare un cazzo digli  di andare a fare in culo .... - incomprensibile - ...anzi è lui che ti deve pagare i danni a te ...
Pippo :  ma questo è scemo allora eh? ....
Serafino : - ride - .....
.... - incomprensibile - ...
Serafino : ..... no adesso non c'è prezzi eeeh cose ... no però bisogna vedere allora in futuro non gli mando più nessuno perchè io gli mandavo sempre le persone
Pippo : eh lo so!
Serafino : allora .. non gli mando più nessuno non gli mando ...
Pippo : infatti m'ha detto .. salutami Fino tantissimo eh! ...
Serafino : eh .. digli di andare a far ....
Pippo : .... - incomprensibile - ... pensa te venerdì doveva arrivare sto documento almeno ce l'hai tu e sei a posto hai capito fe ...
Serafino : eh! .....
Pippo : eh!
Serafino : adesso non c'è più fretta non c'è problema però tu pensa se ... se avevamo fretta eh dicevamo che preparavamo l'atto notarile ....
Pippo : eh .. infatti porca .... io adesso lo chiamo di nuovo lo chiamo oggi pomeriggio e glielo dico
Serafino : eh si eh!
Pippo : ma Dio Madonna questo qua ....oh  .. è veramente rincoglionito questo eh!
Serafino : - ride -
Pippo :  .... - incomprensibile - ... se facevo da solo facevo subito Fino!
Serafino : eh si eh! ....facevi da solo ....
Pippo : eh! .. se lo sapevo facevo da solo come l'altra volta
Serafino : appunto .. appunto ....
Pippo : sono stato da tuo papà la settimana scorsa eh! ...
Serafino : ah che dice che dice?
Pippo : ah tutto bene si tutto bene ... mi ha fatto vedere .... - incomprensibile - ... eh adesso dovrei andarci penso entro il 10 ... si con la Rita facciamo un atto facciamo ....
Serafino : ah si? ...
Pippo : si si
Serafino : ah bravo bravo ....
Pippo : si si si .. e no vabbè ... così si lavora Fino almeno guarda sto un  pochettino bene diciamo ....ogni tanto ... e bò! .... tu che dici Fino?
Serafino : .... - incomprensibile - ... no ma adesso per quello io volevo stare sicuro che .... - incomprensibile - ... perchè se mi arriva un cliente non voglio fare di nuovo la figura ... almeno se ho la procura sono più tranquillo perchè anche Pippo dice .... anche eehh a Rio dicono .. Serafino ma è meglio aspettare a prendere i clienti ... perchè se arriva un cliente e poi non abbiamo la procura facciamo la figura dell'altra volta
Pippo : ma io lo chiamo oggi pomeriggio guarda lo chiamo gli dico guarda che non è ancora arrivato niente eh! .... perchè lui lo spediva lì a Rio de Janeiro a Mellone ...
Serafino : a Mellone si si si ....
Pippo : però Fino ....
Serafino : calma ... quello lì mi sa che ... me l'ha spedito di posta normale o l'ha fatto con ... posta accelerata?
Pippo : con posta accelerata m'ha detto in tre giorni arrivava Fino!
Serafino : ah con posta accelerata allora si ....
Pippo : si si ma a me me l'ha mandatoooo ... la procura eh ! .... - incomprensibile - ...via e-mail ... ma anche a Mellone l'ha mandata
Serafino : eh?
Pippo : eeeh .. la procura a me me l'ha mandata sia via e-mail a me che a Mellone .. via e-mail però ...
Serafino : perfetto .. perfetto
Pippo : via e-mail sono sicuro che l'ha mandata perche l'ha mandata anche a me e m'ha detto che entro tre giorni arrivava la procura ... a Rio ...
Serafino : ok .. perfetto ... perfetto .... va bene va bene dai ... ok dai  facciamo così allora
Pippo : e Fino quell'altro affare quando .... - incomprensibile - ...
Serafino :  appena arriva ti chiamo .... l'altro affare va bene adesso vediamo l'altro affare è gia fin.... praticamente lo finiamo al .. al prossimo .... all'inizio dell'anno eh!
Pippo : perfetto Fino perfetto! grazie Fino eh! fammene fare ancora poi Fino eh!?
Serafino : si .. si .. ma io adesso quando si vende l'appartamento i soldi di quello lì te li mando così tu puoi pagarti il mutuo del coso .. poi gli altri se vuoi rimangono qua .... - incomprensibile - ...
Pippo : ma io 20 ... no 20 ce li lascio sicuro Fino! ...
Serafino : ecco .. perfetto! ....
Pippo : io 20 degli altri te li lascio sicuro .. te li prendi e poi .... - incomprensibile - ... me li mandi giù di nuovo ...
Serafino : perfetto! tanto tu poi ....
Pippo :  si si io 20 te li lascio ...
Serafino : .... ti mando il guadagno ....
Pippo : è fatto .. è fatto .. va bene dai!
Serafino : rimaniamo così allora ... io appena è ti chiamo allora dai! ...
Pippo : va bene Fino, un bacione
Si salutano

 
Fino cura anche gli interessi economici di Giovanni Ricco.


PROG. 769                              DATA 06/12/2010                 ORA 14.27.40      

SINTESI
FINO con avv. Giovanni RICCO, gli dice che come volontà di suo padre vuole che l'avvocato sia in società con lui e quindi gli manderà alcuni atti relativi alla relazione per una società con loro. Fino insiste sul giorno che ha visto suo padre e su quando hanno parlato della società. L'avvocato dice di aver incontrato Antonio mentre era in compagnia della sua segretaria e una giovane donna, per cui non si ricorda di aver parlato di questa società, ma si dimostra interesato a farla anche se dice che non ha più tanti motivi di andare in Brasile, poichè non sente più una donna(Leanda) dall'inizio di novembre, per cui non sa se trasferire subito il capitale che ha in brasile o tenerlo impegnato nella società dellla clinica. FINO dice che se gli interessa gli invia tutti i conti delle spese che ammonterebbero a 700.OOO, mentre se lui vuole entrare, Fino gli chiede un impegno per circa 100.000reails poi continuano la converasazione con FINO che continua a dirgli che gli farebbe molto piacere che lui entri nella società e faccia fruttare i suooi contanti poi si accordano per inviare la documentazionme  e l'avvocato gli da l'indirizzo e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L'avvocato gli chiede di indicargli soltanto l'importo, la quota e quanto potrebbe rendere. Poi l'avvocato gli dice che ha pensato di fare un salto in Brasile, ma ha trovato solo dei voli molto cari

TRASCRIZIONE INTEGRALE

                  --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

                  Avv.Ricco : Avvocato Giovanni RICCO                   Fino : Serafino FAMELI

                  --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Avv.Ricco : Pronto?
Fino : signor GIOVANNI RICCO! buongiorno dottore!
Avv.Ricco : Ciao Fino, come stai, bello?
Fino : puoi parlare? sei occupato?
Avv.Ricco : non ti preoccupare, per te non sono mai occupato.
Fino : ah! grazie,grazie.grazie.
Avv.Ricco : ma che scherzi?...(incomprensibile)...
Fino : no perchè, ti..ti stavo preparando tutto...la cosa perchè era abbastanza lunga, te la sto preparando nell'azione, solo che mi ha chiamato in... settimana scorsa mio papà, mi dice: Fino ma non avete ancora fatto la cosa, io voglio che l'avvocato sia in società con te a...a....a...a Rio, sai come fa mio papà, no?chiama....
Avv.Ricco : ah si!....lo so!lo so!
Fino : ....chiama per domani digli che manda già i coso che voglio, che fate già....i...i....,io sai che quando fa così!...perchè io gli ho parlato....m' ha detto: gli ho parlato io! gli ho parlato io!...tu devi fare...ma gli ho detto: ma papà, dobbiamo vedere i..i...la quantità della ....
Avv.Ricco : eh!
Fino : ...delle percentuali delle quote.
Avv.Ricco : certo! certo,si.
Fino : ....e ma tu...sai come lui fa! chiama già...se no chiamo io, già PIERGIOVANNI, papà! papa! e allora io ho chiamato Piergiovanni, mandami almeno qualche cosina in maniera che così mio papà....eh.....tanto per....io penso che già oggi pomeriggio o massimo domani ti mando la relazione, no?
Avv.Ricco : ah...va bene d'accordo! ma perchè io non ho saputo più niente, allora pensavo così....che la cosa fosse un po....tramontata, ma comunque!
Fino : noo....! io ho chiamato la settimana scorsa PIERGIOVANNI, mi son permesso di dire: mandami qualche cosina, perchè così mio papà è contento,........... perchè visto che lui mi ha chiamato, perchè lui vuole...ehhh...che....m'ha detto chiama......m'ha chiamato venerdì, io poi non t'ho....non t'ho richiamato, però m'ha chiamato dicendo:FINO voglio che ... l'avvocato, ....perchè.....m'ha detto che avete avuto un colloquio?
Avv.Ricco : si ci siamo visti, ci siamo visti...ma no abbiamo parlato di quello....ehhh!
Fino : ah! come?
Avv.Ricco :  no dicevo, non abbiamo parlato di quello!
Fino :  ah, non avete parlato di questo?
Avv.Ricco : no, no, di quello non abbiamo proprio parlato, ci siamo ...
Fino : e allora perchè mi ha chiamato?..lui mi ha chiamato venerdì!...dicendo che aveva parlato, invece.
Avv.Ricco : no, no di quello non abbiamo parlato assolutamente!  però non...eee....
Fino : allora è BABBO mio papà! lui....che cavolo?
Avv.Ricco : però un pò di tempo fa mi aveva parlato del fatto che voleva mettere una piscina ...adesso non vorrei confondermi, mi sembra me n'avesse parlato...
Fino : no, no, è vero, è vero! lui....
Avv.Ricco : ...(incomprensibile)...
Fino : ...una piscina da idromassaggio!
Avv.Ricco : sì, mi  ha parlato....(incomprensibile)...
Fino : ma allora è scemo, allora mio babbo!
Avv.Ricco : ma non c'è nessun problema!... me n' ha parlato in un' occasione precedente.
Fino : e allora, perchè m' ha chiamato a me, allora scusa?
Avv.Ricco : ah! va beh...no!ma magari lui... ci tiene che me n' aveva...accennato anche a me...e...così l'idea di...di...
Fino : ma scusa un..., no? ma adesso mi interessa, ma quando vi siete visti voi?
Avv.Ricco : dunque io sono andato da lui e...due giorni di seguito, sono andato credo mercoledì e venerdì.
Fino : e lui m' ha chiamato venerdì, m'ha chiamato!
Avv.Ricco : uhm!
Fino : venerdì sera, cioè qui era sera, m'ha detto mi son visto con l'avvocato... ho parlato....almeno lui mi sembra m'ha detto ho parlato di questa cosa, che lui vuole a tutti i costi vuole...
Avv.Ricco : guarda ti spiego...venerdì dovevamo andare a cena fuori. Io sono arrivato e lui era lì da...quel Casinò Royal, ee....
Fino :
Avv.Ricco : ...io...sono sceso, c'era lì una ragazza e la sua...collaboratrice...
Fino :
Avv.Ricco : mi ha parlato, me lo ricordo bene, mi ha parlato soltanto del fatto che questa ragazza c'aveva un ristorante...una casa...che voleva vendere, m'ha detto se comprare fare questo e quest'altro, dopodichè eee...lui non è venuto a cena e l'ho lasciato lì,per cui...è ovvio che non potevamo parlare di altro davanti a queste....
Fino : e beh!si,si.
Avv.Ricco : e quindi sicuramente quel giorno no. Può darsi che il giorno...due giorni precedenti mi avesse accennato al fatto che voleva mettere una piscina, una cosa così..
Fino : si quello sì, si lui vuole mettere...viene adesso... sta per mettere la piscina...però m'ha detto: FINO...e...allora....lui m'ha detto che vi siete incontrati! m'ha detto:FINO!....
Avv.Ricco : si questo...vero! vero! Assolutamente vero!
Fino : ci siamo visti con coso...e no! però m'ha fatto capire che vi siete....perchè vedi... io voglio che lui entri, così m'ha detto, .... si però...io voglio che lui entri nel coso!... guarda che siamo in contatto che io gli sto preparando la.... la...(Inc)...
Avv.Ricco : Fino, l'unica...l 'unica mia perplessità e che io....
Fino : si!
Avv.Ricco : è che io ho interrotto totalmente i rapporti, mi sento un po lì ogni tanto per sapere come va, però...
Fino : si!
Avv.Ricco : ...non ho mai più sentito LEANDA dall' otto di novembre.
Fino : si
Avv.Ricco : per cui...in effetti...considerato che fare poi i trasferimenti di denaro da li a qui è problematico, non ho tante ragioni più per venire lì, perchè ci venivo... per fondamentalmente perchè c'avevo....(incomprensibile)...
Fino : ah! ee...giusto!
Avv.Ricco : io c'ho qualche dubbio sul...sull'utilità! ecco!...
Fino : ah,ecco!
Avv.Ricco : per quello voglio vedere...
Fino : si
Avv.Ricco : ...che...che impegno c'era? anche da....da affrontare per avere un quadro, un pò...va beh...tu manda....(incomprensibile)...poi ne parliamo
Fino : giusto! allora, facciamo una cosa! io penso che già oggi te li posso mandare, si!
Avv.Ricco : perfetto!
Fino : io...io pensavo che in totale di fare....perchè anch'io...poi non è che posso dare molte quote...per esem... su...un investimento sui 100.000 reails in maniera che e....si perchè io adesso qui, più o meno siamo sul, ne avevo parlato anche con mio papà...questa cosa siamo sui 700.000, 700 tra l'attrezzatura le cose e...e...tutto...tutto una cosa..tutta...le....e...il...il....la riforma, le cose che abbiamo fatto,no?
Avv.Ricco : certo.certo.certo,certo.
Fino : visto che mio padre è anche dentro, anche lui rimane dentro perchè...lui vuole fare...adesso fa la piscina....ha detto con la idroteratia e la talassoterapia....
Avv.Ricco : uhm!
Fino : ...e io ti dico la verità, non ho fatto entrare nessuno, e allora mio papà,...ma no con te ci mancherebbe, a me farebbe piacere, che...dopo...dopo se...se un domani, anche se giustamente, poi vedi te! perchè se tu vuoi portare i...i liquidi che hai qua...lì... è un conto, allora ...però se vuoi tenerli qua in maniera che...che ti rendano anche bene, perchè logicamente lì poi la resa...
Avv.Ricco : uhm!
Fino : ...è una buona resa, perchè almeno io spero, che funzioni bene
Avv.Ricco : ...(incomprensibile)...
Fino : io ho messo....io ho...ho messo quasi tutto quello che avevo...cioè?
Avv.Ricco : si!
Fino : ..quello che ho venduto lì..in...si ho comprato un pò di appartamenti, però quello che ho venduto a Rio de Janeiro ...l'ho messo tutto in questa clinica, perche è una clinica che sta diventando una clinica megagalattica
Avv.Ricco : ah...l'immagino, l'immagino, certo,certo.
Fino : e beh! perchè o fai una cosa ben fatta o....
Avv.Ricco :  no c'è dubbio!
Fino : o fai la cosa più ben fatta, sì...abbiamo preso le migliori mani, le migliori attrezzature, le migliori cose...
Avv.Ricco : non c'è dubbio!
Fino : comunque io penso...io già oggi ti posso...che poi giustamente poi...ti faccio dettagliatamente ti scrivo...e...tutte... anche le nostre spese che abbiamo avuto, cioè...comprando tutta l'attrezzatura...
Avv.Ricco : ma no! figurati se mi devi scrivere....FINO! figurati se mi devi scrivere questa cosa, non ci pensare neppure!...(incomprensibile)...
Fino : va beh! io...io ti stavo preparando l'elenco, proprio...giustamente per sapere anche come...sono stati investiti questi soldi, sai in questa clinica, però adesso faccio una cosa....
Avv.Ricco : però Fino!
Fino : ...faccio una cosa eee....ti faccio una cosa e....e....poi l'elenco te lo mando allora più...te lo mando dopo...e a disposizione...(inc)...
Avv.Ricco : io non voglio...non voglio nessuno elenco,no, no assolutamente, volevo sapere e....che quota, quanto, e più o meno come prevedi che possa a....
Fino : rendere! ho capito.
Avv.Ricco : rendere ecco, solo quello!
Fino : te lo mando subito! te lo mando subito!
Avv.Ricco : perchè tra l'altro...
Fino : te lo mando subito...
Avv.Ricco : io pensavo anche di fare un passo a...adesso a dicembre, eee..
Fino : si
Avv.Ricco : solo che....bho...il volo più basso che ho trovato 2.800 euro, solo il volo!
Fino : minchia, papà!
Avv.Ricco : eh...sì! è il periodo un pò strano
Fino : porca eva!
Avv.Ricco : eh...infatti! Okay, niente ci risentiamo!
Fino : okay! io te lo ...allora così...te lo mando subitissimo!
Avv.Ricco : uhm! un abbraccio! si, si così è ....abbastanza!
Fino :  ....(incomprensibile)...perfetto! okay!
Avv.Ricco :  un abbraccio!ciao ciao!
Fino : ciao!...ahh...scusa? pronto! pronto! scusa solo una cosa?
Avv.Ricco : dimmi?dimmi.
Fino : il tuo e-mail? il tuo e-mail dove mandartelo.
Avv.Ricco : giovanni!
Fino : allora, giovanni!
Avv.Ricco :  trattino basso(_)
Fino : giovanni, con due enne, giovanni si, ...si giovanni
Avv.Ricco : poi trattino basso(_)
Fino : si
Avv.Ricco : trattino basso
Fino : si
Avv.Ricco : quello non a metà del coso....quello basso, ricco!
Fino : si, come si chiama, l'ander...wel..? lì come si.....
Avv.Ricco : andercor ! andercor!
Fino :   andercor, andercor, si; poi? ricco?
Avv.Ricco : ricco, si,con due c, poi e..e....arouba
Fino : aroba!
Avv.Ricco : e....tin.it
Fino : tim?
Avv.Ricco : no tin, come Napoli, Torino,Italia; Napoli. 

....(Omissis...la conversazione prosegue tra i due con la giusta denominazione dell' indirizzo di posta elettronica)....

 

PROG. 770                              DATA 06/12/2010                 ORA 14.37.45      

SINTESI
Fino con Pippo, al quale dice che deve scrivere una email a Piergiovanni quello della procura per dire che il soldi della vendita dell' appartamento devono essere versati sul conto di Serafino FAMELI. Questo perché un giorno potrà poi mandare questi soldi in Italia. Pippo dice che sarebbe più comodoro andare da suo padre Antonio e farsi dare i soldi. Fino dice che lui non saprebbe poi giustificare questi soldi visto che arrivano con un assegno circolare, quindi sarebbe meglio che li inviasse lui tramite bonifico. Gli fornisce l'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., i due non riescono a capirsi. Fino allora spiega di scrivere a Giovanni che "autorizza il signor PierGiovanni MELLONE a versare sul conto.. il ricavato della futura vendita dell'appartamento situato in rua Ministro (-)". Il nome é incomprensibile ma non ripete in quanto Pippo conosce l'indirizzo

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino: Serafino FAMELI                         Pippo: Giuseppe CARELLI      

Pippo : Ciao Fino!
Fino : Carissimo PIPPO, bello!
Pippo : come stai?
Fino : tutto bene, ce l'hai una penna?
Pippo : sì che ce l'ho, devo scrivere?
Fino : allora! scrivi questo....
Pippo : aspetta che la cerco...zio....... dimmi Fino!
Fino :  ....(Omissis....chiede a persona in sua presenza la e-mail)...Allora devi scrivere una e-mail, perchè....direi....allora tu dei scrivere una...un ' e-mail aaa....PIERGIOVANNI, quello che ti ho dato la procura che l'avvocato....dicendogli che il giorno che verrà venduto l'appartamento...ehhh....
Pippo : si!
Fino : perchè giustamente,.... in maniera che così ce l'abbiamo già,sta...sta cosa, che autorizzi PIERGIOVANNI a...e, versare i soldi del...del....del...del ricavo del saldo....del ricavo dell'appartamento sul conto corrente del signor SERAFINO FAMELI.
Pippo : Okay, del ricavo?
Fino : del ricavo della vendita dell'appartamento!
Pippo : ...della vendita dell'appartamento.
Fino : di mia....di mia proprietà, di tua proprietà!...che sarebbe quell....perchè un domani quando si venderà
Pippo : sii
Fino : perchè puo darsi che si venderà già adesso a Dicembre, così noi....loro mi mettono i soldi sul mio conto e io te li mando in Italia.
Pippo : Okay!
Fino : uhm! sul conto...
Pippo : ....(incomprensibile)...
Fino : ...e sì perchè se no...tu dovresti avere un conto qua!....perchè il conto....il...il....oppure vanno sul conto di PIERGIOVANNI, però visto che PIERGIOVANNI, anche lui dice: io non posso prendere sti soldi
Pippo : certo!
Fino : un domani sul mio conto, e allora li mettiamo sul mio!
Pippo : va benissimo!
Fino : .. così poi io...o li tengo io sul mio, e mio padre te li da in Italia, oppure io te li mando direttamente da qua...
Pippo :   ma si, meglio che me li da tuo padre in contanti in Italia, Fino eh!
Fino : adesso vediamo! però sa! visto che è una cosa ufficiale...non sò perchè qua fanno sti controlli...e perchè...visto che entrano ufficialmente con un'assegno circolare , io poi devo giustificarli, capisci?
Pippo : uhm!
Fino : ...(Incomprensibile)...
Pippo : a parte che io...FINO secondo me è meglio....che vado da tuo papà...
Fino : lo sò...
Pippo : che vado da tuo papà
Fino : è più comodo per tutti, ....
Pippo : eh!
Fino : ..però PIPPO, e no! lo sò che è più comodo però PIPPO se entrano...anche qua c'è la questione fiscale, se entrano dei soldi sul mio conto...
Pippo : ma...
Fino : ...e che sono soldi non miei..
Pippo : ah, già!già! devi giustificare
Fino : ...e...io come l'aggiusto?.... a giustificare di questi soldi...eh!...eh!
Pippo : certo!certo!
Fino : dovrei, dovrei....eh!...appunto per quello io faccio in maniera di poterteli pagare in Italia, però....
Pippo : va bene FINO, come vuoi tu!
Fino : eh!io faccio in maniera di pagarteli in Italia, oppure se no te li devo dare io qua, te li devo mandare io da qua con un conto...con un bonifico bancario,sì....capisci?
Pippo : ah,ah! come preferisci tu meglio FINO, per me non ci sono problemi, lo sai !
Fino : allora ti do l' e-mail, allora!
Pippo :  allora gli faccio questa e-mail qua, giusto?
Fino : eh?
Pippo : gli faccio subito questa e-mail
Fino : allora aspetta solo un attimo,eh! allora spetta,  segnalo allora, eh!
Pippo : si
Fino : allora: "ufficio legale
Pippo : ufficiolegale, tutto minuscolo vero?
Fino : tutto minuscolo tutto attaccato
Pippo : tutto attaccato si!....ufficiolegale...sì                     
Fino : allora...e....ufficiolegale@
Pippo : si
Fino : com, no scusami, scusami, scusami, scusami, no,no,no,ho sbagliato...allora...ufficiolegale@terra
Pippo : terra?
Fino : terra(t.e.r.r.a.)
Pippo : si terra, come la terra!
Fino : si terra! .(punto)com
Pippo : .(punto)com, okay!
Fino : .(punto)br
Pippo : punto?dr
Fino : br, brigate rosse!     
Pippo : ...r, okay!
Fino : br, Brasile! e...brigate rosse!
Pippo : ma tu....FINO scusa,  non me le puoi mangia.... non mi puoi mandare l'e-mai a me con l'indirizzo giusto di lui?
Fino : a...a..anche! anche!
Pippo : e tu ce l'hai, scusa! così almeno è un po più perfetto!
Fino : e ma io non ce l'ho più...nel mio.... l'e-mail privato, qual'è il tuo numero e-mail?qual'è il tuo...
Pippo : pippo
Fino : pippo!
Pippo : te la dico subito?
Fino : e dimmela su....ma! Pippo io ...facciamo meglio,ma...è facile scusa eee...?allora mandala tu,  perchè se no devo mandarti io lì , è un casino.
Pippo : te la mando io, allora si! se è così...se l'hai ricevuta me ne dai conferma. Te la mando io a te.
Fino : ma no a me! devi mandarla a loro!
Pippo : aaaa...a cosa aaaa.... GIOVANNI a PIERGIOVANNI!
Fino : gli dici: GIOVANNI MELLONI! autorizzo...GIOVANNI....
Fino : si!
Pippo : no Giovanni, PIERGIOVANNI! PIERGIOVANNI!
Fino : Piergiovanni, si!
Pippo : ...(inc)...autorizzo il signor Piergiovanni Melloni a...eeee....a versare
Fino : a versare sì, a versare sul conto corrente del signor FAMELI
Pippo : la futura...il futuro...il...il...come si...il ricavato della futura vendita dell'appartamento situato...tu lo sai, no?
Pippo : si,si.
Fino : situato in...di mia proprietà... 18 in Rua Ministro...(Incomprensibile)...
Pippo : okay! 
Fino : eh? e no, mandala direttamente a lui perchè adesso sono in clinica, se no....eeee
Pippo : certo!si,si, vai tranquillo, lo mando a lui lo mando!  eee...si,si....gliela mando subito FINO!
Fino : perfetto! perfetto! perfetto! perfetto! va bene allora, dai! perfetto!
Pippo : okay gliela mando subito!
Fino : ....(incomp)....speriamo di venderlo rapido...allora!
Pippo : va bene okay!
Fino : okay, perfetto! perfetto! un bacione PIPPO.
Pippo : ciao FINO un bacione
Fino : anche a te
Pippo : ciao!
Fino : ciao,ciao.
Pippo : 


PROG. 783                              DATA 06/12/2010                 ORA 18.35.08   

SINTESI
Fino con Antonio, quest' ultimo gli chiede se l'avvocato RICCO l' ha chiamato , Fino gli dice che l'ha chiamato e si è chiarito. Antonio gli dice che quando ha parlato con l'avvocato, questi gli aveva detto che è un piacere fare affari con FINO e per cui lui non ha tergiversato sulla cosa più di tanto. Poi Antonio insiste sul fatto che FINO deve prendere i soldi messi a disposizione da RICCO con la pretesa che li prenda tutti.FINO gli dice che ne prenderà solo una parte,  circa 105.000 reails, come da accordi. Sempre FINO gli dice di chiamarlo lui, così ci manderà un assegno lui (antonio) che in Italia lo rappresenta lui. Antonio dice che a  RICCO gli è stata presentata una ragazza e quella notte dell' incontro hanno dormito insieme.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Antonio : Pronto'
Fino : pronto pa, si...sempre io Fino, si! pronto!...pronto?
Antonio : t' ha chiamato l'avvocato Ricco? t'ha chiamato....
Fino : sì...adesso mi ha chiamato! no adesso mi ha chiamato, ma perchè stamattina...io ho parlato con...e....con...per quello ero anche...arr.....perchè ho parlato con....con..con...come si chiama PIERGIOVANNI, PIERGIOVANNI mi ha detto di si, però sai lui mi ha detto che sta aspettando una relazione, una cosa...e li allora ....son rimasto  un po con lui.
Antonio : è bugiardo! è bugiardo! allora scolti!  domenica...io domenica quando è stato...quando è venuto qui da me?..c'ho...preso...una ragazza, te l' avevo detto a te, no?
Fino : sì, me l' avevi detto, si!
Antonio : e allora?
Fino : però tu mi avevi detto...c' ho parlato!
Antonio : m'ha detto c' ho...c' ho,  ma detto così: quello che fa lei va tutto bene! io con SERAFINO, mi piace far degli affari, cazzo mi dov...mi dov....disse a posto così a posto così! è bugiardo! eh?
Fino : eh...allora è bugiardo lui, perchè io l' ho solo chiamato stamattina mi dice: no, no, ma noi non abbiamo parlato di niente,...ma va affanculo...(inc)
Antonio : no, no...quella sera erimi insieme con il ma...con la ragazza, al casino', no?
Fino : eh?
Antonio : e io ci dissi così, allora ...(inc)...e la clinica...(inc).... va avanti...una cosa e l'altra... allora dissi io, entra lei? e lui mi ha detto: a fare affari con SERAFINO, dice, va tutto bene! eh?
Fino : uhm!
Antonio : poi mi ha chiamato...dissi, ma avvocato ma cosa mi combina? no, no, chiamo a SERAFINO chiamo a SERAFINO, chiamo a SERAFINO!
Fino : eh...eppure io son rimast... ma ho detto che ca...ma senti una cosa, hai detto...mio padre m'ha detto questo! dice no, no, non abbiamo parlato di questo, e allora che è
Antonio : va beh, ma...non...non è vero FINO, tu me devi credere pure a me qualche volta!
Fino : no, no, no, ma io ti credo, no, no, ma io ti credo ci mancherebbe! no però sai, ero rimasto un po così....
Antonio : ...è lui il bugiardo a detto lui che non ho parlato...
Fino : eh! no, ma io ci mancherebbe! no, no, l' importante, no l' importante...no perchè se no...ieri pensavo...se no erano quelle lì che...erano di nuovo rientrate dentro..che stavano facendo...volevano mettere i bastoni tra le ruote, diciamo....(inc)...
Antonio : no, no tu prendi...prendi sti soldi..stai tranquillo, ci penso io...di...(inc)...
Fino : no, no, ma solo....ma no, no, prendo solamente una parte, solamente una parte che è il...gli ho detto che così en...e no....una....così lui c' ha...quelli che prende a dicembre se glieli vuole dare glieli da, poi...alla fine di dicembre...io non prendo tutto, ho detto solamente 105.000 in tutto 105.000 reails, in tutto, si!
Antonio : ah, beh son...(inc)...prendi tranquillo! prendi tranquillo!
Fino : eh...no mentre invece dell'altra questione m' ha telefo.....mi ha telefonato....io gli ho detto che...visto che devo venire in Italia, dico però guardi c'è mio papà che mi rappresenta giù...diciamo che  posso parlare con lu ...(inc)...posso parlare con lui...
Antonio : eh...fammi chiamare a me che ci parlo io! ci mando l' assegno io...se!
Fino : a così gli parli tu, gli parli tu, dai! 

...OMISSIS....( la conversazione continua su discorsi non inerenti) 

Antonio : ...e lì..come va la..la clinica?
Fino : la clinica va bene! stiamo...ormai siamo... è finita, stiamo facendo l' ultime cose, oramai... c'è poco da fare, ancora si, si...(inc)...
Antonio : ma....l' ha....l' ha lasciata allora, m' ha detto anche stasera che non... che  l'ha lasciata la ragazza RICCO?
Fino : anche lui me l' ha detto, che l' ha lasciata, però... vediamo?
Antonio : eh...va bene!..(inc)...
Fino : eh..ma se vuo..ee.....però lui era preoccupato per avere un po di soldi qua, se vuole i soldi qua, eee... cosa gli servono a lui e...e...li deve mandare a qualche d' uno, eh?
Antonio : oh FINO, c' ho fatto conoscere una ragazza...che è la fine del mondo!
Fino : e...lui com'è che non me ne ha parlato? e lui non me ne parla di queste cose.
Antonio : e...e...va beh!...(inc)...
Fino : eh?...ma, ma si vedono? si vedono?
Antonio : e ma...s...(inc).....quella la ha dormito insieme quella notte!
Fino : ah, eh allora...cazzo vuole?
Antonio : ah beh...non t'ho...(inc)
Fino : eh... poi se no...si, si, ma quella è una cosa privata, quindi è una cosa, che...eh..va boh! 

....OMISSIS...(la conversazione tra i due termina con i saluti)....

Fino cura anche gli interessi economici di Rita Punturiero.

 
PROG. 1137                           DATA 15/12/2010                 ORA 14.40.08     

SINTESI
Fino con Rita (Mariarita) PUNTURIERO, alla quale dice che deve mandare i soldi dell'affitto: 2500 euro. Rita risponde che i soldi fino a giugno li ha già avuti, per cui le mancano solo 1500 euro. Fino le detta 2 email: quella dell'avvocato MELLONI (per mandare una delega a Serafino)   e la sua Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Poi le chiede un conto i per mandare i soldi e propone di chiedere a Monia. Ritornano a parlare della casa che é stata venduta ma bisogna ancora fare l'atto per cui serve la delega. Fino le manderà quindi la sua parte 80.000 real ed esprime la sua soddisfazione visto che loro l'avevano pagata 120.000. Rita dice che ci capisce poco e chiede se con questo guadagno riesce a comprarsi una macchina, Fino risponde che adesso fa tutti i calcoli e glielo fa' sapere. Rita dice che deve andare giù in Calabria e il suo telefono wind giù non prende ma ha un altro Vodafone. Oppure può contattarla con l'email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..                                     

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Mariarita : Pronto?
Fino : Carissima Rita Bella!Puoi parlare?, ciao son Fino!
Mariarita : ah....si....ciao! si guarda ho chiesto in questi giorni il tuo numero di telefono a Monia perchè l'ho perso questo numero....
Fino : ah......
Mariarita : adesso lo registro di nuovo, però siccome.....
Fino : io ho visto...ho visto ieri, la tua e-mail, perchè non la uso più quella e-mail là, ne uso un'altro....per quello...
Mariarita : ah.... va bene....
Fino : cioè anche su facebook, non si... su facebook non entro più, c'ho quello della clinica, adesso poi te lo do, quello della clinica....
Mariarita : va bene....va bene, no, ma infatti Monia me l'aveva detto, mi dice. forse non le legge le e-mail, gli hon detto dammi il numero, ho detto: io non ce l'ho, glielo devo chiedere a FERDINANDA, adesso loro poverini sono presi perchè la bambina è in ospedale, Miriam! 

Omissis... la conversazione continua con discorsi non inerenti...............

Fino : senti una cosa Rita!
Mariarita : dimmi!
Fino : allora ti spiego,  io se mando.....ti voglio mandare i...i...gli affitti, tu devi prendere....secondo i miei calcoli 2.250 Euro fino a.... e....dicembre; 2.250 Euro giusto?
Mariarita : Quanto?
Fino : 2.250?
Mariarita : 2.250?ma non erano...?
Fino : ... quindi tu avevi preso fino a marzo...avevi preso fino a marzo tu, no?
Mariarita : no!...io ho preso fino a giugno.ho!  io devo prendere solo....
Fino : ah....
Mariarita : io ho preso sino a giugno, a giugno me li ha dati Monia! io devo prendere solo....
Fino : ah...è vero,  è vero! è vero!
Mariarita : io devo prendere solo i sei mesi fino a dicembre! eh...infatti adesso ti dicevo, ma?....ti stavo per dire: ma, ho sentito bene?  perchè....
Fino : ah!ah!....
Mariarita : fino a dicembre adesso sono 1.500 Euro, non 2.000...
Fino : allora si.....io pensavo che erano....allora sono...si.....è vero son solo.....ah...si, si, è vero perchè non avevo segnato, qui nella mia contabilità....l'ho dati a Monia, perchè quelli con PIPPO....eh.... a PIPPO...glieli  avevo dati si, si, si! Non avevo segnato pure che l'avevo dati a Monia, m'ero dimenticato, perchè erano...quando son tornato! Allora brava, e vedi.....sei pure... e...corretta, sei pure onesta, vedi, e mannaggia!
Mariarita : eh...ma perchè non devo esserlo, poi io....Monia mi ha dato i soldi, io gli ho firmato una carta; no, gli ho detto: firmiamo due righe, per ogni evenienza, eh!....
Fino : eh! giusto! giusto!
Mariarita : .... perchè per la morte e per la vita è giusto cosi!
Fino : giusto.
Mariarita : eh...eh...
Fino : allora senti una cosa, mi dovresti fare un favore....dovresti manda....puoi scrivere? ce l'hai una penna?
Mariarita : si, aspetta che...un attimo la prendo...perchè...
Fino : si.
Mariarita : eh....
Fino : dovresti scrivere due e-mail
Mariarita : due e-mail....le tue?
Fino : allora, una quella dell'avvocato
Mariarita : ah, si!
Fino : che l'avvocato,....(parlando con altra persona con lui Fino chiede: "comè l'e-mail dell' avvocato MELLONE, ..(inc)...MELLONE:::MELLONE avvocato a studio Mellone. )...allora ed...e anche il mio, il mio.... ti spiego...., puoi scrivere?
Mariarita : si posso scrivere!
Fino : allora è: salus (fa lo speeling di SAULUS,  con nomi di citta italiane )
Mariarita : allora SULUS
Fino : no, SA...SA!
Mariarita : ma tu perchè mi hai detto? eh! SA!
Fino : hai ragione! hai ragione!
Mariarita : e...poi mi hai detto di nuovo U, va beh! SALUST
Fino : SALUS, SALUS!
Mariarita : si
Fino : tutto attaccato, fisioterapia
Mariarita : tutto attaccato? fisio....
Fino : fisioterapia
Mariarita : ...terapia? si!
Fino : allora: salusfisioterapia, tutto attaccato!
Mariarita : fisioterapia...(inc)...
Fino : ...chiocciola(@)
Mariarita : @
Fino : gmail, g mail!
Mariarita :  g?
Fino : g m a i l; gmail
Mariarita : ...mail...si!
Fino : punto(.) com
Mariarita : (.)com, okay!, questo è quello della clinica.
Fino : allora pronto?...così te le mando subito, questi qua...senza che...(inc)...perchè se no....(inc)....tu mi devi dare...tu ce l'hai un conto corrente?
Mariarita : io ho il conto corrente postale, non ho quello bancario!
Fino : eh allora....fammi un favore, fatti...fammi dare quello della...della.... della Monia, oppure glielo chiedo io!  Io gli mando......in posta non si può fare!...Io gli mando i soldi alla Monia, e la Monia te li da a te,
Mariarita : uhm!
Fino : lei ce l'ha il conto corrente bancario, no? lei ce l'ha si!
Mariarita : penso di si! penso di si....
Fino : giusto?
Mariarita : ....perchè ha...adesso a fatto....la..la...va bene dai, facciamo così!
Fino : mi mandi...gli dici a...di mandare i dati del conto corrente a lei e io te li mando, te li mando a te! cioè te li mando....io glieli mando a lei poi lei te li da a te!
Mariarita : va bene! okay!
Fino : mente invece voglio mandare un altro fax, al..e....al....all'avvocato MELLONI, l'avvocato MELLONI che dice che quando....perchè dice che stiamo sto appartamento....(Incomprensibile)...adesso lo vendiamo! che quando si vende l'appartamento, autorizzi, scritto in italiano, autorizzi SERAFINO FAMELI, per poter e...e...usufruire....tu tanto mi hai detto che li vuoi investire no quelli degli appartamento, no?
Mariarita : si, si, però tu mi avevi detto che mandavi, non lo so come fai a mandarlo....e....cioè per farci sapere, quali investimenti fare?
Fino : si, lo so! però! io per fare gli investimenti, devo logicamente....perchè i soldi....prat....
Mariarita : certo!
Fino : ...quando si vende l'appartamento i soldi vanno al nome di PIERGIOVANNI, perchè lui è il tuo procuratore!
Mariarita : si! si! eh!...eh!
Fino : ...però lui dovrebbe...eh! ...però non posso io tutte le volte chiamare lui, e poi mandare...perchè lui....quando lui ha i soldi me li versa sul mio conto e io poi ti faccio e...sempre tramite e-mail, ti faccio quando c'è qualche operazione da fare....però non li tengo in banca! rendono sempre un...6-7 % rendono, però qundo c'è l'operazione, io ti dico: guarda che stiamo facendo questa operazione e con questo guadagno, questa cosa...ecco!
Mariarita : certo!
Fino : però! devi...devi mandare una e-mail, al lui,  per lui...per PIERGIOVANNI che adesso ti do l' e-mail dicendo che tu autorizzi PIERGIOVANNI a versare i soldi sul mio conto!
Mariarita : va bene! okay!
Fino : io...io poi ti mando una ricevuta, te la mando sempre via e-mail, dicendo che io ho questi soldi, per investimento che sono tuoi! che quando ogni volta...che viene fatto appunto, come ripeto un investimento, verrà...ti verrà e...illustrato tutta la...tutto il...
Mariarita : si
Fino : ...il procedimento, tutto....le...la caratteristica del..dell'investimento.
Mariarita : va bene, ascolta?
Fino : allora aspetta che ti do il numero...
Mariarita : come?
Fino : spetta che ti do...ti do l'e-mail di MELLONI, eh?
Mariarita : si
Fino : allora il testo lo sai:...io....e....e... Rita PUNTORIERO...e MARIARITA PUNTORIERO....bla...bla...bla...
Mariarita : si, si, si,
Fino : ...autorizzo, autorizzo il...
Mariarita : va beh!
Fino : Giovanni, PIERGIOVANNI MELLONI, quando ha in mano o quando riceverà il...il saldo del...da parte mia del...del 50% dell'appartamento sito in RUA MINISTRO RIVERA DE CASTRO...bla...bla...bla....a versare questo...il...il...l'ammontare per... della mia parte al signor SERAFINO FAMELI e basta!
Mariarita : okay!
Fino : solamente questo! però... e io poi  ti mando la ricevuta con questi soldi, quando lui glieli versa io ti mando la ricevuta che questi soldi ce li ho io, si! ....allora MELLONI.....
Mariarita :  okay! dammi l-email....
Fino : lo stavo cercando....spetta che sono qui con la Patrizia con la....
Mariarita : uhm!
Fino : e con la Michel....ho aperto una clinica, quando vieni ti fai...ti fai una settimana...di relax completo. abbiamo aperto con....con la Patrizia una clinica di fisioterapia.
Mariarita : ah! e...ma non più a...la....a. FORTALEZA?
Fino : a Fortaleza, sono! è più vicino, così quando vieni è più vicino. E beh, tu ormai Rio lo conosci, queste vacanze che vieni...
Mariarita : si...infatti...si...è vero!
Fino : vieni qua a Fortaleza, adesso devi venire a Fortaleza, allora aspetta che te lo dico subito!....allora: ufficiolegale, tutto attaccato, ufficiolegale
Mariarita : si...
Fino : @ (chiocciola)
Mariarita : @ poi?
Fino : terra...terra
Mariarita : terra?
Fino : si terra! ....t-e-r-r-a-
Mariarita : si
Fino : (.) punto com
Mariarita : (.) punto com...basta!
Fino : (.)punto...no!....(.) punto br
Mariarita : (.)punto? ...allora  (.)punto com (.)punto?
Fino : (.)punto br, brigate rosse!
Mariarita : br!
Fino : si
Mariarita : io avevo capito...a...a... stavo...ho capito pr, no invece è br!
Fino : in Italia sarebbe Brasile...Brasile, sarebbe
Mariarita : e...e...infatti..infatti!
Fino : br....si (incomprensibile)...
Mariarita : va bene! allora io queste e-mail ce gli ho...vedo al più presto se...
Fino : allora....io... qui a me mi mandi una e-mail per...mandando gli estremi del conto corrente della...della Monia...e a lui gli mandi l'e-mail autorizzando che i soldi...(incomprensibile)...li mandi...li mandi sul mio conto si!
Mariarita : uhm!
Fino : cioè li può versare sul mio conto, io così ti mando la ricevuta che questi soldi sono in mano mia, si!
Mariarita : va bene, okay! ascolta....va beh...ma ancora quindi....la casa non è stata venduta?
Fino : è stata si....è stata venduta, ma dobbiamo ancora fare l'atto notarile, praticamente è il....è stata fatto un contratto di opzione di compra...
Mariarita : uhm!
Fino : ....e quindi viene fatto ...(incomprensibile)...prima della fine dell'anno, comunque viene fatto, si, si, si!
Mariarita : ah, ho capito!
Fino : e io poi ti mando esattamente...il guadagno della casa....
Mariarita : uhm!
Fino : perchè dovendo....80.000 reails, 70.000 reails, poi ti dico anche con il cambio...
Mariarita : eh!
Fino : il cambio.....bisogna pagare anche la provvigione a...all'avvovato MELLONI...il...comunque ti mando tutto bene....comunque è stato un buon guadagno, eh! è stato un buon guadagno rispetto a...voi l'avevate pagata...il...voi l'avevata pagata....e cos'era 120.000, praticamente 100....150.000, solo che adesso il cambio è molto favorevole a voi.... e quando lo avete cambiato il reails di l'euro era più forte, adesso invece l'euro è molto meno forte...
Mariarita : eh!
Fino : quindi,se si cambiano in Euro,..quando se... tu li cambi inEuro...prendi molti più soldi anche sul cambio. a parte il guadagno che c'è stato della..della....
Mariarita : della casa...
Fino : si, si, si,....c'è anche il guadagno del cambio, perchè qui in Brasile l'economia...sta andando molto bene...
Mariarita : ma...ascoltami io ci capisco poco, ma riesco a comprarmela una macchina con questo guadagno?
Fino : col guadagno?
Mariarita : eh!
Fino : e beh, no! con tutto il guadagno. no...quanto costa la macchina?
Mariarita : e...non lo so, tu mi avevi detto che il guadagno intorno a 12-13.000 Euro, se...quando si siam sentiti...
Fino : ...e adesso...(incomprensibile)...
Mariarita : eh?
Fino : io adesso faccio il conto ben fatto, faccio il conto ben fatto anche con il cambio attuale...
Mariarita : eh...
Fino : con tutte le spese della...della cosa che hanno avuta della....perchè giustamente chi vende, li aveva venduto lo studio legale.... li coso, gli dobbiamo dare una commissione...
Mariarita : certo!
Fino : e quello è giusto, eh! ma il..il...io te lo faccio...io ti faccio poi bene tutto, dai!
Mariarita : si!
Fino : adesso vediamo di fare... di fare... di...fare l'operazione!poi quando è finita l'operazione io ti mando esattamente il...ben tutto delineato dai!
Mariarita : okay! allora io guarda, per contattare te...perchè guarda, io sabato vado giù in Calabria, e dove vado poi, dove vado a stare li...quando sono a casa, questo telefonino wind non prende
Fino : ah, non prende.
Mariarita : difficilmente  prende, vabbè che ho...ne ho un altro Vodafone, ma...al limite ti mando quel numero Vodafone...e...e...al limite...
Fino : scusa..tu mi mandi una e-mail allora, io ti posso rispondere a questa e-mail che tu mi mandi...?
Mariarita : eh!eh!
Fino : posso rispondere, ...posso rispondere a quell' e-mail?
Mariarita : si, si, si,....si...si sull' e-mail si, la mia e-mail....quella che tu hai, la....quella che ti è uscito, si, si...io ce quello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., quello li!
Fino : ...(incomprensibile)...puoi vedere pure in Italia, no?
Mariarita : cosa?
Fino : lo puoi vedere...scusa, lo puoi vedere pure in Calabria no, questa e-mail,no?
Mariarita : si,si, si dappertutto, non ci sono problemi!
Fino : d'accordo! perfetto!
Mariarita : va bene! io vedrò al più presto di fare, questi due e-mail, vedrò...domani...se riesco, dopo domani a mandarli, domani...
Fino : va bene
Mariarita : ...se riesco...perchè io, devo andare da mia sorella, per internet perchè la chiavetta non mi...non mi funziona....e......pomeriggio devo andare a scuola...quindi non faccio in tempo.....domani comunque vedrò di....di fare tutto, okay?
Fino : okay! perfetto! perfetto! un bacione allora, auguri buon Natale, ciao ci sentiamo.
Mariarita : grazie! anche a te, grazie. Ciao, ciao
Fino : Ciao bella, ciao, ciao.

PROG. 1421                           DATA 05/01/2011                 ORA 13.54.16      

SINTESI Fino con uomo PIPPO, Fino gli dice che lì era tutto bloccato e gli chiede di quale bonifico parlava, l'uomo gli spiega che lui gli aveva detto di mandargli un e-mail per fargli sapere quando gli arrivava il bonifico che il conteggio di quello degli affitti, Fino gli dice che ha ragione e che gliene deve ancora mandare e gli chiede da quando era, Pippo gli dice che è fin a settembre, aggiunge che gli aveva dato 23.500 e aveva tenuto 1500. Fino dice che l'ultima volta che è venuto in Italia lo aveva pagato ma non si riocorda se è fino a settembre. Fino gli dice che se ha pagato fin a settembre, quelli che lui (Pippo) gli ha mandato ora sono fino a dicembre, Pippo si riscora che al padre di Fino aveva portato 23.500 e si era tenuto lui 1500. Fino dice che per quello che si ricorda lui gli mancava solo la Rita che per gennaio ora vede di vendere l'appartamento, che ora parla con PierGiovanni e poi lo richiama che così fanno le cose giuste. Fino dice che a Rita non glieli aveva mandati che deve pagargli quelli di questa estate.

TRASCRIZIONE INTEGRALE  

FAMELI Serafino (FINO) :
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ciao Fino!
FAMELI Serafino (FINO) : Pippuzzo bello!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Come stai caro?
FAMELI Serafino (FINO) : Tutto bene grazie! E qui era tutto bloccato ma e tu ma ma di quale bonifico tu parli tu?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ma sai che tu mi avevi detto mandami un'email e fammi sapere quando ti arriva il bonifico me l'hai detto tu Fino (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) affitti
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Ah quello degli affitti! Sì no ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : E tu l'hai detto Fino! (ride) Mi hai detto tu (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Hai ragione hai ragione! No ma fino al (inc) era tutto chiuso qua perchè per le feste no no ma te ne devo ancora mandare eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ah (inc) perchè tu (ride) No perchè tu (inc) fammi sapere se non arrivano e io (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Hai ragione hai ragione Pippo hai ragione solamente che con le feste sì poi sono andato Rio c'è qui mio papà eee hai ragione no ma era tutto chiuso (inc) te lo mando subito quant'era quant'era che non mi quant'era (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eeee da settembre mi sembra Fino
FAMELI Serafino (FINO) : Tu quando hai mandato quei soldi lì con mio papà avevi tenuto fino a quando?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Fino aaa (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Come?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Fino a giugno luglio  fino a giugno luglio
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) No no erano no (inc) tre mesi è impossibile o è settembre o dicembre eh No (inc) mio padre è venuto qua ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc) settembre Fino
FAMELI Serafino (FINO) : No guar se no devo dirlo a a Piergiovanni guardalo bene vedrai che deve essere fino a settembre allora
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Allora fino a settembre sì sì sì sicuramente Fino non mi ricordo
FAMELI Serafino (FINO) : Tu avevi tenuto quanto 1500? Avevi tenuto 1500 giusto?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì qualcosa del genere sì sì sì bravo
FAMELI Serafino (FINO) : No no no deve essere esatto no qualcosa del genere!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Noo a tuo padre gli avevo dato 23500 Fino
FAMELI Serafino (FINO) : Ok e avevi tenuto 1500...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Esatto
FAMELI Serafino (FINO) : ...perchè io quando sono venuto in Italia l'ultima volta ti ho pagato adesso perchè ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Esatto esatto sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ...(inc) Piergiovanni ...in Italia ti ho pagato fino a quando? Fino a eee io quando sono venuto in Italia quand'è che sono venuto io?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Tu sei venuto a giugno giusto?
FAMELI Serafino (FINO) : Luglio eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì che hai fatto quei venti giorni ... e per cui mi avevi pagato eee perchè non mi ricordo? Perchè io mi ricordo (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : E no dobbiam guardare perchè mi sembra eh dobbiamo guardarlo dobbiamo guardarlo eh ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : ...Perchè io mi ricordo che ti avevo pagato perchè io normalmente ti pago sempre più avanti non un pochino (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Pagato (inc) quello sicuro Fino eh!
FAMELI Serafino (FINO) : Come?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Di pagarmi mi hai pagato qualcosa quello son sicuro al cento per cento
FAMELI Serafino (FINO) : T'ho pagato no?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì sì sì sì mi avevi pagato però adesso non mi ricordo fin ... mi sebra fino a settembre Fino non vorrei sbagliarmi eh!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh allora se ti ho pagato scusa se ti ho pagato fino a settembre questi che tu mi hai mandato ora dovevano essere fino a dicembre allora! Guardiamo bene controllo bene io con ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì sì perchè io mi ricordo che a tuo papà gli avevo portato e mi avevi detto tieniti 1500 ...
FAMELI Serafino (FINO) : Ecco
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ... e gli ho portato 23 23 e 500 gli ho portato me lo ricordo
FAMELI Serafino (FINO) : Io ti avevo io da quello che mi ricordavo io mi mancava solamente la Rita, però eh con lei mi sono messo daccordo l'ho chiamata perchè adesso gennaio vediamo di venderlo sto benedetto appartamento
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ah bè Certo
FAMELI Serafino (FINO) : ...Io però non mi ricordo eh eee perchè io adesso facciamo una cosa io parlo con Piergiovanni poi ti richiamo dai
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì dai fai tu Fino io mi fido sai che mi fido non c'è problema! Io (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : E no no no no no ma non è questione di fidarsi (inc) le cose fatte bene cioè...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Certo
FAMELI Serafino (FINO) : ...quello è giusto no no no! E no perchè io mi ricordo che ero venuto giù e ti avevo fatto il pagamento adesso perchè ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ...non mi ricordo fino a quando e poi quando tu mi hai mandato quei soldi ti ho detto tienili quello lì che sono fino quan fino a ... a me mi sembrava ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc) sembra
FAMELI Serafino (FINO) : ... Eh?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì sett a me mi sembra settembre Fino non vorrei sbagliarmi
FAMELI Serafino (FINO) : Ok allora guarda e nemmeno io perchè dico la verità non mi ricordo glielo chiedo a Piergiovanni poi ti richiamo allora dai
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok va tranquillo Fino
FAMELI Serafino (FINO) : Ok tutto bene tutto bene voi lì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì tutto benissimo io ti ho chiamato ti ho mandato il messaggio solo perchè me lo avevi chiesto tu Fino!
FAMELI Serafino (FINO) : E no perchè non mi e sì perchè io pensav no perchè io lo perchè io effettivamente alla Maria alla ... come si chiama ...alla Rita non gliene avevo mandati perchè li avevo mandati solo a te ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì me lo avevi detto me lo avevi detto
FAMELI Serafino (FINO) : ... Eh e lei ....
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Me lo avevi detto
FAMELI Serafino (FINO) : ...ha detto che erano solamente tre mesi per quello che dico io perchè io a lei dovevo pagare solamente tre mesi perchè quelli di quest'estate glieli ho pagati glieli ho dati alla Monia e quindi te l'ho dati anche a te...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Alla Monia sì bravo sì sì sì giusto giusto sì!
FAMELI Serafino (FINO) : ... però Pippo quello che voglio dire che io a lei gli ho pagato fino a settembre e io adesso devo pagargli settembre ottobre (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ma anche a me forse fino a settembre hai pagato Fino anche a me
FAMELI Serafino (FINO) : E allora e allora Pippo se ti ho pagato fino a settembre (inc) di mio papà era fino a dicembre eh (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ma io adesso non mi ricordo Fino sai
FAMELI Serafino (FINO) : Eh perchè se io ti ho pagato fino a settembre quelli adesso di mio padre dovevano essere ...perchè se settembre te l'ho già pagati eh, 1500, dovevano essere ...comunque parlo io con lui poi ti richiamo dai
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok dai va bene
FAMELI Serafino (FINO) : Come è andata lì come è andata lì la cosa
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Tutto bene Fino tranquilla a casa (ride) 

omissis parlano di come hanno trascroso le feste e Serafino dice che lì da lui ci sono tutti anche sua sorella e si salutano. 

PROG. 1424           DATA 05/01/2011                ORA 15.23.53        

SINTESI Fino con Pippo, Fino parla delle ricevute che gli farà fare, poi Fino gli spiega che gli ha pagato fino a settembre mentre i soldi fino a dicembre Pippo se li è presi quando ha portato i soldi a suo padre (Antonio) che sie era tentuto 1500 Euro che erano 3000 Euro l'anno. Pippo gli dice che Ilenia gli diceva di controllare se gli aveva fatto il bonifico perchè secondo lei Fino gli doveva ancora 1500 Euro. Parlano  dei 23.500 Euro che Pippo aveva portato ad Antonio e che in quell'occasione si era trattenuto 1500 Euro che secondo Fino erano dei sei mesi che ne venivano a Pippo. Fino dice che il discorso che han fatto prima che gli doveva era lui che si era confuso che deve ancora dei soldi a Rita degli affitti. Fino gli dice che quando fanno qualsiasi operazione gli manda una e-mail e lui gli dà risposta sempre via e-mail. Fino gli spiega che a Rio aveva Giovanni mentre a Fortaleza non ce l'ha e visto che gli appartamenti sono a Rio non a Fortaleza ed è lui che tiene tutto (Giovanni) Fino dice che ogni volta che fà qualcosa glielo comunica a Giovanni. Pippo dice che da lui i conteggi li tiene Ilenia. Riparlano dei soldi che Pippo aveva portato ad Antonio dell'operazione che erano 25 mila e di quelli Pippo ne ha tenuti 1500. Fino gli dice di dire ad Ilenia che ogni volta che fanno qualcosa di mandargli una e-mail. Fino dice che ora c'è da afre una nuova operazione con quei 25 mila che aveva dato, che si tratta di un terreno che sono diversi lui un dentista di Sanremo ci sarà GIOVANNI RICCO e un'altra persona, che c'è un terreno di 12 mila mq che non costruiscono faranno solo un progetto e poi lo rivendono. Parlano dell'altra operazione che ora la chiudono a gennaio e Pippo gli dice che il guadagno di mantenerlo lui per l'operazione prima descritta del terreno, Fino aggiunge che invece quando vendono l'appartamento gli manda la sua parte. Fino gli chiede come và la questione di Loano con suo padre, Pippo dice che và bene che lo fà girare tanto che secondo lui la nota stonata è solo Maria Antonietta che non gli piace come persona e Pippo aggiunge che se devono fare un'altra società tra di loro eè meglio che Maria Antonietta non sappia niente. 15:37:47 Fino con Ilenia (moglie di Pippo) Fino gli dice che ha parlato con Pier Giovanni e che degli affitti deve ancora solo dei soldi alla Rita che i 1500 che si è trattenuto dell'operazione die 25mila erano per i secondi sei mesi e che da adesso in poi ogni volta che faranno un pagamento se lo comunicano via e-mail. Fino dice che quando si venderà l'alloggio gli manderà giù la loro parte che poi dell'operazione dei 25 mila chiuderanno a gennaio e che dopo c'è una nuova operazione che utilizzeranno il guadagno dell'operazione dei 25 mila. 15:41:51 Fino gli dice che quando ci saranno quelli dell'appartemento glieli manderà non in unica volta perchè poi ci potrebbero essere dei problemi non dalla parte di quà ma dalla parte di là (Italia), che li manderà un pò alla volta che così loro non avranno segnalazione che poi dopo dovrebbero giustificare, che li manda sul conto che loro gli hanno lasciato che così entrano normali visto che sono "compari" e visto che " questo non è stato dichiarato". Poi Fino con i bambini.15:44:54 Fino nuovamente con Pippo, Fino parla delle figlie di Pippo (Asia e Ginevra) e dice che Asia è intelliggente come suo padrino( si intende che potrebbe essere lui il padrino di Asia ndr) poi riparlano del discorso precedente, e Fino dice che lui è più pratico delle compravendite mentre le cose di amministrazione le lascia a PierGiovanni. Parlano di Rita e di un alloggio che devono vendere, Fino dice che lui ha Rio ha venduto e investe a Fortaleza che l'operazione pensa di chiuderla tra un paio di settimane e che per venerdì gli manda lo schema con il guadagno via e-mail, Pippo gli dice che l'e-mail è sempre lo stesso quello che gli ha mandato poco tempo fà. Pippo gli dice che dell'operazione che chiudono a gennaio se lo ospita viene a prendere i soldi direttamente in Brasile

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino: FAMELI Serafino
Pippo: CARELLI Giuseppe
Ilenia: Donna da identificare

Pippo : pronto Fino
Fino : Pippo
Pippo : ora ti sento.. prima non ti sentivo
Fino : mi senti?
Pippo : si dimmi tutto
Fino : allora.. Pippo d'ora in poi ti faccio fare.. tu eri l'unica persona che non facevo fare le ricevute d'ora in poi te le faccio fare.. Madonna mia.. eh..
Pippo : (inc.le)
Fino : mi vuoi fregare tu mi vuoi fregare tu eh minchia (ride)
Pippo : no no non pensare quello Fino te lo giuro.. non lo farei nemmeno (inc.le)
Fino : certo stò scherzando
Pippo : no.. proprio a te
Fino : no no ti spiego.. lo sbaglio è stato mio lo sbaglio io mi sono confuso con la Rita.. allora ti spiego.. quando ero (inc.le) con Giovanni... allora io il a luglio quando ci siamo visti io ho pagato a .. fino a settembre.. sia a te che alla Rita
Pippo : alla Rita
Fino : io a te fino a dicembre di quest'anno te l'ho tratten.. te li sei presi.. con i soldi del.. del .. di quelli che hai lasciato a mio papà.. quello che tu hai lasciato a mio papà.. hai lasciato.. che poi ti dico la verità dobbiamo guardare perchè tu avevi tenuto 1500 Euro.. perchè erano 6000 Reals.. erano 3000 Euro al me.. all'anno.. giusto?
Pippo : si si giusto
Fino : eh .. adesso appunto per quello che noi avevamo contato.. noi avevamo contato fino aaa.. però fà niente tanto fai un regalo a .. avevamo contato sei mesi che erano solo tre però.. non c'è problema.. intanto.. l'unica cosa che però con questi 1500 eravamo arrivati fino a dicembre di quest'anno solamente te.. mentre invece a lei non gliel'ho dati.. i tre mesi.. era a lei che dovevo dare da settembre fino a dicembre.. effettivamente ci siamo sentiti solo che io mi sono confuso e ho parlato a anche di te ma era solamente di lei che doveva dargli il.. che poi non sono 1500 ma sono.. ee.. 750.. 750 Euro a lei che io ho già parlato con lei
Pippo : perchè a me mi diceva Ilenia.. Ilenia mi diceva .. eee l'altro giorno.. ne parlavamo l'altra sera mi fà infatti mi diceva.. controlla se tà fatto il bonifico che ti deve dare 1500.. però io adesso Fino sinceramente.. io sti fidi sti conti non sò sinceramente.. sinceramente non voglio
Fino : allora.. facciamo una cosa.. eh .. allora.. e no allora digli a Ilenia.. e no perchè io quando sono venuto giù vi avevo dato .. eh fino a ..
Pippo : fino a giugno mi sembra Fino.. fino a giugno mi sembra
Fino : va beh ma se era giugno.. se era giugno andava bene anche giugno perchè adesso 1500 .. tu ti sei tenuto 1500 ..e se era giugno.
Pippo : io non mi ricordo
Fino : . si si 1500 perchè mio padre aveva portato 23.500..
Pippo : si esatto..
Fino : perchè erano 25.000
Pippo : io gli ho portato 23.500 gli ho portato si si
Fino : bravo.. bravo
Pippo :  a ottobre si a ottobre però
Fino : ed erano 1500 che 1500 erano sei mesi giusto? 1500 sono sei mesi..
Pippo : si si si
Fino : son 3000 Reals.. Euro eh.. e fina a giugno hai ragione non era fino a settembre era fino a giugno si eh
Pippo : perchè io sono andato da tuo papà a settembre mi sembra.. settembre ottobre.. non mi ricordo adesso più o meno
Fino : eh però
Pippo : a portarglieli
Fino : manca.. abbiamo pagato fino a .. perchè scusa un attimo.. 1500 Euro io quando sono venuto ho pagato fino a giugno .. 1500 Euro sono sei mesi non sono tre mesi..
Pippo : si sei mesi si
Fino : e quindi da giugno a dicembre
Pippo : io Fino.. sinceramente.. io mi ricordo che tu me li avevi dati
Fino : (inc.le) no no no perchè io addirittura pensavo di averti pagato fino a settembre però.. ma.. diglielo a Elena di fare bene la cosa.. però è così è così in questa maniera.. io quando i 1500  avevo detto fino a dicembre.. perchè.. ti avevo detto addirittura.. così ti tieni già fino a dicembre.. perchè sono.. io quando son venuto.. hai ragione tu fino a giugno.. io pensavo fino a dicembre..
Pippo : fino a giugno
Fino : invece era fino a giugno
Pippo : esatto
Fino : e poi.. se fino a giugno sono sei mesi.. che sarebbero gennaio a giugno.. se io l'ho pagato fino a giugno..che sono i primi sei mesi..
Pippo : certo
Fino : e poi mancavano sei mesi.. effettivamente.. sei mesi sono 1500 Euro.. sono quelli che poi ti sei tenuto con.. i soldi di mio papà..
Pippo : uhm.. io penso di si Fino.. io ti dico la verità.. io sinceramente non mi ricordo.. sinceramente .. glielo chiedo a Ilenia..
Fino : mi sono confuso io.. mi sono confuso io perchè io ti avevo detto.. che ti dovevo dare ancora.. che ti dovevo dare 1500 Euro..
Pippo : eh
Fino :  e mi sono confuso io perchè invece di te era la Rita che non ho pagato..
Pippo : ah
Fino :  e no..
Pippo : ah ho capito
Fino : il mio sbaglio è stato il mio sbaglio .. perchè io pensavo.. invece ce l'avevamo.. presi da quelli che tu avevi dato a mio padre.. invece era solamente la Rita che io dovevo pagare .. che la Rita effettivamente .. l'ho pagata solamente quando son venuto in Italia ..
Pippo : ho capito
Fino : invece a te .. te l'ho dati quei 1500 che ti ricordi che t'ho detto.. tieniteli e te li affitti fino a dicembre .. perchè così tu..
Pippo : si si si ma si si si è vero ma..
Fino : così ti tenevi gli affitti ed eravamo apposto.. solo che io .. mi sono confuso e pensando di dover pagare alla ee... alla Rita dovevo pagare anche te.. mentre invece con te erano stati presi da quelli lì che adesso effettivamente questi soldi adesso .. cioè questo mese quà.. si prendono .. si prendono e poi io ti mando.. adesso facciamo una bella cosa così almeno non abbiamo più..
Pippo : dimmi tutto
Fino : quando facciamo qualsiasi operazione..
Pippo : si
Fino : io ti mando una e-mail e tu mi rispondi .. così.. ma non per qualcosa non per ci mancherebbe
Pippo : certo certo
Fino : ma solamente per avere noi ordine nelle cose
Pippo : ordine nella.. si si giusto giusto Fino
Fino : eh
Pippo : se me lo (inc.le) facciamo..
Fino : nell'organizzazione ammisnistrativa.. è meglio per te perchè ti spiego io.. a Rio de Janeiro.. avevo quì a Giovanni.. quì a Fortaleza non ce l'ho.. e allora
Pippo : ah
Fino : devo.. visto che è lui che tiene però queste cose.. visto che gli appartamenti sono.. sono a Rio de Janeiro.. non sono quì a Fortaleza
Pippo : ah si..
Fino :  e lui che tiene tutto.. capisci.. però e io ogni volta che faccio una cosa gliela comunico
Pippo : certo
Fino : solamente che con te talmente abbiamo un rapporto da fratello che non gli di..
Pippo : si
Fino : cioè
Pippo : si ma infatti io
Fino : (inc.le) lo chiamo .. però non gli faccio la ricevuta.. agli altri gli faccio fare.. anche alla Rita mi pare.. mi fà tutti la ricevuta quando devo pagare..
Pippo : certo
Fino : con te .. solamente che mi .. mi e non mi ricordavo quel fatto lì della eee..si
Pippo : lo sai chi tiene i conteggi?.. Ilenia.. perchè io li vado a prendere
Fino : bravo
Pippo : e poi è lei (inc.le).. adesso guarda quando viene . perchè dovrebbe tornare ..
Fino : bravo bravo
Pippo : ti faccio chiamare eh? Ti faccio chiamare?
Fino : bravo fammi chiamare perchè vedrai che è così.. perchè noi  quando son venuto io in giù
Pippo : perchè lei sà tutto Fino
Fino : si si si.. vedrai che è così vedrai che è così.. si si
Pippo : io sinceramente Fino.. come vuoi tu.. io non mi ricordo
Fino : io a giugno.. a giugno te l'avevo.. t'avevo pagato giusto?.. una
Pippo : si a giugno si mi ricordo che mi avevi dato qualcosa a giugno.. questo me lo ricordo molto me lo ricordo sicuro.. a giugno..
Fino : ecco e allora io poi quello.. tu hai dato i soldi a mio padre che erano 25.000 per l'operazione..
Pippo : si
Fino : ho detto daglieli solamente 23.500.. perchè 1500.. che erano praticamente  sei mesi..
Pippo : trattenuto qualcosa.. c'era si si si.. si ero andato a Loano a portarglieli si si
Fino : eh.. e io non avevo dato.. e.. i soldi solo alla Rita che solamente la Rita mancava.. solamente che io ho fatto confusione.. quando ti ho detto ti mando i soldi..
Pippo : ah ah
Fino : perchè pensavo che eri anche tu .. però quello che è giusto è giusto..
Pippo : ma certo.. figurati.. ma prima .. con te ci mancherebbe.. io ti dico solamente perchè.. Ilenia lei è quella che tira i conti e si ricorda meglio di me lei (ride) .. io infatti guarda appena arriva ti faccio chiamare Fino.. eh io per carità non voglio fregarvi niente ..
Fino : lo sò lo sò..
Pippo : stai scherzando Fino ..
Fino : no no ci mancherebbe.. no no ci mancherebbe
Pippo : io ti ho mandato il messaggio perchè..
Fino : senti una cosa?
Pippo : dimmi
Fino : si.. no no perchè mi hai.. si.. no ma d'ora in poi .. digli a Ilenia che ogni volta che facciamo co.. mi manda anche
Pippo : facciamo una e-mail
Fino : una e-mail a me no.. eh
Pippo : si si và benissimo
Fino : io invece sai che io mi.. ah io per sti affari quà dell'amministrazione sai che non non mi piace stare lì.. fare cose..
Pippo : certo certo
Fino : io vado più nelle cose pratiche ..
Pippo : certo
Fino : allora.. adesso ti spiego.. c'è una cosa molto interessante che stiamo facendo.. e io ti faccio partecipare con i soldi di quelli che tu .. di questi 25.000 .. che poi m'hai dato 23.500 ma ufficialmente sono 25.000  perchè..
Pippo : si ufficialmente dovrebbero essere 25.000 si
Fino : 25.000 .. che adesso col guadagno .. che adesso faccio i conti.. col guadagno .. poi ti faccio partecipare ad una nuova operazione eh.. che è su un terreno.. che stiamo .. lì siamo  facendo abbastanza grosso però lì c'è un buon guadagno .. siamo diversi.. siamo io siamo te siamo un dentista non Castaldo ma uno di Sanremo..
Pippo : eh eh
Fino : ci sarà ci sarà.. adesso glielo propongo.. Giovanni RICCO .. Giovanni Ricco..
Pippo : si
Fino : e il.. e poi ci serve un'altra persona .. lì facciamo una cosa di un terreno che sono 12.000 metri quadrati .. che stiamo prendendo veramente molto bello
Pippo : uhm
Fino : eh.. e lì fare.. non costruiamo lì facciamo solamente progetto facciamo le cose e poi lo rivendiamo.. quindi una cosa abbastanza ..
Pippo : eh buono.. Fino io tu lo sai ..io..
Fino : una cosa abbastanza rapida non è molto.. molto coso però è interessante quella lì molto interessante si..
Pippo : ma adesso Fino l'operazione quella lì dei 25.000 si chiude o non si chiude?
Fino : si si si chiude adesso a gennaio .. allora ti spiego.. io pensavo questo..
Pippo : e allora tu in quella operazione lì poi tieniti i soldi Fino .. mi mandi solo il guadano
Fino : allora io quello che ..che tutto... allora ti spiego .. si quello lì ti mando il guadagno si..
Pippo : esatto esatto si si si
Fino : allora.. quando si.. io ti mando il guadagno e il .. e diciamo che il.. il capitale te lo metto in questa operazione quà.. che iniziamo
Pippo : esatto esatto giusto giusto
Fino : quando si vende l'appartamento.. invece ti mando i la la tua parte dell'appartamento..
Pippo : esattamente come eravamo rimasti d'accordo si si si
Fino : come eravamo rimasti d'accordo si si
Pippo : perfetto si si vai tranquillo Fino per mè nessun problema
Fino : tanto poi ti chiamo..
Pippo : ma vuoi che ti faccio chiamare da Ilenia lo stesso?
Fino : si.. ma no.. come .. tu sei lei ha dei dubbi che mi chiami.. se vede che và tutto bene non c'è problema .. io ti dico la verità ho parlato con Giovanni ..
Pippo : io me li ricordo Fino che io..
Fino : ..lui s'è ricordato perchè io non me li ricordavo
Pippo : si certo
Fino : per il fatto del.. di questi dell'assegno del ..dei soldi di mio papà si
Pippo : ah ah
Fino : tu glielo dici .. se lei ha dei dubbi che mi chiami così
Pippo : ti faccio chiamare perfetto
Fino : così glielo spiego..
Pippo : ok si si và benissimo Fino .. no no.. si si è meglio così .. così almeno
Fino : e altre novita? e altre novità?
Pippo : tutto .. e adesso è arrivata la vuoi salutare?
Fino : si aspetta aspetta solo una cosa devo chiederti.. invece con Loano come và la questione con Loano con mio papà?
Pippo : benissimo benissimo
Fino : uhm
Pippo : si si si bene bene .. mi chiama vado giù .. e poi lui ormai si fida ciecamente di me .. eh figurati
Fino : ah bravo bravo
Pippo : ogni volta che parla mi fà girare mezza Loano quello si (ride)
Fino : a si?
Pippo : si  si.. che mi fà.. vai quà vai là.. eee.. lo sai com'è fatto tuo papà .. è bravo .. eh.. io lo conosco da quasi trent'anni..
Fino : eh beh..
Pippo : no và benissimo Fino anzi .. e poi più fiducia di me Fino eh eh .. scusa eh.. 
Fino : eh..
Pippo : come gli ho detto al commenda.. più fiducia di me.. ee. chi vuoi .. l'unica cosa che a mè sinceramente la nota storta.. però tienitela per te ..
Fino : uhm
Pippo : la nota un pò .. storta.. eee.. la segretaria... come  (inc.le)
Fino : chi è? non ho capito..
Pippo : Maria Antonietta .. la nota un pò stonata per mè è Maria Antonietta
Fino : ah
Pippo : si
Fino : si
Pippo : però tienitelo per te Fino eh .. a me la cosa che.. non mi piace  come ragazza boh non lo so
Fino : ah ecco..
Pippo : per carità io vado giù Fino parlo solo con tuo padre con Rita .. però non lo sò ogni tanto questa quà le battutine .. a me non mi.. a me sinceramente le battutine non mi piacciono Fino.. tu lo sai tu mi conosci da trent'anni..
Fino : ah si?.. (inc.le)
Pippo : eh.. su di te.. tira le battutine e sai ..
Fino : come  su di me..?
Pippo : io gli dico guarda .,. io mi faccio sempre gli affari mie.. ricordati solo questo gli faccio.. Maria Antonietta .. ohu..
Fino : ma su di me in che senso su di me?
Pippo : ma che ne sò.. magari ah Glo.. adesso sai vai in giù .. a prendere i soldi.. ste battutine del cavolo sai che a me mi scoccia sinceramente
Fino : ah.. và che scema che è
Pippo : è scema si (ride) .. allora... no ma se dovessimo fare un'altra operazione con te un'altra società Fino.. lei non deve sapere niente ..
Fino : uhm
Pippo : almeno siamo noi e siamo ranquilli
Fino : hai ragione hai ragione hai ragione si si
Pippo : guarda siamo nello stretto mi dici Pippo c'è da.. facciamo una società vieni in Brasile.. io prendo l'aer.. il primo aereo e vengo giù.. però lei non deve sapere niente perchè.. è (inc.le).. non lo sò sai proprio..
Fino : hum
Pippo : ma poi quello che fà lei lo potrei fare benissimo io a tuo padre.. pensa te
Fino : eh eh eh
Pippo : che fare quattro ricevute Fino.. per fare quattro cose
Fino : giusti giusto
Pippo : potrei farle benissimo io potrei fare boh.. poi non sò se lei c'è.. perchè io ho provato a chiamarla un paio di volte Fino.. ma non m'ha risposto eh..
Fino : ma và?
Pippo : e si perchè sai che s'era perso un'assegno m'aveva detto .. m'aveva chiamato ..ecco il direttore della Posta m'ha chiamato.. Roberto no?
Fino : uhm uhm
Pippo : ecco beh glielo puoi anche dire a tuo padre.. che aveva perso un assegno e aveva chiamato Maria Antonietta e gli dice di bloccare quell'assegno lì.. poi ha detto .. Roberto gli fà.. si io posso anche bloccarlo però fammi avere la denuncia dai carabinieri.. giustamente
Fino : ah
Pippo : e poi boh non sò cosa è successo poi io ho chiamato un paio di volte perchè mi ha detto Roberto.. Pippo pensaci tu.. perchè io.. lo sai.. noi ci vediamo ogni (inc.le) ci vediamo .. io ho provato a chiamala un paio di volte ma non m'ha risposto.. poi m'ha chiamato lui ed era tutto risolto la faccenda .. si si era risolta.. tranquillamente ..tutto lì .. però non sò che assegno è che .. non lo sò.. tuo padre lo saprà sicuramente Fino..
Fino : ecco
Pippo : però comunque.. andiamo abbastanza bene diciamo.. eh un pò bloccato però.. una volta che facciamo la società Fino. io e te.. lo dobbiamo sapere solo noi
Fino : eh eh eh
Pippo : si eh.. è quà Ilenia guarda adesso adesso è arrivata..
Fino : bravo bravo bravo..
Pippo : ..del fatto di Fino dei soldi Fino mi stà dicendo che c'aveva dato i soldi fino a giugno c'aveva pagato giusto? Eh.. e poi abbiamo scalato (inc.le) dicembre abbiamo scalato dall'affare o no?..Minchia neanche lei si ricorda Fino (ride)
Fino : no no si
Pippo : perchè lui giustamente dice .. dice.. a settembre.. abbiamo scalato perchè gli abbiamo portato 23.500 a suo padre.. è vero?.. eh te la passo Fino
Fino : si si 

ore 15.37.45

OMISSIS Fino parla al telefono con Ilenia (moglie di Pippo) si salutano e si scambiano gli auguri, poi Fino gli dice che ha detto a Pippo che deve dei soldi solo a Rita mentre a loro i soldi dea giugno a dicembre glieli ha già dati, Ilenia dice che pensandoci bene ha ragione Fino.

ore 15.39.20

Fino : Comunque adesso appunto che.. io la.. quando ero a Rio avevo sempre Pier Giovanni con me.. adesso Pier Giovanni  è a Rio e ogni volta che facciamo la cosa io lo comunico a lui.. perchè l'appartamento è a Rio e lui che tiene l'amministrazione.. però.. tu guardalo bene e adesso d'ora in poi ..
Ilenia : si
Fino : quando ogni volta che facciamo un pagamento coso.. fai.. no non come rice.. però.. scrivi.. ce lo scriviamo per e-mail così almeno abbiamo tutto sotto controllo capisci?
Ilenia : va benissimo perfetto tanto io le mail le tengo tutte comunque quelle importanti quindi.. perfetto..
Fino : brava.. così.. tu me lo mandi in una mail .. perchè allora era 1500 Euro che si era tenuto che ne faceva parte (inc.le) fino a dicembre di quest'anno
Ilenia : si si
Fino : mentre invece a Rita no..  a Rita non l'abbiamo fatto non gliel'avevo fatto perchè .. con lei non avevo fatto l'operazione ..
Ilenia : certo certo
Fino : mentre invece .. ecco.. poi a parte questo quando si venderà ..adesso spero al più presto l'alloggio..
Ilenia : uhm uhm
Fino : il .. il.. eee.. gli ho già detto che il.. questi della vostra parte ve li mando giù.. che lui mi ha detto che ne avevate bisogno.. mentre invece dell'operazione che finirà adesso a giugno.. a gennaio di quando hai dato i 25.000..
Ilenia : siii
Fino : con il (inc.le) vi mando il guadagno mentre invece c'è una nuova operazione.. che adesso poi ti spiegherà poi anche Pippo.. che la faremo anche.. li metteremo in una nuova operazione con i 25.000 ..
Ilenia : va bene Fino va bene.. tanto tu lo sai che quello che decidi con Pippo a mè và benissimo.. quindi per mè non ci sono assolutamente problemi ..
Fino : bvrava..
Ilenia : però adesso che stò facendo mente locale un attimino perchè mi sono seduta sul divano mentre stai parlando io stò pensando..
Fino : si
Ilenia : sono arciconvinta che comunque tu abbia ragione e abbiamo avuto noi un'attimino di defaillances  perchè abbiamo diviso le due cose .. e quindi io sono diciamo.. abbiamo ragionato un pò a compartimenti stagni.. e quindi per questo..
Fino :  no ma lui .. sai cosa ha fatto confusione? Son stato io a fargli confusione perchè son stato io a dirgli che dovevo pagargli dicembre perchè io pensavo che .. come Rita .. perchè visto che dovevo pagargli  l'aumento
Ilenia : ahhh
Fino : si son stato io .. perchè son stato io a dirgli a lui .. l'altra volta .. gli ho detto guarda che ti devo dare dei soldi .. mentre invece Pier Giovanni mi dice.. no guarda che tu  che devi pagare solamente Rita perchè..
Ilenia : certo..
Fino : li avete già scontati su (inc.le) perchè son stato io a fargli confusione a lui.. no no no..
Ilenia : ho capito va beh.. l'importante e comunque esserne venuti a capo Fino poi per il resto lo sai comunque una volta che si.. giustamente si parla con calma .. è tutto since.. sicuramente tutto più facile .. và benissimo.
Fino : no ma ci mancherebbe.. senti una cosa
Ilenia : dimmi
Fino : il .. il.. e cosa volevo dirti.. ecco appunto per quello .. quando ci sono questi dell'appartamento te li manderò non tutti in una volta sennò poi voi.. dalla parte di quà non c'è tanto problema però di là si..
Ilenia : si.. va bene
Fino : se di là poi.. per farteli mandare tutti insieme..
Ilenia : vabbè Fino ma tu.. ma cioè.. se queste cose ne hai già parlato con Pippo cioè.. a mè fà solo  piacere salutarti poi tu lo sai
Fino : no no no non ne ho ancora parlato.. no non ne ho ancora parlato.. te lo stò dicendo.. perchè m'è venuto adesso in ..
Ilenia : ok
Fino : quando si vende l'appartamento.. si manderanno un pò alla volta..
Ilenia : si
Fino : così anche voi..
Ilenia : certo..
Fino : non ne avete  segnalazioni.. non avete segnalazioni..
Ilenia : si si
Fino : che sennò.. potete poi giustificare..
Ilenia : certo certo..
Fino : eee.. e tutto.. mentre invece
Ilenia : certo.. troppe spiegazioni
Fino : brava brava..invece li mandiamo un pò sempre sul conto .. che voi mi avete dato.. si manderanno un pò alla volta così voi .. entrano normali.. come se fossimo.. visto che sono compare.. così e cose se..
Ilenia : va bene
Fino : pure sul fatto che .. questo non è stato dichiarato
Fino : daccordo.. senti una cosa Fino.. quì c'è Asia che ti voleva salutare

ore 15.42.45

 OMISSIS

Fino con Asia e Ginevra la figlia di Ilaria e Pippo, discorsi non inerenti. Poi Fino nuovamente con Pippo e Fino fà i complimenti ad Asia dicendo che è intelligente come il suo padrino.

ore 15.45.20 

Pippo :  niente Fino abbiamo risolto tutto .. ohu scusa Fi ma io .. ti dico la verità ma non sappiamo ste cose..
Fino : no ma tu non ne hai colpe.. perchè son stato io a farti confusione.. son stato io a farti confusione quando gli ho.. quando ti ho detto quella volta lì.. e mi ricordo che te l'avevo detto io che ti dovevo mandare i soldi
Pippo : (ride)
Fino : però poi.. son stato io a farti confusione.. però invece era .. era nell'altra maniera perchè quando quando ho chiamato PierGiovanni mi dice .. no guarda che li devi dare solo alla Rita  e tanto.. no.ma.. eh son stato.. perchè sai io.. io sono più per le cose pratiche  per le compravendite. io sti affari dell'amministrazione glieli lascio sempre a .. a.. a Pier Giovanni si.. (inc.le)
Pippo : con Rita come sei messo adesso con Rita?
Fino : e no io gli devo pagare adesso gli ultimi tre mesi a Rita che non gliel'ho pagati..
Pippo : ah
Fino : no no scusa gli ultimi sei mesi
Pippo : ma la fai partecipare ad altri affari la fai partecipare..? No...vero?
Fino : come?
Pippo : la fai partecipare in altri affari? No..? Spero di no (ride)
Fino : no no no basta basta  basta..
Pippo : eee dai..
Fino : lei ha detto che però mi viene quà.. ah una cosa però una cosa..
Pippo : dimmi
Fino : perchè sennò sai com'è.. quella lì è pesante pesante.. allora io gli ho detto a lei che l'alloggio è già stato venduto perchè sennò.. cioè calma .. che.. abbiamo fatto il compromesso che faremo l'atto ..
Pippo : si
Fino : verso .. che poi quando lo vendiamo veramente gli dico .. che l'atto lo faremo quando.. poi vendo il terreno.. perchè sennò lei poi ci ripensava e non lo voleva più vendere.. mentre adesso conviene ee venderlo.. anche io ho venduto tutto a Rio eh.. e stò investendo tutto quì a Fortaleza si si ..
Pippo : no no ma come dici tu Fino
Fino : io ho detto a lei guarda che  .. gli ho detto guarda che .. anche perchè sennò poi gli avrei dovuto dire che arrivava in ritardo la procura .. faceva sai come è lei.. che è pignola come.. minchia com'è pignola
Pippo : (ride)
Fino : e allora gli ho detto abbiamo fatto il compromesso .. dobbiamo fare l'atto tra.. perchè questi quà sono stranieri .. una cosa e l'altra.. perchè lei sai.. mi chiamava mi mandava messaggi ogni settimana.. diceva .. è arrivata la procura di Pippo? e arrivata la..
Pippo : madonna
Fino : però poi .. m'ha detto che i soldi non li vuole dice.. però i soldi la mia parte lasciali lì .. e a mè stà cosa và bene .. (ride) .. in maniera.. ha detto che poi quando ci sarà qualche operazione .. ma no ma io glieli dò poi glieli mando.. perchè lei..
Pippo : ma no ma daglieli Fino.. al limite se vuoi Fino me li spedisci a me come bonifico e glieli spedisco io ..
Fino : eee...
Pippo : gli faccio i buoni.. come vuoi tu Fino.. però secondo mè (inc.le)
Fino : si perchè è pesante  sennò è pesante
Pippo : eee.. siamo noi siamo Fino e boh dai
Fino : si si
Pippo : siamo noi tranquilli.. ah Fino un'ultima cosa ti volevo chiedere ..
Fino : si
Pippo : quando pensi di chiudere l'operazione quella che abbiamo in ballo a gennaio?.. Questa quà dei 25.000 ?
Fino : allora io penso che per il per il 20 massimo primi del mese la chiudiamo
Pippo : ah così boh io mi organizzo così (inc.le) mio suocero
Fino : è già chiusa praticamente.. è già chiusa.. però.. il diciamo che cambiamo i soldi in maniera che ti mando il guadagno così (inc.le)
Pippo : certo.. si si solo il guadagno
Fino :  eh.. ti faccio partecipare (inc.le) .. il venti.. verso il venti di gennaio.. quindi tra un paio di settimane ecco (inc.le)
Pippo : no vabbè dai Fino .. così riesco ad organizzarmi per dare i soldi a mio suocero e tutto si si
Fino : corretto corretto
Pippo : come sono andati il guadagno Fino più o meno?
Fino : allora.. noi perchè eravamo diversi.. io adesso mi .. faccio una cosa ti mando esattamente lo schema con l'e-mail .. te lo posso mandare per venerdì dai
Pippo : si vai tranquillo
Fino : per venerdì te lo mando..
Pippo : ma sì figurati
Fino : (inc.le) no comunque c'è un discreto guadagno.. perchè effettivamente..
Pippo : si ma tu lo sai Fino non c'è problema dai.
Fino : tanto noi sino una cosa rapida.. nò è buono è buono .. senti una cosa
Pippo : dimmi tutto
Fino : il il.. ecco il tuo e-mail è sempre lo stesso?
Pippo : si si sempre la stessa Fino quello che t'ho mandato
Fino : quello che m'hai mandato l'ultima volta no?
Pippo : si si t'ho mandato.. ti ricordi?
Fino : bravo bravo perfetto
Pippo : si si è quella lì si si ce ne ho due ma quella lì è dove guardo sempre Fino..
Fino : oggi partono Rita con mio papà ..minchia che rompiballe pure loro.. no mio papà deve venire solo tranquillo.. quando c'è mia sorella ..minchia
Pippo : (ride)
Fino : so lì che che si battibeccano sempre che fanno battibecchi e io.. (inc.le)
Pippo : si lo sò lo so
Fino : minchia c'è mia sorella che è ist.. è sempre più isterica ohu.. porca eva
Pippo : si si  eh è un pò nervosetta si la vedo giù a Loano.. ma che ti volevo dire Fino.. ohu ma l'unico che non è mai venuto in Brasile alla fine chi è? Pippo
Fino : e lo sò ma quello lo organizziamo.. Pippo lo organizziamo.. anzi.. facciamo una bella cosa..
Pippo : tu mi devi organizzare Fino.. tu mi devi organizzare con le bambine..
Fino : Pippo
Pippo : dimmi
Fino : facciamo una bella cosa.. facciamo una bella cosa.. quando si vende l'appartamento.. invece di mandarteli per via posta.. tu vieni quà te li prendi.. così te li porti te li metti in tasca .. in Eu.. lì prendiamo già in Euro.. lì facciamo già in Euro.. e te li porti via..
Pippo : si ok.. si si và benissimo Fino se tu mi ospiti si non c'è problema
Fino : è logico che ti ospito eee ma scherzi sei mio ospite si ma scherzi
Pippo : ok Fino dai facciamo così dai
Fino : va bene dai ok ti mando un bacione allora
Pippo : dai ci sentiamo la prossima settimana un bacione ciao Fino
Fino : anche a te ciao bello ciao.                 


Fino cura anche gli interessi di “Anna” sua cugina, con la quale si parla anche del rapporto con suo padre e successivamente della lite familiare.

 
PROG. 1532                           DATA 09/01/2011                 ORA 14.49.37      

SINTESI Fino con Anna, Fino gli dice che stava pensando di vendere l'appartamento di Rio senza dirlo a nessuno, dicendo che sicuramente non se ne accorgono perchè tanto Antonio quando torna in Brasile verrà a Fortaleza. Anna gli dice di fare i suoi interessi e non pensare a loro. Fino dice che suo padre gli è piaciuta Fortaleza e ha detto che vuole vendere due alloggi in Italia e comprare a Fortaleza. Fino contiuna a lamentarsi del comportamento di suo padre che non lo stà aiutando adesso con la clinica, poi si lamenta anche per il casinò che non capisce di chi è perchè se come dice suo padre e loro (anche suo) dovrebbero dargli una parte dei guadagni. Fino dice che Dario al casinò prende uno stipendio Fino si lamenta. Fino chiede a che ora domani vanno con l'avvocato e Anna dice che si vedono alle 11.00 a savona e poi si vedono domani ad Albenga, che c'è pure la Cristina. Fino gli dice che è rimasto d'accordo con Ricco che non glieli può mandare a lui che glieli manda a lei (Anna) che sà già tutto e che per i fatti di via Montaldo gli danno un acconto a Cristina perchè lui non vuole niente che comunque glieli manda lui dal brasile e lei glieli dà a Cristina. Fino dice che non sà bene in Italia il discorso delle regole bancarie che così glieli dà a lei per darli alla Cristina che è l'altro avvocato che segue la causa di Anna. Fino si lamenta di Rita che con la scusa dei figli si fà intestare diversi appartamenti, Anna gli dice che infatti ha l'agenzia il bar a fianco che prende gli affitti, ne ha uno a Saint Tropez uno in Sardegna e pensa che ne avrà altri. Fino dice che chissà quanti conti correnti imboscati. Anna dice che questi bambini sono già miliardari. Anna dice che Rita stà peggiorando da quando si è unita con questo ragazzo, Fino dice che gli sembra un babbo anche se ha lui in mano il casinò. Secondo Anna lui è peggio di quello che Rita aveva prima. Commentano che lui (Dario) di proprietà ha solo un bar a Pietra Ligure. Poi Fino con Massimo, quest'ultimo dice che è molto arrabbiato non con Saverio ma con lei. 

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Anna (cugina) : Pronto?
FAMELI Serafino (FINO) : Annina bella!!
Anna (cugina) : Ciao com'è
FAMELI Serafino (FINO) : Tutto bene. Lì?
Anna (cugina) : Sì tutto bene
FAMELI Serafino (FINO) : Tutto bene?
Anna (cugina) : Sì
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) una cosa
Anna (cugina) : Dimmi
FAMELI Serafino (FINO) : Eh stavo pensando ma io quasi quasi se io lo vendo sen e se se non dico niente a nessuno tanto loro lì a Rio quando ci vanno! Quasi quasi lo vendo .... quell'appartamento là sai?
Anna (cugina) : Eh eh eh eh
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : E (inc) tu eee vendilo eee...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ...Eeee tu devi vedere devi fare le tue cose Fi
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) vende e non si dice niente (inc) tanto per come se ne accorgono (inc)
Anna (cugina) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) tanto (inc) il vecchio eh che cazzo
Anna (cugina) : Lui lui non va più a Rio
FAMELI Serafino (FINO) : A Rio non ci vanno vengono sempre qui a Fortaleza a Rio non ci vanno
Anna (cugina) : Eh
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : No
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : Eh e tu vendilo e ci stavi pensando?
FAMELI Serafino (FINO) : Eh quasi quasi non si dice niente a nessuno, lo vendo faccio due cose, paghiamo la cosa alla nonna
Anna (cugina) : Eeee
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : E tu lì la devi devi fare come ...tanto qui lei lei è quella che è ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ...se tu dici che è venuta lì e pure lì vuole! Perchè non è contenta di quello che hanno Fi?
FAMELI Serafino (FINO) : Eh eeeee
Anna (cugina) : Eh
FAMELI Serafino (FINO) :  Sì perchè io penso che ci sia lo zampino suo ...
Anna (cugina) : Eh non è contenta?
FAMELI Serafino (FINO) : ...(inc)  fatto qua dai
Anna (cugina) : Loro lui qua alloggi non te ne ha mai intestati?
FAMELI Serafino (FINO) : Beh no quando ero io sì quando io vivevo sì
Anna (cugina) : Eh, ma prima?!
FAMELI Serafino (FINO) : Quando io era in Italia sì sì
Anna (cugina) : Eh ma prima che eri in Italia!
FAMELI Serafino (FINO) : No (inc) quella volta lì che ho dovuto chiedere io una volta ti ricordi quando lui ha venduto gli alloggi della (inc) ....
Anna (cugina) : Eh eh
FAMELI Serafino (FINO) : ... (inc) gliel'ho dovuto chiedere io ma tutti mi dicono che c'hai alloggi (inc) ma lui perchè pensa che lui dice sempre che me la so cavare eh e vaffanculo! Perchè quando (tossisce) ...
Anna (cugina) : E no no
FAMELI Serafino (FINO) : ...Lui una volta mi ha detto che agli altri gli deve dare perchè non sanno se no non sanno (inc) in difficoltà mentre invece (inc) quella volta mi ha detto noi ce la sappiamo cavare (sorride) lui ...
Anna (cugina) : Eh sì un cazzo!! Eh ee scusa! Eh!
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) mi dice loro sai se non Seve e Rita se non hanno non hanno (inc) ...
Anna (cugina) : Eh ho capito! Però eh non è mica corretto scusa! Eh
FAMELI Serafino (FINO) : Appunto (sorride)
Anna (cugina) : Eh non è che campa non è che è immortale quando (inc) non c'è più cosa fanno si sparano? Non so io! 

Omissis ... continuano a ripetere i medesimi concetti ed argomenti

ore 14.55.50

FAMELI Serafino (FINO) : ...E invece io gli dico ma senti un po' Seve ma eh io non gli parlo niente del fatto dell non gli parlo niente gli dico solamente ma di chi è sto cazzo di casinò gli voglio chiedere vediamo un po' lui che dice
Anna (cugina) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Voglio vedere se eh lui subito penserà (inc) in guardia dice Fino mi chiama perchè (inc) di Anna
Anna (cugina) : Eh no no no
FAMELI Serafino (FINO) : Eh no io lo chiamo io lo chiamo e gli dico ah Seve come stai ma senti una cosa volevo chiederti ma sto casinò ma di chi cazzo è!! Vorrei saperlo di cazzo è sto casinò se è su se è nostro è che lì ci sta lavorando e u babbo lì (inc) u Dario ...
Anna (cugina) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : ...Eh ...
Anna (cugina) : (sorride)
FAMELI Serafino (FINO) : ... u babbu (inc) anche lì sta prendendo uno stipendio poi dico ma di cazzo è sto casinò!!
Anna (cugina) : Dario prende lo stipendio?!
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) stanno guadagnando 10000 Euro al mese e allora se è nostro datemi 2500 Euro al mese mandatemi 2500 Euro al mese e via...
Anna (cugina) : Eh! Eh!
FAMELI Serafino (FINO) : ...Eh
Anna (cugina) : Ah prende lo stipendio Dario!
FAMELI Serafino (FINO) : Prende lo stipendio
Anna (cugina) : Azzo!!! (ride) Io non ho parole!!
FAMELI Serafino (FINO) : Sì sì sì sì prende lo stipendio
Anna (cugina) : Ah prende pure lo stipendio!!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh sì perchè lui si sta occupando della cosa
Anna (cugina) : Ahaa vedi Fino!! (ride) Ma io e venditelo Fino venditelo guarda!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : Ecco eh non aggiungiamo altro (ride)  e venditelo 

Omissis ... continuano a ripetere i medesimi concetti ed argomenti

Ore 15.04.36

FAMELI Serafino (FINO) : Ah domani ci vedete a Savona
Anna (cugina) : Sì sì domani vado...
FAMELI Serafino (FINO) : C'è pure la Cristina? C'è pure la Cristina?
Anna (cugina) : C'è pure la Cristina sì sì sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : Allora tu digli questo perchè io poi ho tu digli questo gli devi dire guarda che io sono rimasto daccordo con  con Ricco poi mi sono dimenticato, che non glieli posso mandare di qua a lui che io te li mando a te (inc) ...
Anna (cugina) : Sì!
FAMELI Serafino (FINO) : ...Poi gli dici a lui (inc) tanto lui sa già tutto eh ...
Anna (cugina) : Sì sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ... (inc) tanto gli diamo un acconto adesso alla Cristina perchè lui non vuole niente però la Cristina è giusto gli diamo un accon gli diamo una cosa a lei di dil di adesso poi vediamo di quanto però te li mando io a te e poi tu glieli dai a lei
Anna (cugina) : Sì ma adesso ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : Adesso tu non ti preoccupare intanto tu non ti preoccupare adesso poi facciamo Fino
FAMELI Serafino (FINO) : No no no no però te l'ho detto che quello lì lo facevo io lo facevo io ...
Anna (cugina) : Sì lo so lo so però adesso tu non ti preoccupare che questo non è un problema Fi stai tranquillo che non ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) Cristina (inc) lui lo sa già gli dici guarda ha già parlato mio cugino no ma tanto lei poi mi conosce bene ...
Anna (cugina) :  Sì
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) che non ci sono nemmeno problemi perchè io gliel'ho detto che ce (inc) direttamente ma lui mi ha detto no (inc) per fare la cosa ufficiale deve essere dato da (inc) non puoi mandare (inc) perchè adesso...
Anna (cugina) : Sì
FAMELI Serafino (FINO) : ... dice che in Italia cazzo ne so con ste regole che ci sono bancarie ...
Anna (cugina) : Sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ... Allora (inc) li devi dare a lei ...
Anna (cugina) : Sì sì ma tu non ti preoccupare che poi ci sentiamo non c'è problema Fi non ti stare a questi affari queste cose qua
FAMELI Serafino (FINO) : Allora così se lei se la Cristina domani no no la conosco bene è una molto in gamba però come ti ripeto lo anche lui Ricco mi ha detto però poi la seg la seguo io sempre personalmente solamente che ufficialmente sarà la Cristina e poi eh lavorerà anche la Cristina quindi avrai due avvocati invece di uno ...
Anna (cugina) : Sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ...uno occulto eh ...
Anna (cugina) : Sì sì ma
FAMELI Serafino (FINO) : ...(inc) anche quella lì poi vedrai (inc) una lezione che deve imparare pure quella là ...
Anna (cugina) : Sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : Che vadano affanculo tutti Fino guarda
FAMELI Serafino (FINO) : Appunto appunto
Anna (cugina) : Ma che cazzo ce ne frega adesso facciamo tutte le cose ben fatte ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ...e vediamo di di vincere e bon tu inizi  ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : ...il tuo alloggio sbattitene le palle perchè tanto dopo tutto questi quanto quando prendono qua non è che dicono ma scusa Fino non c'hai detto mm c'hai dato non c'hai dato se ne sbattono tutti le palle Fi
FAMELI Serafino (FINO) : Appunto! 

Omissis ... continuano a ripetere i medesimi concetti ed argomenti

Ore 15.07.18

FAMELI Serafino (FINO) : ...sì poi un giorno lei mi ha detto mio figlio c'ha intestati tutti i miei appartamenti minchia (inc) che cazzo di appartamenti c'ha!
Anna (cugina) : Eh ma lei c'ha l'agenzia, c'ha il bar quello lì a fianco che è suo lei prende gli affitti
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
Anna (cugina) : Il bar è suo eh Fi!!
FAMELI Serafino (FINO) : Ah
Anna (cugina) : Le mura sono sue gli pagano l'affitto, ce n'ha uno a Saint Tropez ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ...C'ha quello in Sardegna eh e poi ne avrà altri io penso!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : Eh Non penso che sia la cosa solo queste qua
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : Eheee
FAMELI Serafino (FINO) : Bisogna parlare poi sai quanti conti correnti che c'ha imboscati
Anna (cugina) : Eeee poi tutti i soldi che lui gli da per sempre per i bambini per carità (ride) però eh Fino io so che lei ha anche in posta i bambini c'hanno soldi in posta perchè tuo padre gleli mette no non è che è finita lì Fi questi bambini qua sono già super miliardari cazzo!! ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ...Ma dai! sempre lì! sempre lì!  Che lui butta ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
Anna (cugina) : ... Eh eh e mo' viene lì in Brasile la prima volta eeee mò pure quello intestato vuole! (ride) non è che dice ma qua noi qui (inc) c'è Fino no, pure quello!! E che cazzo allora vuoi troppo Fi!! Vuoi troppo! Eh vuoi troppo eh eh lei tutto lei tutto lei eee tutto lei e i figli poi gli altri si fottono praticamente.... 

Omissis ... continuano a ripetere i medesimi concetti ed argomenti


Fino avverte il padre che la società di Pippo (Pafimo) deve essere chiusa. Antonio spiega al figlio che lui ha ancora tutto il suo patrimonio in quella società e che entro alcuni mesi trasferirà tutto in un'altra società.


PROG. 1931                           DATA 17/01/2011                 ORA 16.46.51      

SINTESI Fino con Antonio, quest'ultimo è al Casinò, Fino gli chiede se nella società di Pippo non c'è più niente perchè la chiudono, Antonio gli dice che c'è tutto, Fino dice che bisogna allora temporeggiare. Antonio gli dice che devono fare gli atti che ci vogliono un mese o due mesi che devono fare gli atti. Fino gli dice che c'era la procura che stava decadendo che stava chiudendo la società e quindi cancellavano anche la procura. Antonio gli dice che ci vuole ancora un mese o due e Fino dice che al commercialista gli avevano detto sia Pier Giovanni che l'avvocato che nel 2011 non funzionava più. Antonuio dice che farà tutto entro giugno.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : FAMELI Serafino                                                            Antonio : FAMELI Antonio

Fino : pronto ti stavo per chiamare
Antonio : amore mio bello allora io sono quì al casinò.. Casinò Royale.. il Casino Royale
Fino : si.. bravo bravo bravo.. senti una cosa.. e no perchè quì c'è ..puoi parlare?
Antonio : si dimmi dimmi
Fino : ma .. il .. la società di quella di ..di .. di Pippo.. non c'è più niente no?.. Perchè la stanno chiu... la chiudono ..
Antonio : la chiudono?
Fino : eh.. c'è ancora qualcosa lì?
Antonio : eh tutto!
Fino : come tutto?.. Minchia.. ah allora devo.. eh ..
Antonio : e no aspettiamo allora facciamo gli atti..
Fino : eh.. allora aspetto aspetta che ..e allora .. però vedo di temporeggiare allora và.. vedo di temporeggiare..
Antonio : se volete ancora un mese o due mesi facciamo gli atti..
Fino : va bene va bene và..
Antonio : ecco vai..
Fino : e no io pensavo che era già stato (inc.le) società..
Antonio : e no e no e no.. aspettammo l'anno nuovo a fare gli atti
Fino : e no perchè sennò anche la procura stava decadendo.. eh.. perchè se.. e allora và bene allora vedo vedo che mi muovo io allora dai..
Antonio : ma la procura..la procura  non ce ne ha di scadenza la procura
Fino : si però visto che stavano facendo.. stavano..e e.. era.. chiudendo la società
Antonio : eh
Fino : stavano eh.. stavano cancellando anche la procura perchè..
Antonio : e no no no no no perbacco.. per ancora un mese e due e dopo basta dai
Fino : ecco.. va bene va bene dai parlo io ci parlo io parlo.. e no perchè sono tutte lì da.. perchè. nelle.. tutte lì nelle cose dell'avvocato.. ma non è tanto l'avvocato ma quanto il commercialista .. che aveva detto.. gli avevano detto.. sia Pier Giovanni che l'avvocato che non.. che non.. nel 2011 non funzionava più.. che (inc.le)
Antonio : no no no dica sei mesi sei mesi ancora.. fino a giugno al massimo faccio tutto entro giugno dai
Fino : eh.. va bene va bene và..allora (inc.le)
Antonio : ciao amore ciao ciao
Fino : ok ciao


PROG. 2029                           DATA 19/01/2011                 ORA 17.48.54      

SINTESI Fino con Anna, parlano prima dei problemi con Magda poi di Dario e Rita che ha saputo non c'entrare più nel Casinò. Anna non sa nulla del Casinò. Fino dice che il Casinò potrebbe prenderlo in mano lei con Pippo e nessuno potrebbe dire nulla in quanto é intestato ad una società brasiliana che é di Piergiovanni, il figlio di MELLONI, che ha fatto una procura a Pippo per poter fare tutto. Antonio avrebbe finanziato in toto il Casinò mentre Rita non avrebbe tirato fuori un euro ma si atteggia da padrona. Anna dice che appoggia in tutto e per tutto Fino. Fino risponde che però se fanno così lei deve andare lì e gestire. Anna dice che non c'é problema a riprende a parlar male di Rita.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

[OMISSIS] Fino con la cugina Anna, inizialmente discorsi inerenti la questione tra Anna e Magda. Poi Fino chiede notizie sul Casinò e Anna risponde che non é aggiornata. Fino ha sentito il padre  che gli avrebbe detto di aver chiesto a Pippo di occuparsi del Casinò al posto di Dario visto che avrebbero litigato.

17.51.17

Fino : io comunque mi sto preparando a a qualsiasi evenienza.. mi sto preparando il terreno, Pippo é dalla mia parte perché io gli ho detto: Pippo, senti un po' una cosa ho detto.. parliamoci chiaramente..
Anna : eh
Fino : perché lui firma Pippo.. lui c'ha potere di firma
Anna : eh eh eh..
Fino : poi mi ha raccontato un po' di cose...se dobbiamo mandare tutti a fanculo mandiamo tutti a fanculo.. Fino se vuoi mandiamo, io sono con te.. eh dico poi Pippo lo mandi tu avanti il Casinò! (ride)
Anna : eh si si
Fino : (-) e oh.. e che cazzo.. qua a a Rio sto preparando (-).. Anna vediamo se ci fanno girare le palle.. se ci fanno girare le palle mandiamo tutti a fanculo (ride)
Anna : si io... noi già siamo .. noi siamo già sulla strada molto più avanti di te sicuramente.. perché con questa.. questa cosa qua per forza (ride) si devono rompere poi i rapporti.. sicuramente si
Fino : tu sei anche con noi si? sei con me eh..
Anna : é logico.. con chi cazzo devo stare sì..ma
Fino : (-) poi (-) un po' tutti.. ti do dei poteri io.. a Pippo gli diamo una parte del Casinò e ci (-) pigliamo tutto.. che cazzo vuoi che ti dica
Anna : ma si che cazzo ce ne frega, tanto fanno tutti schifo Fino.. tutti schifo ecco.. e bon!.. eh
Fino : (-) l'unica cosa é che é lei che  si salva perché poi effettivamente c'é tutta...  la villa, gli appartamenti che son rimasti ce li becchiamo noi va beh (-) con me.. però ci becchiamo il Casinò, il Casinò ce lo becchiamo.. e quello lo prendi in mano tu e Pippo.. e che cazzo.. perché il Casinò guadagna, adesso sta guadagnando m'ha detto 5000 euro al mese.. e lui vuole arrivare a guadagnarne 20.000 euro il mese..
Anna : é buono!
Fino : eh, 2500... lo gestite voi.. e lì non si può nessuno può dire niente perché Anna e... il Casinò é intestato a una società brasiliana
Anna : uhm e allora..
Fino : (-) é di Piergiovanni, Piergiovanni ha fatto.. questo mio amico, il figlio di MELLONE,
Anna : eh
Fino : Piergiovanni ha fatto una procura a Pippo, quindi.. Pippo gli ho parlato stamattina lui é d'accordo.. ha detto Fino tutto quello che dici, quando anzi son contento perché mi sta sul culo sia Dario che A Rita mi ha detto...

[OMISSIS] Antonio avrebbe finanziato in toto il Casinò mentre Rita non avrebbe tirato fuori un euro ma si atteggia da padrona. Anna dice che appoggia in tutto e per tutto Fino. Fino risponde che però se fanno così lei deve andare lì e gestire. Anna dice che non c'é problema a riprende a parlar male di Rita.


PROG. 2132                           DATA 22/01/2011                 ORA 15.34.33      

SINTESI Fino con Pippo, Fino gli dice di scrivere che poi glieli rimanda per e-mail, gli dice che esattamente in Euro il guadagno è di 4450 Euro per la sua parte. Che il guadagno totale era di 28 mila Euro che hanno fatto il compromesso e danno il totale l'8 di marzo della vendita dell'appartamento, Fino gli spiega come funziona lì e cioè lui compra un appartamento col contratto privato perchè l'appartamento è in costruzione dopodichè lo da ad un'agenzia immobiliare che a sua volta lo vende e loro pagano la mediazione dell'agenzia e il saldo totale lo fanno a marzo e se Pippo vuole se si vende l'appartamento di Rio glieli manda tutti. Fino dice che così comprando sulla costruzione lavora bene. Pippo dice che per liquidare i suoi suoceri di mandargliene 10 mila e cioè 4.400 di guadagno più 5 mila e dall'appartemento ne prende 5 mila e li riversa in quella dei 25 mila Euro e poi gli manderà il resto. Fino dice che va bene e gli dice che comunque l'appartamento si dovrebbe vendere e comunque glieli manda un pò alla volta per via bancaria. Pippo gli ribadisce di prendere i 5 mila e poi eventualmente aumento di nuovo e aggiunge che dovrebbe chiamarlo suo padre. Fino gli spiega che lo stanno facendo incazzare ad Antonio e lui se la prende con tutti compreso Fino. Pippo gli dice che gli ha detto ad Antonio che deve calcolare che ha preso la buonuscita e uno può capire tante cose e gli ha detto che è uno di famiglia che si potrebbe investire e invece lui si và a  fidare di altri e poi si arrabbia e deve lasciare perdere Dario. Fino dice che non ha capito il discorso della buonuscita e Pippo dice che se loro guadagnano c'è sempre la sua buonuscita che figura e poi aggiunge che al telefono non gli piace parlare. Fino dice che appena si vende l'altro appartamento glieli dà prima sennò bisogna aspettare marzo.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : FAMELI Serafino                                                                   Pippo : CARELLI Giuseppe

omissis - convenevoli

 ore 15.35.30

Fino : allora esattamente in Euro il guadagno è di 4450 Euro 4450 Euro per.. per la tua parte
Pippo : uhm
Fino : allora.. per (inc.le).. allora loro fanno dei.. il guadagno totale erano 28.000 Euro..le aveva fatto la divisione.. l'unica cosa che il.. il pagamento viene fatto.. perchè loro hanno fatto il compromesso e e quindi per dare il totale lo danno l'8 di marzo.. l'8 di marzo danno il totale della.. della del della compra della compra di questo appartamento (inc.le)
Pippo : allora io allora guadagno sui 4400 Euro?
Fino : esatto esa.. quello è proprio esatto.. perchè erano sui 5000 Euro.. però se tolti.. abbiamo tolto le spese.. di tutti di tutte le spese che.. perchè io cosa ho fatto?.. Allora ti dico come funziona quà.. io compro un appartamento lo dò il il.. si compra non come a Rio che si fà l'atto notarile quindi con contratto privato..
Pippo : si
Fino : si fà il contratto provato perchè è in costruzione l'appartamento.. dopodichè si dà a un'agenzia immobiliare
Pippo : si
Fino : l'agenzia immobiliare lo vende.. io pago la commissione.. pago la commissione.. la mediazione all'agenzia immobiliare.. però effettivamente abbiamo già.. fatto un buon guadagno.. allora
Pippo : si si no no..
Fino : avendo un buon guadagno l'agenzia immobiliare fà un contratto col nuovo compratoree con le modalità di pagamento.. e le modalità di pagamento sono che il.. a marzo.. a marzo fanno il saldo totale a marzo.. quindi tra un mese praticamente..
Pippo : ah ecco..
Fino : mentre invece.. ecco.. mentre invece.. poi tu mi dici tu.. vedere se vuoi solamente il guadagno se vuoi tutto ti dò tutto però.. io ti dico la verità.. quì si stà lavorando bene su questa forma quà di comprare in costruzione.. perchè se adesso si vende l'appartamento io come eravamo rimasti d'accordo quelli lì te li mando tutti.. quelli dell'appartamento di Rio de Janeiro .. quelli te li mando sulla post (inc.le) no?
Pippo : no ma io stavo.. no Fino io stavo pensando.. per liquidare i miei suoceri
Fino : si
Pippo : me li mandi dieci mila
Fino : oik va bene
Pippo : circa 4500 di guadagno più 5000
Fino : perfetto
Pippo : poi ti tieni.. però aspetta Fino.. dall'appartamento.. così io liquido i miei suoceri e sono a posto... dall'appartamento ti prendi 5000 e li glieli versi nel nel .. di quella lì che ti.. dei 25 mila Euro..
Fino : corretto corretto
Pippo : capito Fi.. altrimenti tu adesso che la mandi 10 mila .. quando vendi l'appartamento.. prendi i 5000 e te li versi nei 25 mila e poi mi mandi tutto quel resto dell'appartamento mi mandi
Fino : perfetto perfetto
Pippo : solo per liquidare i miei suoceri.. a me interessa liquidare un attimino i miei suoceri  che almeno sono contento e son contenti anche loro boh.. così almeno gli dò qualcosa gli do
Fino : si dovrebbe vendere.. si dovrebbe vendere ora si dovrebbe vendere tranquillo.. se non si vende poi tu mi dici come come li vuoi io te li mando un pò alla volta perchè.. tutti assieme in banca non possiamo mandarli perchè..
Pippo : certo certo giustamente
Fino : (inc.le) non puoi più fare quel discorso là che avevamo detto di fare..
Pippo : Fino mandali come vuoi tu mandali come vuoi tu..
Fino :  eh te li mando un pò alla volta per via di banca per banca..
Pippo : boh io una volta che..
Fino : tu mi dici il tuo conto corrente
Pippo : esatto a me una volta che mi arrivano.. io faccio.. una volta che liquido i miei suoceri.. io sono a posto Fino..
Fino : si
Pippo : poi non c'è problema poi tu.. io rimango sempre quei 25 mila però 5 mila prenditeli dell'appartamento..
Fino : va bene va bene va bene
Pippo : così almeno io almeno c'ho 25 mila da.. da fare.. almeno così.. lavoriamo sempre con 25 mila Euro.. poi aumentiamo dinuovo aumentiamo..logicamente eh..
Fino : eh si eh.. no ma questa è stata una bella operazione quattro mila euro di guadagno è stato buono si si
Pippo : no son buoni no no Fino.. io sono.. tu lo sai Fino io mi fido di te logicamente
Fino : si si
Pippo : adesso adesso mi dovrebbe chiamare tuo padre penso eh..oggi o domani
Fino : ecco lo vedi che lui.. allora ti spiego com'è la questione.. lì loro lo fanno incazzare e lui poi se la prende con tutti anche con me.. eh
Pippo : e lo so
Fino : loro lo fanno incazzare..eh.. e lui se la prende con tutti vè.. e poi dice non penso più nessuno non voglio più a nessuno eh.. e và a fanculo son loro che ti trattano a pesci in faccia mica io.. eh
Pippo : ma io.. Fino sai cos'è il discorso Fino?
Fino : eh
Pippo : quello che vol.. volevo dire io.. anche a lui gli ho fatto.. l'altro.. quando son venuto sono andato a Loano gli ho detto.. Commenda.. noi.. eee.. lei deve calcolare che io ho preso la buonuscita..
Fino : si
Pippo : mò.. su quello.. puoi capire tante cose.. uno può capire..
Fino : rh..
Pippo : non ci fidiamo.. ma minchia ma son di famiglia.. gli ho detto.. ma te lo giuro Fino con tutto il cuore gliel'ho detto.. Commenda ma io sono uno di famiglia a me.. abbiamo la buona uscita mia che possiamo fare tante cose.. potremmo investire.. tu hai capito il discorso che voglio fare..giusto?
Fino : si si si..
Pippo : eh però lui si và a fidare.. e io non sò Fino.. lo sai com'è fatto tuo padre.. purtroppo lo conosciamo... lo fanno incazzare.. lui manda a fanculo a tutti.. e poi.. e la mia paura che ritorna di nuovo come prima.. che .. perchè la mia paura è quella poi alla fine Fino..
Fino : eh eh eh
Pippo : che ritorna dinuovo .. ah dinuovo Dario di nuovo Dario.. eh.,. e lascialo perdere stu cazzo di Dario non è nessuno porca puttana!.. dai..
Fino : Non ho capito.. no ti dico la verità.. quella della buona uscita non l'ho capita.. cos'è quella della buonuscita?
Pippo : la buonuscita
Fino : la buonuscita..
Pippo : esatto.. possiamo investire sulla mia buonuscita .. possia.. io posso investire sulla mia buonuscita capito Fi?.. Se uno guadagna..
Fino : ma non te l'avevano data la buonuscita?
Pippo : no voglio dire.. se noi guadagniamo..
Fino : si
Pippo : c'è sempre la mia buonuscita capito che figura..
Fino : ahhh.. ho capi.. si si si si
Pippo : se io sò.. perchè al telefono non mi piace parlare Fino (ride)..
Fino : si si si ho capito ho capito si si si
Pippo : eh comunque.. eh io posso investire con la mia buonuscita per cui..
Fino : eh
Pippo : c'avevo.. c'abbiamo 50 mila Euro.. 70 mila Euro di buonuscita e io investo.. giustamente .. e ohu.. son soldi miei eh ohu..
Fino : eh giousto giusto
Pippo : non son soldi di nessuno e tutto quello..
Fino : eh..
Pippo : eh boh.. ma comunque tu Fino tu .. l'importante ti dico.. guarda se mi dai .. solo 10 mila Euro che chiudo i miei suoceri e almeno loro son contenti e io sono a posto
Fino : perfetto perfetto perfetto .. va bene non ti preoccupare.. 15.42.00


PROG. 2393                           DATA 02/02/2011                 ORA 16.52.40      

SINTESI 
FINO con PIPPO, quest' ultimo gli dice che è stato chiamato da Maria Antonietta poichè deve andare sabato da Rita per fare un compromesso relativo a Boissano, ma pensa che Antonio gli parli anche del Casinò. Pippo chiede consiglio su cosa dire se Antonio gli dovesse chiedere qualcosa sul Casinò. Fino gli dice di dirgli che giù ha venduto e quindi di andare a prendere i soldi. Pippo però lo fa ragionare dicendogli che , suo padre, potrebbe volerci andare con lui e Fino allora gli dice di dirgli solo che ha venduto e che gli ha detto che gli manda i soldi, senza però dirgli che andrà in Brasile: Fino insiste con Pippo di fregarsene, dicendogli :" con tutte le minchiate che fa, poi ti vengono ancora arrestare lì, eh?".Pippo gli dice che è stato contattato da MARCO ORTOLANI, quello che era alle Canarie, e  Fino gli chiede di mandargli il numero di questi via sms.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Pippo : Pronto?
Fino : Pippo?
Pippo : oh...Fino.... si ti sento adesso!
Fino : ...(incomprensibile)...perchè cade la linea, ma è un periodo che il telefo...sono le linee veramente...son le linee!
Pippo : ah, ecco vedi! allora niente...
Fino : eh....
Pippo : ....mi ha chiamato Maria Antonietta!
Fino : si...
Pippo : eh...niente però, Fino è per...per un compromesso, eh.... giù sabato da Rita, ci troviamo, nell' ufficio di Rita.
Fino : ah...per un compromesso, bene! bene! bene!
Pippo : si, si, si, ma io ti ho voluto avvisare lo stesso, eh...Fino?
Fino : ah...ecco! bene, bene, bene!
Pippo : si, si, si, siamo lì da Rita..siamo!.... ma sicuramente mi chiederà qualcosa del Casinò, anche!
Fino : ah ecco!
Pippo : mo' penso di si!
Fino : va bene!
Pippo : mo' niente, ti volevo solo avvisare per dirti che... sabato vado giù, per...per...Fino è un compromesso..li...li...per...dell....compromesso di Boissano, sai Boissano, Fino?....Pronto?
Fino : , si, si...Boissano, Boissano, si!
Pippo : si, si Boissano, si, si, si....no solo quello era...ti volevo .....
Fino : perfetto, allora, perfetto! benissimo! 

......Omissis...(Pippo gli parla di un loro amico comune e Fino gli chiede di inviargli il numero via sms).......

Fino : ....allora se tu sabato lo vedi a..a mio padre, se lui ti chiede com'è alle Canarie...eee...in Brasile, Fino m'ha detto che ha venduto di andare lì e prendere i soldi, digli così!
Pippo : di andare lì....che devo andare lì a prendere i soldi, gli dico così?
Fino : lì... qua in Brasile! qua in Brasile, si!
Pippo : ah! e lui se mi dice...allora ci andiamo assieme...(inc)...che devo dire?(ride)...
Fino : no..no...lascialo li, lascialo...no, no...allora non dirgli così hai ragione, allora non dirgli...voglio che viene da solo.
Pippo : ...(inc)...
Fino : perchè lui rompe i coglioni, deve venire solo, deve venire! eh!
Pippo : ....(ride)....ma si, ma tanto poi sta con me in Brasile, Fino! se viene lui sta con me, figurati!...(ride)...
Fino : ...(inc)...non deve venire lui, non deve venire, deve starsene a casa, lui!
Pippo : eh, lo so! lo so!...che gli devo dire, se mi chiede del Brasile, Fino?
Fino : digli che....è stato venduto e che io gli ho detto che ti che ti mando i soldi, digli che ti mando i soldi!
Pippo : ah, gli dico così okay! e poi se viene a sapere che vado in Brasile?
Fino : eh...sbattitene le palle...non te ne frega...che cazzo te ne frega Pippo, ancora ti fai sti problemi, eh?
Pippo : ma si, infatti! no, no, no è vero... si hai ragione, no, no, no hai ragione,.... si è vero...è vero!
Fino : eh? ...per tutte le minchiate che fai, poi ti vengono ancora arrestare lì, eh?....(inc)...
Pippo : si, si, è vero, è vero! 

......OMISSIS.....( Pippo gli dice che gli manda il numero dell' amico, i due si scambiano i saluti)......

Fino, dovendo curare gli interessi di suo padre, gli chiede della documentazione da esibire in Brasile e nell’occasione sottolinea  cosa possiede Antonio Fameli in quello Stato.


PROG. 2493                           DATA 04/02/2011                 ORA 14.51.19        

SINTESI Fino con Antonio, al quale dice che deve mandare un certificato di "esistenza in vita". Fino spiega che in Brasile i non residenti devono mandare quel certificato. Poi continua dicendo che visto che il padre dei conti correnti, quote della società ed appartamenti, deve dichiarare di essere vivo. Il certificato deve essere mandato anche in Procura. poi parlano della salute

TRASCRIZIONE INTEGRALE

inizialmente parlano della salute di Antonio

Fino : devi mandare un certificato perché adessi qui nuovo eh.. per il tuo codice fiscale che c'hai qui, ogni hanno bisogna mandare i non residenti un codice fisc un certificato di.. esistenza in vita.. devi andare in Comune e dire che.. sei vivo!.. praticamente
Antonio : ah si si e cosa debbo fare? va beh.. per me per me?
Fino : per te, a tuo nome si.. si si.. perché tutti gli anni i non residenti, perché tu c'hai conti correnti c'hai le quote della società c'hai appartamenti.. e allora allora devi dichiarare che sei vivo.. tutti gli anni devi dichiarare che sei vivo..
Antonio : ah io vado in Comune e me lo faccio fare lunedì dai..
poi spiega l'iter che deve fare il certficato
 

PROG. 2820                           DATA 10/02/2011                 ORA 13.52.13 

SINTESI Pippo con Fino, il quale racconta che chi compra l'appartamento deve mandare dei soldi in Italia tramite bonifico a lui e poi Pippo porterebbe giù in Brasile i contanti. si parla di 150.000 euro

TRASCRIZIONE INTEGRALE

CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Fino?
FAMELI Serafino (FINO) : Pronto ma eh allora tu parla ugualmente non ti parla ugualmente allora...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : ...che cazzo c'entra Antonio che cosa c'entra Antonio
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Perchè mi ha chiamato Antonio stamattina...
FAMELI Serafino (FINO) : Ehee (inc) parla rapido però eh ok cosa ti ha detto
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Eh mi ha chiamto Antonio dicendomi che c'è un suo amico che vorrebbe comprare l'alloggio ...
FAMELI Serafino (FINO) : Suo (fonetico) Alloggio va bè quello non mi interessa è un'altra cosa sono cazzi suoi!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Ok (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Quello che voglio dirti io è che io sto vendendo un mio alloggio non quello di Antonio allora ti sto dicendo che il il deve portare dei soldi lì in Italia allora ehee allora io pensavo di mandarli a te così tu ti tenevi già i soldi del del dell'operazione che c'hai qua ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì
FAMELI Serafino (FINO) : ...ti tenevi già i soldi e ee dopodichè invece gli altri soldi me li portavi tu qui così venivi a fare il viaggio me li portavi qua perchè dovrebbe portare un centocinquantamila Euro più o meno
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Mhm
FAMELI Serafino (FINO) : Capisci (inc) ti spiego ..
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : .Dimmi
FAMELI Serafino (FINO) : Ti spiego lo deve mandare tramite bonifico (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Tramite bonifico te li manda tu pensi che ci siano problemi?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : No. Per me no Fino assolutamente non ce ne è problema assolutamente Fino non ti sento più però adesso io sto parlando per me Fino non c'è nessun problema se mi ascolto per me non c'è nessun problema adesso però non ti sento io chiudo un attimino adesso 

PROG. 2963                           DATA 12/02/2011                 ORA 16.06.40      

SINTESI Fino dice a Pippo di mandare i suoi dati bancari (coordinate) all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., all'attenzione dell'avvocato MELLONE in riferimento all'operazione dell'appartamento di Serafino. Fino si raccomanda di fare in fretta che quando fanno l'atto gli verseranno 140-150.000 euro che poi lui porterà in contanti in Brasile.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : FAMELI Serafino  Pippo : CARELLI Giuseppe detto Pippo

Fino : Pippo
Pippo : si dimmi Fino
Fino : Pippo allora..
Pippo : dimmi
Fino : ufficio legale tutto attaccato.. ufficiolegale
Pippo : si
Fino : allora ufficiolegale tutto attaccato.. @
Pippo : si
Fino : terra
Pippo : terra?
Fino : si
Pippo : terra come terra?
Fino : terra come terra.. terra terra
Pippo : ok si
Fino : punto com
Pippo : si
Fino : punto br Bologna Roma
Pippo : perfetto ok
Fino : ripeti ripeti ripeti
Pippo : allora ufficiolegale
Fino : ufficio legale si
Pippo : @
Fino : si
Pippo : terra
Fino : si
Pippo : .com. br .. Bologna Roma
Fino : perfetto perfetto
Pippo : ah scusa minuscolo minuscolo?
Fino : tutto minuscolo.. br.. br Bologna Roma.. si vuole dire.. non bologna Roma  scritto eh.. br.. eh
Pippo : br come le br
Fino : si.. allora mandali.. devi mandarlo urgente i tuoi dati con tutto la .. le coordinate bancarie
Pippo : ok allora chiamo Ilenia e te le man.. gliele manda subito
Fino : ecco glieli devi mandare subito.. all'attenzione dell'avvocato MELLONI.. attenzione dell'avvocato MELLONI
Pippo : all'attenzione...  io te li avevo mandati Fino però.. MELLONE
Fino : e lo sò..
Pippo : MELLONI
Fino : ..però ce li ho io.. devi mandarli a lui.. perchè lui eh..
Pippo : Fino.. MELLONE?
Fino : mandaglieli a lui
Pippo : MELLONE
Fino : MELLONE . e digli che il riferimento si.. il riferimento all'operazione con l'appartamento Serafino si.. riferimento operazione appartamento Serafino
Pippo : ok operazione  eee.. appartamento operazione..
Fino : mi raccomando che dovrebbero arrivare.. poi te lo dico esattamente quando dovrebbero.. perchè noi per firmare quà.. nello stesso momento loro..
Pippo : certo
Fino : devono fare il bonifico.. quindi quando loro dicono che manno mandato il bonifico dovrebbero essere sui cento.-. adesso non sò esatto.. centoquaranta centocinquanta mila Euro.. quindi che poi noi quando tu c'hai sti soldi.. ti tieni i tuoi.. ti tieni i tuoi
Pippo : si
Fino : anzi.. e poi gli altri vieni quà.. perchè un viaggio.. ti pago io..
Pippo : ok
Fino : il viaggio..
Pippo : ok
Fino : ti pago tutto il resto.. e vieni quà e li porti dai
Pippo : ok così stiamo un pò assieme dai
Fino : così stiamo un pò assieme
Pippo : eh.. ok lo faccio subito.. glieli faccio mandare l'e-mail
Fino : perfetto perfetto perfetto
Pippo : ok chiamo subito Ilenia
Fino : una cosa.. guarda che ti chiamerà Anna in questi giorni.. e così vai ti vuole invitare ti vuole invitare
Pippo : ok perfetto io sono quà ancora.. sai che vado via mercoledì sera poi
Fino : vai via mercoledì sera.. tu vai via poi ne parliamo.. tu stai dietro a loro stai dietro a loro.. però mi raccomando stai sempre.. tu (inc.le) l'importante che ti pagano a te.. che ti fanno guadagnare poi (inc.le)
Pippo : certo certo bravo certo certo
Fino : (inc.le)
Pippo : certo te lì'o già detto e infatti infatti.. ogni tanto pigliala anche tu la battuta Fino
Fino : ecco bravo l'importante e che tu guadagni poi sbattitene le palle.. dai ragione a uno all'altro .. tanto loro son così.. solamente quando ti trattano così perchè hanno bisogno Pippo.. ti trattano perchè hanno bisogno
Pippo : certo lo sò lo sò Fino.. lo sò hai ragione Fino lo so
Fino : (ride) bravo.. va bene Pippo un bacione un bacione
Pippo : chiamo subito Fino chiamo subito e ti faccio l'e-mail ok?
Fino : ok perfetto ciao
Pippo : ciao 

PROG. 3073                           DATA 14/02/2011                 ORA 17.25.49      

SINTESI Fino con Pippo, il quale racconta di essere andato in banca a portare i soldi delle macchinette e di aver parlato con il direttore, che conosce, il quale ha avanzato dei dubbi sul fatto che vogliono "dare la firma" anche a Clara. Pippo spiega che il problema é che la società é estera e chiede a Fino di parlare con il padre. Fino risponde che a lui non interessa. poi ripete ancora una volta che dovrà andare in Francia (a Nizza o Montecarlo con l'acquirente dell'appartamento di Rio) e ricevere un assegno circolare che verserà sul suo conto personale. l'acquirente al momento della firma in Brasile gli farà consegnare l'assegno.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : FAMELI Serafino     Pippo : CARELLI Giuseppe detto Pippo

Pippo : pronto
Fino : Pippo
Pippo : si mi senti?
Fino : si.. dimmi un attimo dimmi un attimo.. sennò và via la voce la voce..
Pippo : si eh.. te lo dico subito Fino..ee.. praticamente oggi sono andato a portare quelle delle macchinette in banca no?
Fino : si
Pippo : però.. Fino tu digli a tuo padre di portare me.. il Direttore m'ha fatto un pò.. dir.. perchè lui vuole fare la delega a Chiara
Fino : a chi?
Pippo : a Chiara.. quella lì.. la domestica
Fino : ah.. ah
Pippo : però il Direttore non è tanto daccordo.. m'ha detto se c'è lei che lo conosco adesso mi stà bene ma.. però io gli ho detto a tuo padre.. e tuo padre s'è incaz.. lo sai com'è lui no?
Fino : si
Pippo : ah s'è incazzato perchè. praticamente il discorso è questo.. le banche quà non se lo fà nessuno il conto corrente con una società estera..
Fino : ah ecco ecco
Pippo : se la società è italiana si.. eh è esatto.. ma lui non lo capisce.. se ce lo vuoi far ragionare tu Fino.. non lo sò io.. io gliel'ho accennato e lui si è incazzato.. ah vado dalla banca ho messo centomila Euro e vedrai.. ma non lo fanno Fino..
Fino : ma.. che cazzo me ne frega a me di quello lì Pippo.. lo sai che cazzo me ne frega.. se la fanno.. quelle sono cose che devi vedere tu con lui a me mi interessano quello dell'appartamento che.. prendiamo i soldi che non c'è da prendere i soldi.. e quello lì te lo vedi.. che me ne frega a mè se glielo danno o non glielo danno.. ma che... Pippo
Pippo : ok
Fino : veditelo tu.. a noi i .. (inc.le)..
Pippo : (inc.le)
Fino : senti una cosa.. nò hai fato bene a dirmelo però non mi interessa.. senti una cosa guarda che poi (inc.le)
Pippo : (inc.le)
Fino : dovrai fare tu in Francia.. dovrai andare tu.. però non parlare con nessuno.. e lui ti dà un assegno circolare.. che poi tu verserai sul tuo conto
Pippo : va bene
Fino : hai capito?
Pippo : Fino non c'è problema.. si si si.. và benissimo non c'è problema dai.. in Francia dove Fino?
Fino : non.. alla.. o a Montecarlo o a Nizza..
Pippo : uhm va bene.. muy bien muy bien.. vai tranquillo.. poi me lo dici tu magari mi scrivi l'e-mail come vuoi tu
Fino : se lui vede.. adesso gli abbiamo dato.. perchè lui m'ha detto.. sai forse è più facile perchè nel momento della firma.. come fai a mandare il bonifico? E invece dice nel momento della firma mentre noi siamo quà che firmiamo dall'atto dal notaio.. lui ti dà i soldi a te capisci?.. Oh oppure vedi se io te lo posso mandare a Torino te lo mando a Torino.. se te lo posso mandare a Torino te lo mando
Pippo : come vuoi tu.. come ti viene meglio a te Fino non c'è problema
Fino : perchè lui è francese questo quà è francese capisci.. francese
Pippo : ma parla italiano stò quà?
Fino : (inc.le) eh?
Pippo : parla l'italiano?
Fino : non è italiano no è francese si
Pippo : no.. lo parla l'italiano però?
Fino : e non penso.. no non lo parla.. vabbè lui ti deve dare solo un assegno e basta non è che..
Pippo : ah boh vabbene ok
Fino : (ride)
Pippo : (ride) no per metterci daccordo dove ci troviamo tutto lì
Fino : ah no ma quello poi ci mettiamo daccordo bene.. e noi lo facciamo decidere a lui.. puo darsi che lui manda anche il bonifico.. se vuole mandare il bonifico manda il bonifico sennò..
Pippo : ah vabbè ma come si si va bene va bene Fino non c'è problema ok dai
Fino : va bene Pippo ti lascio ti lascio
Pippo : un bacione ciao Fino
Fino : ti chiamo io ciao bello ciao grazie
 

PROG. 3498                           DATA 21/02/2011                 ORA 15.10.43      

SINTESI Pippo con Fino. Pippo lo informa che sono arrivati tutti e tre bonifici (22.300) e Fino gli dice allora di fare il bonifico di 5000 Euro ad Anna.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

FAMELI Serafino (FINO) : Pippo?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì ciao Fino ti disturbo?
FAMELI Serafino (FINO) : Ciao no no no
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : E allora sono arrivati eh
FAMELI Serafino (FINO) : Come?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Pronto mi senti Fino?
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sono arrivati
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : 22 e 3
FAMELI Serafino (FINO) : Ah perfetto perfetto perfetto
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) te manda mandane 5000 ad Anna
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Gli faccio il bonifico allora
FAMELI Serafino (FINO) : Solo 5000 ad Anna poi al 15 marzo te ne arrivano degli altri e allora lì gliene dai pure a (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok allora ...Allora chiamo Anna e glielo dico subito
FAMELI Serafino (FINO) : Sì e gli mandi 5000 Euro a lei ti fai dare i dati (inc) fare
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok sì glielo mando online sì sì mi faccio dare le coordinate bancarie glielo mando io
FAMELI Serafino (FINO) : Quanto sono arrivati esattamente?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : 22 e 3
FAMELI Serafino (FINO) : 22 e 3 perfetto perfetto
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì
FAMELI Serafino (FINO) : Va bene va bene va bene
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) Perfetto
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ok ciao
FAMELI Serafino (FINO) : Ciao un bacione ciao
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ciao ciao ciao 

PROG. 3940                           DATA 10/03/2011                 ORA 16.14.25 

SINTESI
Pippo con Fino, Fino gli chiede e ha sentito suo padre e Pippo gli dice che l'ha sentito ieri che gli ora per il casinò fà tutto Milano e che doveva cambiare le licenze al Casinò e che per ora non le ha cambiate. Pippo poi gli dice che gli aveva detto che ogni volta che veniva in giù gli dava 1200 Fino gli dice che però non dica suo padre che aveva parlato con lui ma che gliel'aveva solo comunicato. Fino aggiunge che il 15 và a fare l'atto e deve trovare la formula per mandargli i soldi in Italia anche se è meglio che venga lui che se li venga a prendere in Brasile. Pippo gli dice che non c'è problema e che quì possono lavorare tranquillamente con il suo. Fino gli chiede se ha l'e-mail della clinica e deve scrrivere - capitale Pippo c'aveva messo 30 mila Euro e gli dice che parlano solo dell'appartamento, poi sotto deve scrivere guardagno appartamento o capitale investimento 25 mila Euro, poi riepiloga dicendo che sotto deve scrivere guadagno appartamento più investimento sono 4300 + 12000 dell'apparteamento quindi 16600 di guadagno. Fino gli chiede che lui gli aveva detto che ha 17.000 che è tutto guadagno e che poi gli manda tutto il guadagno dell'appartamento e poi gli farà avere i 30 mila Euro che sono il capitale dell'appartamento che così lì rimangono con i 25 mila Euro. Pippo gli dice di pensarci lui a come investirli. Fino riepilogo che gli deve dare in totale 43 mila Euro che ci sono i 13 mila di guadagno della ragazza e gli dice che è meglio che venga Pippo a prenderseli. Pippo gli chiede quando e Fino dice che adesso si organizza lui.

TRASCRIZIONE

Fino : FAMELI Serafino                Pippo : CARELLI Giuseppe

Fino : ... e ma è il mio telefono o il tuo?
Pippo : ma (inc.le) Fino
Fino : io mando ma...
Pippo : pronto
Fino : pronto
Pippo : si si ti sento ti sento
Fino : ah.. allora niente non parliamo più sennò è un casino.. ti volevo solo chiedere.. mio padre t'ha più sentito?.. Però parla veloce sennò.. parla.. l' hai più sentito?
Pippo : eh l' ho sentito oggi.. l' ho sen.. no ieri l' ho sentito.. per la Sisal
Fino : e cosa vuole? cosa vuole?
Pippo : lui... ma lui praticamente ..adesso fà tutto Milano.. che la Sisal non prende più lì ad Albenga i soldi.. sai dal conto corrente che abbiamo aperto?
Fino : eh
Pippo : però lui mi aveva detto che dopo un massimo di dieci giorni quindi giorni .. cambiava le licenze al Casinò.. lo sai che sono intestate a me no?
Fino : eh
Pippo : eh però comunque non ha cambiato niente (ride)
Fino : ah.. e non hai avuto più notizie e niente no?
Pippo : no no no niente.. proprio.. ma io boh non lo sò che.. però lui mi ha detto.. no no ma io le licenze le cambio.. ogni volta che tu viene quà mi.. perchè mi ha detto che ha parlato con te.. ogni volta che vieni quà io ti dò 1200 Euro ti do
Fino : ma non è che ha parlato con me.. non è che ne ha parlato con me.. ha solamente comunicato.. non cominciamo.. che non mi metta a me di mezzo.. perchè io che se era per mè.. avrei..se fosse.. se era per mè io ti avrei detto di mandare tutti a quel paese capisci..
Pippo :  eh lo so Fino lo sò si si
Fino : quindi che non venga a dire che ha parlato con me.. lui solamente mi ha parlato.. mi ha telefonato per comunicarmi queste cose.. quindi non è che mi ha chiesto..
Pippo :  ma vedi allora lui (inc.le).. tanto lo conosci anche tu com'è lui Fino
Fino : eh.. si eh si..
Pippo : (inc.le)
Fino : eh..
Pippo : dimmi dimmi dimmi Fino
Fino : pronto.. no no ma intanto io adesso.. adesso lo mando... taglio i ponti.. adesso che il.. il 15 vado a fare l' atto.. allora probabilmente mi pagano tutto quà.. se mi pagano tutto quà.. io adesso troviamo la forma per mandarteli in Italia allora..
Pippo : come vuoi tu Fino io sono disponibile.. si come vuoi tu Fino
Fino : eh
Pippo : per mè non c'è problema
Fino : o vediamo.. o vieni tu o vieni tu quà a prenderli.. te li dò quà  che forse è meglio è la cosa migliore.. perchè mandarli tramite banca.. visto che non sono mai arrivati qua ufficialmente.. capisci.. tu me li hai sempre dati in Italia.. quindi penso che sia migliore che sia meglio che tu te li vieni a prendere sai.. quattro o cinque giorni quì..
Pippo : ah ah
Fino : eh
Pippo :  ma si ma no ma per me Fino.. per mè non è un problema.. come credi meglio tu.. calcola che noi quà Fino possiamo lavorare benissimo col mio.. non c'è problema.. col mio
Fino : eh (inc.le)
Pippo : poi  il fatto di tuo padre.. dimmi
Fino : quando ti sei..tu adesso (inc.le) quelli che ha dato  Anna quanto ti è rimasto.. di quelli che t'avevano mandato?
Pippo : allora erano rimasti.. eh poi cinque.. ee ..allora.. diciasette e tre.. perchè fai ventidue e tre meno cinque.. diciassette e tre..
Fino : giusto.. perfetto.. allora fammi un favore.. manda.. tu ce l'hai il mio e-mail no? l'e-mail della clinica?
Pippo : si
Fino : allora tu devi mandare.. allora.. devi fare così.. scrivere.. allora capitale tipo ....avevi messo 30.000
Pippo : ...(inc)....si.
Fino : parliamo solo dell' appartamento.
Pippo : si, si.
Fino : devi mettere, 7.000 euro che mi deve  PIPPO, poi sotto scrivi...
Pippo : si...
Fino : ....guadagno appartamento più guadagno operazione.....eh......a....no....fai una cosa.....scusa!
Pippo : dimmi?
Fino : .....capitale appartamento....30.000 euro! capitale investimento....quello a parte erano 25.000 euro, giusto?
Pippo : mi..pare....si 25....si, si giusto, giusto!giusto!
Fino : allora, tu sotto scrivi....allora scrivi....e....e...sotto poi scrivi: guadagno appartamento più investimento....
Pippo : si!
Fino : .... sono....quanto avevo detto che adesso non ce l' ho qui? quanti erano?
Pippo : l' investimento....allora mi avevi detto 4 e 6 di guadagno!....dei 25!
Fino : eh! e....invece, più....
Pippo : e 12 di...di....dell' appartamento, si!
Fino : allora sono 17.....16.600, scritti sotto!
Pippo : 16.000 e 6.
Fino : ecco: 16.600 guadagno, allora tu li...hai detto che c' hai....17.000 e....?
Pippo : 17.000 e ....300 o 200? e 300!
Fino : va beh! fai una cosa, fai finta che è tutto guadagno con la differenza fagli un regalo alle bambine da parte mia, dai! tienilo  tutto come guadagno quello che c' hai in mano, hai capito?
Pippo : ah!  quello che c' hai in mano? ecco...si...ho capito!
Fino : allora tu devi prendere il guadagno 16.000....e....e....quanto? 16.000
Pippo : e 600!
Fino : e 600.
Pippo : e 6!
Fino : allora per arrivare a...ci sono 600 euro di differenza, questi 600 euro, fagli un regalo alle  tue bambine e io poi ti mando tutto il capitale dell' appartamento!
Pippo : aspe? allora cosa faccio....i 17 e 3, che faccio li prendo io FINO?
Fino : li prendi tutti tu, che sarebbero il guadagno dell' appartamento...
Pippo : si!
Fino : più il guadagno della....della...
Pippo : dell' operazione!....(inc)...
Fino : .... e rimangono ...e rimangono 600 euro di differenza, quindi 600 euro gli fai un regalo alle bambine da parte mia!
Pippo : va benissimo, okay!
Fino : va bene ?
Pippo : ...no glieli metto....si, si,....gli faccio il regalo da parte tua, si, si....vai tranquillo!
Fino : e io ti faccio avere 30.000 euro, ti faccio avere 30.000 euro, che sarebbe il capitale dell'appartamento, così rimaniamo qui solo con 25.000 euro, giusto?
Pippo : perfetto! così poi ci pensi tu, quando c'è qualche operazione....investili tu tranquillamente FINO!
Fino : allora io ti do i 30.000 euro, più ti devo dare il guadagno della.....della ragazza, che son 12.000, più ancora un coso...(inc)....deve arrivare sui 13.000, quindi 43.000 a te così!....43.000 euro ti vorrei mandare, si!
Pippo : allora...(inc)...quant'è di Rita, quant'è di Rita?
Fino : è meglio....è meglio che li vieni a prendere....io gli devo dare 13.000 euro a lei, perchè sono 12.000 di guadagno più, 1.000 euro che erano ancora lì....non avevo ancora pagato l' affitto a lei, si?
Pippo : uhm! uhm! e allora dimmi tu come devo fare, FINO? dimmi tu, se devo venire giù, vengo giù?
Fino : e io penso che sia meglio venire giù, si!....(inc)...
Pippo : e dimmi quando, Fino? dimmi tu quando?
Fino : eh?
Pippo : dimmi tu quando? 

......(OMISSIS).... continuano a parlare di quando andare e Fino dice che gli fa sapere quando dopo avergli fatto il biglietto, poi parlano del casinò e altro.

PROG. 5064                           DATA 16/03/2011                 ORA 17.49.37      

SINTESI Antonio con Fino, Antonio dice che Pippo è andato a Milano ad aprire il conto corrente per fare i versamneti per la Sisal, Antonio, dopo avre spiegato di Antonello e Pippo,  chiede se ci sia la possibilità di avere i documenti di quelle due donne di RICCO. Fino non capisce chi siano. Antonio ripete le ragazze di RICCO e spiega che c'é bisogno dei documenti perché hanno fatto l'atto costitutivo. Fino le cerca già oggi pomeriggio  e manda tutto via mail. Antonio dice di mandare carta d'identità e codice fiscale.


PROG. 4300                           DATA 19/03/2011                 ORA 15.06.46      

SINTESI PIPPO con FINO, quest'ultimo gli dice che vuole solo salutarli e PIPPO gli dice che organizzeranno per andare a MIRABILANDIA. Poi FINO gli dice che gli organizza il viaggio poichè i soldi glieli dovrà dare tutti in Brasile e non in Italia e Pippo acconsente dicendogli di organizzargli tutto compreso il viaggio e quando dovrà andare. FINO gli dice che gli darà i 30.000 euro in Brasile , poi gli dice che gli darà anche una parte da dare alla Rita

TRASCRIZIONE INTEGRALE

FAMELI Serafino (FINO) : Sì Pippo!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì eh ti chiamo io perchè cade sempre la linea!...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Eh...(inc) niente allora  salutameli! Dagli un bacio solamente quello era per salutarli!...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Ok ...No comunque li portiamo a Mirabilandia ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Ah bravo bravo bravo guarda che (inc) il viaggio allora così poi perchè te li devo dare qua non li mandano più in Italia me li danno tutti qua ti devo organizzare un viaggio tu vieni qua (inc) te li do io qui...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Va bene come vuoi tu  quando vuoi tu Fino non c'è problema! ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...I trenta i trentamila eh i trentamilaaaa ....
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Sì ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...I trentamila Euro si ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Si ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Te li do io qua te li do io qua allora ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Va benissimo quando vuoi tu mi organizzi tutto e io vengo ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Perfetto così ti do anche poi dare una parte anche (inc) alla alla ragazza...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...alla Rita...
FAMELI Serafino (FINO) : ....Alla Rita sì ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Sì sì glieli do io non c'è problema ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Perfetto perfetto ti lascio allora dai 
Si salutano 


PROG. 5993                           DATA 08/04/2011                 ORA 21.54.55      

SINTESI Antonio con Fino. Antonio si lamenta che gli impiegati non vanno bene ma lui comunque sta dimagrendo. Antonio poi gli chiede conferma se ha rinnovato il contratto di affitto dell'appartamento. Fino conferma e dice che comunque la cifra pagata è di 2.500 Euro. Antonio dice che questo alloggio è di Brian e Kevin. Antonio poi dice che a fine mese deve fare degli atti di vendita e poi il ricavato lo investe in alloggi in costruzione lì in Brasile.


Fino cura anche gli interessi economici di altri investitori che passano attraverso Pippo.

PROG. 5275                           DATA 24/04/2011                 ORA 15.46.23 

SINTESI Fino con Uomo(NANDO), gli dice che va via la linea perchè è Pasqua e secondo lui va via la linea. Fino gli dice che a fine mese arriva ANTONIO e porta quei soldi la e li da a PIPPO, così porta anche la dichiarazione. L'uomo dice che ha fatto già tutto e ha dato i suoi 7.000. Fino gli dice che gli darà l'e-mail nuova : serafino Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Poi FINO parla con una donna che gli chiede quando viene e lui dice che non sa quando verrà su. Sempre la donna chiede di sua moglie, discorsi non inerenti.Poi FINO con NANDO, gli dice che non sa ancora quando viene e comunque glielo farà vedere.Fino dice che proverà a chiamare anche giù in Calabria altrimenti gli chiede di chiamere lui. nella conversazione entra un interlocutore(il cugino) che parla spiccatamente in Calabrese e gli dice che stava chiamando giù e allora gli fa gli auguri direttamente senza chiamare giù, poi chiede di parlare con la madre dell'interlocutore.FINO  dice che ha dovuto sposarsi per forza altrimenti lo mandavano via e l'interlocutore dice che l'ha saputo per via dei documenti. Poi FINO parla con la zia e gli dice che si sposerà in chiesa in Italia e farà la festa ma non sa quando lo farà. Poi Fino parla con MIRIAM(bambina). discorsi non inerenti


PROG. 6817                           DATA 01/06/2011                 ORA 17.29.29      

SINTESI Avv. Ricco con Fino. Convenevoli. Fino gli dice che deve mandargli 9000 Euro alla volta perchè quando li ha mandati tutti assieme glieli hanno rimandati indietro. Fino poi gli dice che l'8 giugno fa l'innaugurazione e Ricco dice che non ce la fa e che ha intenzione di andare da lui per la fine di giugno primi di luglio. Fino gli dice che è contento e così poi vede anche le sue proprietà.


PROG. 8218                           DATA 20/06/2011                 ORA 16.14.17      

SINTESI Antonio con Fino, al quale dice che domani arriva Pippo per tutti gli altri atti e prenderà altri soldi. Poi aggiunge che devono fare anche il passaggio del Casinò che andrà all'arcobaleno come attività mentre i muri andranno alla società di Patrizia (moglie di Fino), pertanto vorrebbe aspettare il suo arrivo  per definire tutti i conti con Pippo visto che poi non avrà più nulla da guadagnare. Fino dice di fare tutto che per lui é uguale. Antonio dice che Pippo si porterà via 7000 euro (4800+2400).
 

PROG. 7684                           DATA 25/06/2011                 ORA 23.03.27 

SINTESI
Inizialmente Kevin e Fino, si salutano, poi Antonio e Fino. Parlano di una possibile venuta di Fino in Italia. Antonio dice di non venire su che è un brutto periodo che stanno arrestando a tutti i calabresi per associazione a delinquere, dice di non chiamarlo sul suo telefono, che lo chiama lui. Dice che farà  il bigletto e verso il tre o quattro di luglio va giù lui in Brasile. Antonio dice che hanno arrestato un mucchio di persone in tutta l'Italia e aggiunge di avere saputo che ce ne sono 300 in Liguria. Poi Fino chiede ad Antonio se ne ha parlato con il marito dell'avvocato, Antonio dice che ne ha parlato e anche lui si stupisce, che è la Casa della Legalità punge. Fino chiede quali Procure sono e Antonio  dice tutte le Procure, dice che hanno arrestato 800 persone colpevoli e non colpevoli, dice che adesso c'è da fare Savona  , che ce l'hanno con i calabresi, poi cade linea.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

.....OMISSIS.....( Fino scambia i saluti con il nipote KEVIN, non inerente.) 

Antonio : Fino......FINO?
Fino : ah, pa...ciao! non è...
Antonio : ma....tu hai...
Fino : pronto?
Antonio : ....tu hai intenzione di venire qui...in Italia?
Fino : e...adesso vedo però non so esattamente....quando...eh?
Antonio : no...no...no aspetta! aspetta!...aspetta FINO, vengo io,  perchè qui...e...è troppo brutto, adesso qui in Italia!
Fino : ah, si?
Antonio : e...stanno arrestando a tutti, ma....(inc)...è una cosa pazzesca, tutti i calabresi....associazione a delinquere...tutti....
Fino : minchia!
Antonio : poi la Casa della Legalità....è...è...un casino, io....ai primi di luglio me ne vengo io...è allora!....ho paura di essere...
Fino : e... allora va beh!
Antonio : eh!...tu non mi chiamare sul mio telefono, eh?
Fino : ah, va bene! va bene! va bene...
Antonio : ti chiamo io a te, io...io adesso...in settimana faccio il biglietto e verso il 3 - 4 luglio me ne vengo lì!
Fino : ah, va bene! va bene!...poi allora aspetto la tua chiamata, non ti preoccupare.
Antonio : e...qui ogni...ogni settimana arrestano 30 o 40 persone per volta!
Fino : minchia!
Antonio : eh......io...( inc)....
Fino : va bene!
Antonio : ....e...non vedi tu la televisione lì, a retate da...da 200 - 300 persone l' altro giorno....ieri n'hanno fatto 40, l'altro giorno 150.....e..(inc)....
Fino : è due giorni che non vedo...(tossisce)...che non vedo la rai, allora ....vado un po su internet, vado su internet!
Antonio : mo' adesso abbiamo saputo che ce n'è un 300 qui in Liguria, cazzo?
Fino : minchia!
Antonio : eh!...no...no..(inc)...
Fino : e...e non puoi....e non puoi parlare con il marito dell' avvocato,...(inc).. lì per sapere?
Antonio : e...ho parlato sì, anche lui si stupisce...capisci, e qui...
Fino : e...
Antonio : è quella Casa della Legalità che punge, che punge, che punge.
Fino : ma da dove arrivano sti...da dove arrivano?...da dove arrivano, da giù, ...o?
Antonio : chi?
Fino : ...il...i...
Antonio : ...(inc)...
Fino : chi sono, chi chiede...la Procura di dov'è, la Procura?
Antonio : e..tutti i Procure sono, automaticamente fanno così!..loro automaticamente...l'Italia la stanno impestando! sono già 800 persone che hanno arrestato, sia innocenti... sia colpevoli, Associazione a delinquere, loro in arresto.....fanno 3 anni dopo e dopo se ne parla alla causa, quando escono fuori
Fino : ah..porcaccia!
Antonio : avantieri  a Torin....e....a...nel basso Piemonte 150, l' altra volta a Roma 300...
Fino : eh!
Antonio : a Ventimiglia n'hanno fatto quasi una quarantina, mo' ce n'è...e...mo' c'è Savona da fare...è......e.....e.....c'è...(inc)... è così ormai se l'hanno presa con i calabresi....e tirano dentro.... 

......cade la linea.....

 

PROG. 19                                DATA 23/08/2011                 ORA 18.54.53       

SINTESI Fino con Giovanni RICCO, al quale dice subito di segnarsi il numero perché é quello nuovo. Fino dice di essersi informato e che per quanto riguarda la società fa' tutto lui là e gli manda tutto in busta via DHL, solo dovrebbe mandare una copia del suo passaporto. RICCO risponde che manda la copia all'email del Centro Salus domani. Fino ha appunatmento il 4 settembre. poi parlano della salute. Fino dice di aver ricevuto una chiamata da Rita (PUNTURIERO Maria Rita n.d.r.) sull'altro numero e RICCO risponde che voleva sapere se avesse fatto due conti. Fino non li ha ancora fatti. RICCO dice allora di farli e vedere se avanza qualcosa in quanto Rita ha cambiato macchina. Fino chiede allora di quanto ha bisogno e RICCO risponde di quanto lui le deve (non specifica ma sminuisce n.d.r.). Fino dice che ci pensa lui. poi si scambiano i saluti.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino detto Fino     Giovanni : RICCO Giovanni

Fino : Giovanni
Giovanni : uhe ciao Fino ciao bello come stai?
Fino : pronto Giovanni.. tutto bene?
Giovanni : tutto bene grazie mille.. tu?
Fino : tutto bene si.. senti.. (inc.le)
Giovanni : (inc.le)
Fino : eh ti chiamavo prima per darti il mio numero nuovo.. c'ho il numero nuovo
Giovanni : eh me lo marco subito.. t'ho risposto perchè ho pensato potessi essere tu sennò non rispondevo.. dimmi
Fino : (ride) bene no solamente questo e mi sono informato anche sul fatto della della.. ee.. della della della eee.. come si.. della società della società.. posso farlo io quà e poi ti mando tutto lì in in una busta..  ti mando tutto per DHL.. per..
Giovanni : tutto quello che ti occorre.. tutto quello che ti occorre se ti serve deleghe o qualunque altra cosa me lo fai sapere (inc.le)
Fino : una fotocopia se mi mandi per e-mail un fotocopia del tuo car.. del tuo passaporto si
Giovanni : si.. assolutamente.. la mando alla mail del centro Salus?
Fino : del centro Salus si si si del centro Salus
Giovanni : domani domani.. domani ce l'avrai perchè adesso non sono in studio domani te lo faccio avere sicuramente
Fino : no no no ma con calma tanto io.. ti dico.. per.. c'ho l'appuntamento il 4 di di di settembre
Giovanni : settembre
Fino : settembre quindi si si si
Giovanni : perfetto perfetto.. tu come stai ti sei un pò ripreso? perchè m'ha detto tuo papà che stavi un pò poco bene
Fino : si si si.. eee.. si no no ho preso eh perchè con questa aria condizionata quando vai nelle banche  nelle cose.. comunque tutto bene
Giovanni : e lo so
Fino : m'ha chiamato la la.. eee.. la Lisa.. (inc.le) mi sono riuscito a collegare l'altra volta ed è uscito che mi stavi cercando per quello ho detto lo chiamo così.. perchè tu probabilmente mi cercavi nell'altro numero.. e l'altro numero adesso ce l'ho staccato
Giovanni : e infatti infatti infatti.. perchè sò che avevano bisogno come al solito e io  gli faccio senta (inc.le)
Fino : se ha bisogno tu dimmelo tu dimmelo che io non c'è nessun problema
Giovanni : ma io non sò com'è la situazione.. tra di noi.. non sò se poi avevi fatto due conti
Fino : ti dico la verità.. ti dico la verità (inc.le)
Giovanni : eh appunto
Fino : però no no ma sei in credit.. quello che tu hai bisogno dimmelo che.. tanto poi ti mando anch'io per e-mail ti mando dettagliatamente tutto.. poi ti mando dettagliatamente
Giovanni : facciamo così facciamo così.. tu fai i conti e vediamo com'è la situazione.
Fino : si va bene
Giovanni : dopodichè se per caso  ci avanza qualcosa e .. sennò (inc.le) che apparisca che glieli dai tu.. ee.. perchè lei ha detto che faceva un'assegno perchè appena venduto la macchina lo rimborsavano.. ora
Fino : si
Giovanni : se compaio io figurati buona notte.. se invece compari tu e come un assegno in mano magari è più facile che..
Fino : di quanto hai bisogno di quanto hai bisogno
Giovanni : ma no no .. quanto gli dobbiamo dare no.. vediamo un attimo come è la situazione e poi decidiamo
Fino : va bene va bene perfetto perfetto allora..
Giovanni : io domani ti mando il passaporto.. io domani ti mando il passaporto
Fino : va bene
Giovanni : se poi tu con tuo comodo mi fai avere le.. il quadro della situazione così ti dico io al limite..
Fino : ok
Giovanni : no ripeto che sembra che fai tu tutto
Fino : va bene va bene
Giovanni : perchè io non ho niente per cui
Fino : non ti preoccupare no no no non ti preoccupare ci penso io
Giovanni : grazie bello a presto
Fino : ok
si salutano e Giovanni gli dice che insieme al passoporto gli manda una foto di sua figlia con Fino


PROG. 31                                DATA 06/09/2011                 ORA 15.08.27       DURATA 00.01.34 

SINTESI Antonio con il figlio Serafino Fino al quale spiega che avrebbe intenzione di intestare l'appartamento a Brian e di andare quindi a Rio per fare l'atto. Fino dice che pensa lui a chiamare l'avv. Mellone e far preparare tutti i documenti.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

FAMELI Serafino (FINO) : Pronto!
FAMELI Antonio : Fino!
FAMELI Serafino (FINO) : Pronto! Ah (inc)...
FAMELI Antonio : Sì.
FAMELI Serafino (FINO) : Mi senti sì?
FAMELI Antonio : Pronti! Ascolta visto che adesso Brian va all'università (inc) libri no ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
FAMELI Antonio : ...Brian adesso va all'università e non è che è obbligato ad andare tutt tutti i giorni ... se io faccio un salto a Rio de Janeiro e passo da te con Brian e ci faccio quell'atto notarili chi ce l'ha l'avvocato Mellone?
FAMELI Serafino (FINO) : Ah i documenti? E i documenti li prepariamo sì
FAMELI Antonio : Eh (inc) l'avvocato Mellone e mi ha detto (si interrompe la comunicazione)  Pronto!
FAMELI Serafino (FINO) : Pronto Sì
FAMELI Antonio : Ho chiamato l'avvocato Mellone mi ha detto (inc) di chiamarlo tra qualche ora che di di sapere qual è così la fa preparare i documenti
FAMELI Serafino (FINO) : Ah va bene va bene  va bene va bene
FAMELI Antonio : Eh
FAMELI Serafino (FINO) : Glielo dico io glielo dico io allora
FAMELI Antonio : Si vado con Brian a Rio facciamo l'atto poi veniamo lì e stiamo tre o quattro giorni
FAMELI Serafino (FINO) : Va bene va bene glielo dico io lo chiamo io glielo dico io adesso sì
FAMELI Antonio : Va bene va bene ciao ciao amore ciao
FAMELI Serafino (FINO) : Ok ciao pà ciao


PROG. 303                              DATA 06/09/2011                 ORA 15.31.23 

SINTESI FAMELI Serafino (Fino) con Ilenia alla quale dice che questo è il suo nuovo numero e che comunque gli aveva mandato un messaggio per comunicarglielo. Ilenia dice che loro non lo hanno mai ricevuto e Fino allora le dice di memorizzarlo. Poi Pippo con Fino. Convenevoli. Poi Pippo gli riferisce che tale Castaldo Ettore lo ha chiamato (e di riferirlo ad Antonio) chiedendogli se andava con lui la prossima settimana in Brasile per sistemare le cose (per i 50.000 Euro che lui deve prendere). Fino dice che però quell'alloggio lo hanno perso. Pippo poi riferisce che hanno fatto l'atto riferito ad un terreno e ad un alloggio per circa 80.000 Euro. Pippo poi sottolinea il fatto che sono messi  bene come Finanza Carabinieri tutto. Pippo dice che è merito suo tanto che stasera a cena ha un Tenente della Finanza che si occupa del Piemonte e della Liguria. Fino dice che poi in dicembre dovrebbe concludere anche quell'altro affare. Pippo dice poi che ha intenzione di aprire un conto corrente in Brasile con delega allo stesso Fino.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Omissis ... conversazione non inerente ... all'inizio conversazione tra FAMELI Serafino detto Fino con la moglie di CARELLI Giuseppe detto Pippo

Ore 15.35

CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ciao Fino!!
FINO (Serafino FAMELI) : Pippuzzo (inc) il numero! Ma porco (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : No non mi è arrivato ti ho chiamato diecimila volte Fino!!!
FINO (Serafino FAMELI) : Ma porca Eva!! Io dicevo ma strano che non mi chiama Pippo ho cambiato il numero! Ho cambiato! Perchè ...
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc) io
FINO (Serafino FAMELI) : ...(inc) sulla Tim c'erano problemi con la Tim
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ah, me lo mandi?
FINO (Serafino FAMELI) : Eh?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Me lo mandi Fino
FINO (Serafino FAMELI) : No è quello (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc) e davvero ma no io ti ho chiamato diecimila volte Fino!! Come stai? Ma sai che mi sono preoccupato porca miseria!!
FINO (Serafino FAMELI) : E no, ma non te lo hanno detto che ho cambiato? (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) :  No!! Non me l'ha detto Fino eh figurati!! Eh se non figurati se non ti chiamavo!! 

Omissis ...continuano a discutere del nuovo numero di Fino e del fatto che Pippo non ne era a conoscenza

Ore 15.36

CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Senti un po' na cosa ti volevo chiedere una cosa Fino ...
FINO (Serafino FAMELI) : Dimmi
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...mi ha chiamato Castaldo (o Gastaldo) così magari senti tuo padre e glielo dici...
FINO (Serafino FAMELI) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...lui la prossima settimana vuole andare giù (inc) Fino ...
FINO (Serafino FAMELI) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh e mi fa tu vieni con me mi fa e faccio perchè devo venire con te? Faccio Ettore ma se no no perchè (inc) sta situazione bisogna risolverla ma guarda io gli ho detto cosa c'entro io Castaldo (o Gastaldo) Ettore non capisco (inc) però andiamo assieme la prossima settimana giù. Tu avvisa  tuo padre che lui vuole andare per forza giù la prossima settimana non so per che cosa Fino... non so dimmi tu come gli devo dire a Castaldo (o Gastaldo).
FINO (Serafino FAMELI) : Ma io non ho capito, perchè vuole andare giù?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ma per i soldi!! Per il semplice fatto dei 50.000 Euro che lui deve prendere
FINO (Serafino FAMELI) : Aha
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FINO (Serafino FAMELI) : (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc)
FINO (Serafino FAMELI) : (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh ancora sì lo so e lui è incazzato nero e io non so cosa dirgli bò io ho detto...
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) quell'alloggio là l'abbiamo perso l'alloggio l'abbiamo perso l'alloggio!!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh lo so Fino che cosa gli dico? Questo vuole andare giù con me vuole andare perchè eee io anche tuo padre Fino dammi un consiglio solamente, adesso mi sposto un attimino eh ...eco un attimo fuori eh ...io ho chiamato ho io sono andato ero lì nelle Marche no ... 
FINO (Serafino FAMELI) : Eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...mi ha chiamato Rita perchè abbiamo fatto l'operazione dell'atto no non so se lo sai...(inc) ti volevo dire questo ...
FINO (Serafino FAMELI) : (inc)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...sì abbiamo venduto ...abbiamo venduto il terreno e un alloggio
FINO (Serafino FAMELI) : Eh quanto ha incassato, quanto ha incassato
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ah te lo dico subito...aspetta un attimo ... Ile (si rivolge alla moglie Ilenia) ti ricordi quando è stato fatto quanto ho versato in ban in posta 82, 86? Mi sembra 86 Fino però nun non la prendere per buona eh comunque sugli ottantamila Euro eh non la prend ...
FINO (Serafino FAMELI) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : (inc) però io gliel'ho detto a tuo padre anche l'altro giorno mi ha chiamato no per salutarmi...
FINO (Serafino FAMELI) : Eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...e faccio commenda ma cosa dobbiamo fare con sto casinò io adesso sinceramente guardi io sono bravo tutto quello che vuole, sono due anni e mezzo che (ride) andiamo avanti con sto casinò io ho preso mille lire e non ho preso neanche un centesimo mi dica lei...ah no no no  Pippo no no sto organizzando... sai com'è tuo padre no vabbè ...
FINO (Serafino FAMELI) : Sì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...dimmi tu cosa devo fare Fino nnn o taglio il conto corrente di Milano, non lo so io volevo aspettare a te mmm mi dai un consiglio tu io faccio quello che dici tu Fino! (inc) perchè...
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) ma sta guadagnando sto casinò? Ma tu ma sta guadagnando sto casinò!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : E cazzo se sta guadagnando sta guadagnando sì Fino!! Eee guadagna guadagna...
FINO (Serafino FAMELI) : Sicuro?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...guadagna bene anche sì sì ...bè sicuro io Fino come faccio a saper però penso di penso di sì  non lo so Fino nn non so dimmi tu Fino cosa dobbiamo fare se vogliamo aspetatre io aspetto non c'è problema Fino, tu lo sai, iooo mi fido di te non è un problema per m...dimmi tu Fino bò non lo so mmm tu mi dici Pippo lascia stare magari aspettiamo dimmi tu Fino io per carità non ci son  non ho nessun problema ...
FINO (Serafino FAMELI) : eheeee
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh non so dimmi tu Fino! Io io faccio lo scemo perchè faccio lo scemo però io sai Fino  io faccio quello che tu mi dici perchè mi fido di te ciecamente al cento per cento non so asp vogliamo aspettare Fino che dici? Bò gli vuoi accennare qualcosa tu a tuo padre bò non lo so  dimmi tu Fino
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) no perchè io non so se sta facendo sta sta lavorando bene sto casinò, perchè lui è un contapalle perchè quello che dice lui non ci credo!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Eh infatti!
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) lui non ci credo!
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Posso bò dimmi tu Fino perchè io sarò vado in banca e gli dico chiudiamo il conto di Milano eeee chiudiamola qua anche vado in Comune a Loano e chiudo la pratica e adesso io adesso ti ricordi quella volta lì quando io mess c'ero rimasto male con tuo padre e gli ho detto: ma scusi commenda lei mi ha detto ogni atto sono mille e due è una vita che andiamo avanti che facciamo dieci atti al gio al mese però mi da sempre mille e due non è giusto e di lì si è ricreduto per carità Fino ...
FINO (Serafino FAMELI) : Eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ... mi dice eeee è stato un pochettino corretto tuo padre (ride) però non lo sto casinò bò dimmi tu Fino bo dimmi tu non lo so dimmi io faccio quello che dici tu Fino che poi tra l'altro ...
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) un po'
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...sì e no no no non c'è problema Fino che poi tra l'altro siamo messi anche bene come Finanza come Carabinieri e tutto eh! Alla grande Fino eh! Sì sì alla grande te lo posso garantire al cento per cento Fino ! Alla grande ...tu come stai a proposito lasciamo perdere gli affari come stai?
FINO (Serafino FAMELI) : Oh tutto bene ma ti interessi tu quell'affare della Finanza delle cose ti sei mosso tu?
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Sì mi sono mosso io sì sì alla grande Fino mi sono mosso io ...
FINO (Serafino FAMELI) :  (inc) interessato lui 
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Fino
FINO (Serafino FAMELI) : ...lui mi ha detto che è stato lui che è lui che conosceva tutti
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Chi lui!
FINO (Serafino FAMELI) : Eh
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Ma stai scherzando ma Fino ma lascia perdere...
FINO (Serafino FAMELI) : (ride)
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ... ma stai buono (ride) e allora stasera indovina chi viene a cena viene un tenente della Finanza un mio carissimo amico un tenente della Finanza eh che lui è proprio lui si occupa tra Piemonte e Liguria e viene a cena stasera gli faccio un po' di pesce sai proprio un po' di pesce con Ilenia e c'è anche Raffaele tra l'altro figurati a cena c'è anche Raffaele...
FINO (Serafino FAMELI) : Ah Raffaele
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : ...Sì sì eh! E' un mio carissimo amico infatti mi ha detto Pippo proprio così noi siamo tranquilli perchè tu a Loano ci sei te me l'ha detto chiaro e tondo!! Chiaro e tond ma quello che gli voglio far capire a tuo padre unnn vabè vabè tanto lo sappiamo com'è (ride) eh però comunque siamo tranquilli Finooo tutto a posto...senti un po' e l'affare nostro come va?
FINO (Serafino FAMELI) : L'affare nostro sta bene io penso che adesso verso in dicembre dovrebbe finire anche quell'altro affare lì
CARELLI Giuseppe (PIPPO) : Perfetto perfetto!
FINO (Serafino FAMELI) : (inc) qualcosa sì 

Omissis ... parlano della possibilità che Pippo con moglie e figli possano andare in Brasile anche per aprire lì un conto corrente

PROG. 50                                DATA 12/09/2011                 ORA 14.29.18      

SINTESI Serafino Fameli (Fino) chiama suo padre (Antonio Fameli) e decide di dirgli finalmente la verità sull'appartamento di Rio e cioè che lui lo ha venduto. Antonio a questo punto chiede quando è stato venduto l'alloggio ed a quale prezzo. Fino risponde che lo ha venduto quando lui era in Brasile al prezzo di 700 mila reales. Allora Antonio chiede contezza della cifra comunicatagli dal figlio, il quale gli risponde che i soldi li ha investiti in parte nella clinica ed in parte in appartamenti. Antonio esprime le sue perplessità dicendo che quando lui era in Brasile la clinica era già finita e poi aggiunge che a questo punto desidera che il figlio metta 700 mila realis sul conto che vuole donarli ai nipoti. Fino, con voce poco convinta risponde che va bene. Antonio termina la conversazione dicendo che poi gli spiegherà come deve fare per mettere i soldi sul suo conto.
 

PROG. 55                                DATA 12/09/2011                 ORA 17.31.10      

SINTESI Pippo con Fino al quale riferisce della conversazione avuta con suo padre Antonio e della domanda sui soldi. Fino gli dice che è ai ferri corti con suo padre. Pippo conferma che domani va a Loano e che comunque ha intenzione di andare in Brasile per aprire un conto. Pippo dice che domani lo chiamerà per fargli un resoconto su quello che farà a Loano.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino Pippo : CARELLI Giuseppe

Fino : pronto
Pippo : si Fino mi senti?
Fino : si ti sento.. si pronto
Pippo : ascolta mi ha chiamato.. si Fino io ti sento
Fino : dimmi dimmi dimmi
Pippo : eh niente.. allora mi ha chiamato tuo padre adesso.. in questo momento
Fino : eh eh
Pippo : per domani no?.. Poi mi fà.. maaa senti un pò maaa vuoi venire a ottobre con mè in Brasile.. faccio commenda non ci sono problemi.. mi fà ma Fino te li ha dati i soldi?.. faccio si si è tutto a posto.. m'ha dato tutto fino all'ultima moneta.. ah ah va bene allora ci vediamo domani m'ha detto.
Fino : (ride)
Pippo : eh ti volevo far sapere questo
Fino : eh hai fatto bene
Pippo : ascolta Fino se tu.. Fino perchè non fai una cosa.. a ottobre tuo padre viene in Brasile? e diglielo anche tu..diglielo papà porta a Pippo così facciamo quell'affare là
Fino : eh eh eh
Pippo : che dici?
Fino : ma lui (inc.le) a ottobre?
Pippo : si ma lui (inc.le) a ottobre porta anche a Pippo
Fino : ah va bene va bene
Pippo : eh così dai Fino almeno tuo padre stà con te e non stà con mè (ride) almeno te lo tieni
Fino : ma no no no (inc.e) siamo un pò ai ferri corti siamo ai ferri corti comunque và bene dai.. tu fai finta di niente comunque.. mi sà che.. (inc.le)
Pippo : (inc.le)
Fino : (inc.le) e nò mi sà che te l'ho detto che andiamo che vado a tagliare un pò con lui eh (inc.le)
Pippo : e però Fino sai cosa volevo fare.. Fino io volevo venire anche lì in Brasile per aprire il conto corrente.. aprire un conto..
Fino : eh.. ma tu devi venire si si che stai con me si si si tu devi venire
Pippo : eh io sono l'unico che non son venuto io sono l'unico perchè non ti voglio disturbare
Fino : (inc.le) Pippo Pippo non devi venire con lui devi venire solo quando vieni.. e vieni tu e stiamo io e te.. perchè se viene lui ci rovina ci rovina a te e a me perchè io lo sò.. (inc.le) non devi venire con lui
Pippo : eh lui ma lui me lo ha detto.. ma lo sai che non ci credo a lui lo sai che non ci credo
Fino : Pippo adesso lui ha visto che è in difficoltà con me e ha paura che .. che io ti coinvolga capisci.. allora adesso farà di tutto per farti contento in tutto capisci.. tu sai com'è lui (inc.le) quando lui ha bisogno ti tratta come un re.. quando non gli servi più ti tratta a pesci in faccia è sempre così lo fà con te (inc.le)
Pippo : e lo sò e lo conosco è vero è vero Fino (inc.le)
Fino : (inc.le) con lui non devi farlo se lo fai con gli altri bene ma lui deve imparare e adesso gli dò una bella lezione io gli stò dando.. lui con noi non deve assolutamente permettersi di (inc.le)
Pippo : e infatti a mè m'ha trattato male eh Fino eh.. m'ha veramente trattato male.. ma io io gli ho detto commenda lei ha la fortuna di avere Pippo che è una persona seria e non lo fregherebbe nè ora nè mai.. guarda..
Fino : eh appunto
Pippo : veramente.. eh.. ti volevo dire Fino tu quando pensi quando pensi che posso venire in Brasile dimmi tu
Fino : io adesso mi organizzo però molla lui non dargli retta a lui perchè lui adesso
Pippo : (inc.le)
Fino : (inc.le).. non dare retta perchè adesso lui
Pippo : (inc.le)
Fino : domani ha bisogno domani lui ha bisogno
Pippo : domani vado a Loano domani vado a Loano (inc.le)
Fino : (inc.le) cosa devi fare?
Pippo : non lo sò Fino non mi ha detto niente non m'ha detto
Fino : eh?
Pippo : m'ha detto di venire giù m'ha detto di venire giù e basta domani pomeriggio si
Fino : ah
Pippo : però io ti chiamo domani sera Fino io appena ho fa (inc.le) ti chiamo e ti dico cosa ho fatto eh si tu lo devi sapere per forza
Fino : e si no no no
Pippo : io domani sera ti posso chiamare Fino quando ho fatto tutto?
Fino : si domani chiamami però non dire che siamo in contatto noi.. perché
Pippo : no assolutamente se lui mi dici quanto tempo è che non senti Fino io gli faccio saranno una quindicina di giorni che ho parlato con con la.. ha salutato la figlioccia ha salutato ha voluto parlare con lei e ci siamo salutati io e lui e basta
Fino : eh eh bravo bravo
Pippo : giusto?
Fino : giusto
Pippo : ok Fino
Fino : va bene (inc.le) hai fatto bene a a parlare così e con lui si.. bravo bravo
Pippo : vai tranquillo domani sera ti faccio sapere tutto
Fino : (inc.le) che gli diamo una bella lezioncina che così impara a far fare tanto il furbino con noi.. eh cazzo.. va bene
Pippo : eh infatti eh infatti
Si salutano
 

PROG. 55                                DATA 12/09/2011                 ORA 17.31.10     

SINTESI Pippo con Fino al quale riferisce della conversazione avuta con suo padre Antonio e della domanda sui soldi. Fino gli dice che è ai ferri corti con suo padre. Pippo conferma che domani va a Loano e che comunque ha intenzione di andare in Brasile per aprire un conto. Pippo dice che domani lo chiamerà per fargli un resoconto su quello che farà a Loano.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino Pippo : CARELLI Giuseppe

Fino : pronto
Pippo : si Fino mi senti?
Fino : si ti sento.. si pronto
Pippo : ascolta mi ha chiamato.. si Fino io ti sento
Fino : dimmi dimmi dimmi
Pippo : eh niente.. allora mi ha chiamato tuo padre adesso.. in questo momento
Fino : eh eh
Pippo : per domani no?.. Poi mi fà.. maaa senti un pò maaa vuoi venire a ottobre con mè in Brasile.. faccio commenda non ci sono problemi.. mi fà ma Fino te li ha dati i soldi?.. faccio si si è tutto a posto.. m'ha dato tutto fino all'ultima moneta.. ah ah va bene allora ci vediamo domani m'ha detto.
Fino : (ride)
Pippo : eh ti volevo far sapere questo
Fino : eh hai fatto bene
Pippo : ascolta Fino se tu.. Fino perchè non fai una cosa.. a ottobre tuo padre viene in Brasile? e diglielo anche tu..diglielo papà porta a Pippo così facciamo quell'affare là
Fino : eh eh eh
Pippo : che dici?
Fino : ma lui (inc.le) a ottobre?
Pippo : si ma lui (inc.le) a ottobre porta anche a Pippo
Fino : ah va bene va bene
Pippo : eh così dai Fino almeno tuo padre stà con te e non stà con mè (ride) almeno te lo tieni
Fino : ma no no no (inc.e) siamo un pò ai ferri corti siamo ai ferri corti comunque và bene dai.. tu fai finta di niente comunque.. mi sà che.. (inc.le)
Pippo : (inc.le)
Fino : (inc.le) e nò mi sà che te l'ho detto che andiamo che vado a tagliare un pò con lui eh (inc.le)
Pippo : e però Fino sai cosa volevo fare.. Fino io volevo venire anche lì in Brasile per aprire il conto corrente.. aprire un conto..
Fino : eh.. ma tu devi venire si si che stai con me si si si tu devi venire
Pippo : eh io sono l'unico che non son venuto io sono l'unico perchè non ti voglio disturbare
Fino : (inc.le) Pippo Pippo non devi venire con lui devi venire solo quando vieni.. e vieni tu e stiamo io e te.. perchè se viene lui ci rovina ci rovina a te e a me perchè io lo sò.. (inc.le) non devi venire con lui
Pippo : eh lui ma lui me lo ha detto.. ma lo sai che non ci credo a lui lo sai che non ci credo
Fino : Pippo adesso lui ha visto che è in difficoltà con me e ha paura che .. che io ti coinvolga capisci.. allora adesso farà di tutto per farti contento in tutto capisci.. tu sai com'è lui (inc.le) quando lui ha bisogno ti tratta come un re.. quando non gli servi più ti tratta a pesci in faccia è sempre così lo fà con te (inc.le)
Pippo : e lo sò e lo conosco è vero è vero Fino (inc.le)
Fino : (inc.le) con lui non devi farlo se lo fai con gli altri bene ma lui deve imparare e adesso gli dò una bella lezione io gli stò dando.. lui con noi non deve assolutamente permettersi di (inc.le)
Pippo : e infatti a mè m'ha trattato male eh Fino eh.. m'ha veramente trattato male.. ma io io gli ho detto commenda lei ha la fortuna di avere Pippo che è una persona seria e non lo fregherebbe nè ora nè mai.. guarda..
Fino : eh appunto
Pippo : veramente.. eh.. ti volevo dire Fino tu quando pensi quando pensi che posso venire in Brasile dimmi tu
Fino : io adesso mi organizzo però molla lui non dargli retta a lui perchè lui adesso
Pippo : (inc.le)
Fino : (inc.le).. non dare retta perchè adesso lui
Pippo : (inc.le)
Fino : domani ha bisogno domani lui ha bisogno
Pippo : domani vado a Loano domani vado a Loano (inc.le)
Fino : (inc.le) cosa devi fare?
Pippo : non lo sò Fino non mi ha detto niente non m'ha detto
Fino : eh?
Pippo : m'ha detto di venire giù m'ha detto di venire giù e basta domani pomeriggio si
Fino : ah
Pippo : però io ti chiamo domani sera Fino io appena ho fa (inc.le) ti chiamo e ti dico cosa ho fatto eh si tu lo devi sapere per forza
Fino : e si no no no
Pippo : io domani sera ti posso chiamare Fino quando ho fatto tutto?
Fino : si domani chiamami però non dire che siamo in contatto noi.. perchè
Pippo : no assolutamente se lui mi dici quanto tempo è che non senti Fino io gli faccio saranno una quindicina di giorni che ho parlato con con la.. ha salutato la figlioccia ha salutato ha voluto parlare con lei e ci siamo salutati io e lui e basta
Fino : eh eh bravo bravo
Pippo : giusto?
Fino : giusto
Pippo : ok Fino
Fino : va bene (inc.le) hai fatto bene a a parlare così e con lui si.. bravo bravo
Pippo : vai tranquillo domani sera ti faccio sapere tutto
Fino : (inc.le) che gli diamo una bella lezioncina che così impara a far fare tanto il furbino con noi.. eh cazzo.. va bene
Pippo : eh infatti eh infatti
Si salutano

 

PROG. 65                                DATA 16/09/2011                 ORA 16.52.23      

SINTESI FINO con ANNA, gli dice che ha visto l'e-mail che ha mandato a PIERGIOVANNI MELLONI, e gli legge cosa ha scritto il Commendatore FAMELI. Poi gli legge la risposta dell'avvocato e Fino dice che gli ha riferito di dire che il responsabile è FINO e loro non c'entrano niente. ANNA dice che cosa vuole, sottolineando che ormai è troppo tardi. Fino dice che lui(ANTONIO) con questa lettera vuole fargli fare brutta figura con Piergiovanni e ANNA dice di stare tranquillo poichè lui aveva la procura e poteva venderlo e tenersi i soldi poichè glieli avrebbe regalati. Poi AnNA chiede se P.Giovanni poteva fare l'estratto conto e FINO risponde della banda, ma non sono entrati nel suo conto . FINO dice che chiamerà Melloni e poi gli farà saper subito dopo

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino     Anna : Anna (cugina di serafino - in corso di identificazione)

Anna : pronto
Fino : Annina bella ciao
Anna : ciao
Fino : stai bene?
Anna : com'è? si si lì com'è?
Fino : tutto bene si.. allora quì il.. il .. eee.. ho visto l'e-mail che gli ha mandato PierGiovanni no.. minchia papà..
Anna : non ho capito
Fino : l'e-mail che gli ha mandato PierGiovanni.. sai PierGiovanni.. l'avvocato Melloni no?
Anna : si si
Fino : eh gli ha mandato un (inc.le) dicendo.. buongiorno il commendatore Fameli (inc.le) il suo estratto conto della banca.. gli dice anche che.. con che permesso avete venduto il suo appartamento a Rio senza dirle niente e anche se lo avesse venduto Serafino perchè lei non gli ha detto niente? E i soldi della vendita di sto appartamento dove sono? Aspetto urgente risposta il Commendator Fameli Antonio... si (ride)
Anna : nooo
Fino : si si e loro  gli ha dato risposta loro gli hanno risposto..(inc.le) commendatore.. ee.. c'è scritto.. cos'hanno hanno risposto loro.. buongiorno commendatore Fameli.. a no.. dice.. abbiamo richiesto il suo estratto conto alla banca.. eee.. non appena lo riceviamo glielo trasmetteremo la preghiamo di fare.. la preghiamo di fare direttamente a suo figlio il procuratore Serafino le domande fatte a noi credevamo che lei era al corrente di tutto.. ecco..
Anna : eh eh eh (ride) eh ma lui perchè.. eh
Fino :  io gliel'ho detto a loro dite che voi non sapevate niente che sono io che dovrei.. eh
Anna : e si
Fino : che poi (inc.le) e loro doveva dire voi non sapete niente della vendita e doveva dire questo doveva dire si..
Anna : e si e si e si lui adesso continua.. quando gliel'ha mandato stai meglio.. (ride)
Fino : settembre 15 quando è stato.. ieri.. il 15 quando era?
Anna : ieri allora.. ieri..
Fino : ieri gliel'ha mandato
Anna : oggi è il  16 si si ieri allora ieri si si
Fino : e lui gli ha risposto vediamo un pò.. 15 è stato si.. si si si il 15.si ieri è stato
Anna : ah perchè.. e si ma lui adesso ma ancora.. ma adesso cosa vuole?
Fino : che ne sò io
Anna : (ride) che cazzo vuole ormai
Fino : eh eh eh
Anna : e no Fino..tanto loro e dopo che c'ha scritto queste cosa quà a PierGiovanni
Fino : eh no cosa pensi a dire. eh appunto.. lui vorrebbe eh.. lui pensa di pensa probabilmente di sputtanarmi con loro così loro non danno più retta a mè..forse per quello boh non lo so
Anna : e non.. e non cosa.. che cazo può avere in testa intanto Fi se tu avevi la procura.. eri sei in regola tu no?
Fino : no io sono in regola tutto in regola
Anna : e tutto in regola e si perchè tu cosa
Fino : si lui lo vuole fare solo moralmente.. si si lui solamente lo fà così.. eh.., si solamente per dire.. vedi mio figlio mi ha fregato.. vuol dire a loro.. si eh
Anna : e si ma no tu la prossima volta ci mandi una e-mail.. ho fatto come mi hai detto tu papà l'ho venduto e mi hai detto di tenerm.. che me lo regalavi.. punto e bom basta e poi se lui cambia le.. no insiste.. tanto poi rimane scritto e devi scrivere quello scusa eh
Fino : si si
Anna : se lui ti manda a te l'e-mail.. ho fatto come mi hai detto tu.. tu m'hai detto mi hai chiamato di venderlo e di investire.. di come regalo e io me li sono tenuti punto e stop.. ee.. boh basta e mo che cazzo vuole.. e moh adesso che capirai..eh eh adesso si scuote ancora di più poi.. ma sto estratto conto Melloni può farlo? Il suo estratto conto
Fino : no della banca della banca della banca si si.. si della banca può fare quello della banca e che cosa centra cioè non.. loro non sono entrati nel suo conto.. non sono entrati nel suo conto
Anna : e beh è logico che non sono entrati nel suo conto perchè.. perchè ti hanno detto di vendere e di tenerteli quindi boh.. è normale che
Fino : appunto
Anna : eh scusa.. e si è così Fi eh
Fino : è vero è vero
Anna : ho fatto come mi hai detto tu.. eh è logico che come potevo mettere le cose.. tu mi hai detto di vendere e di tenermi i soldi perchè me li regalavi.. bom basta
Fino : appunto
Anna : e si eh.. e a llora è nicche e nache.. mo fà tutte ste cose e quà adirittura c'ha mandato una e-mail.. ma che buffone che buffone che è guarda
Fino : visto che è con lui chiamo PierGiovanni e poi ti faccio sapere .. lei già adesso lo chiama adesso stà chiamando lui.. ti chiamo dopo ti chiamo dopo adesso mi stà chiamando lui che  c'è tu tut e mi sembra che è lui ti chiamo dopo
Anna : va bene ok 

 

PROG. 521                              DATA 22/09/2011                 ORA 17.46.09

SINTESI FINO con Pippo, gli chiede se ha due minuti poichè gli deve spiegare la cosa che ha portato al litigio con il padre. Fino gli parla di Rita e di Dario che sono contro di lui sebbene lui gli era servito con Patrizia con la società che hanno costituito quando è venuto su. Fino dice che suo padre fa il doppio gioco anche con i soldi che doveva dare a Lui (PIPPO) e gli racconta che lui ha venduto un alloggio di Antonio a sua insaputa sfruttando il fatto che lui era procuratore. Questo alloggio Antonio glielo voleva dare ai nipoti, ma Fino dice che a loro non interessava ma interessava a DARIO. Sempre Fino dice che lui gli ha mandato un'e-mail dove gli ha scritto che è un disonesto e altro piuttosto pesante e offensivo. Fino dice che se continua così la storia lui si arrabia a tal punto che un giorno gli scriverà un'e-mail dove li manderà tutti a quel paese avvisandoli di non andare in Brasile per ovvi motivi. Fino dice che è stato accusato di essere stato lui ad avergli speso i capitali delle Canarie sebbene era con lui che Antonio faceva gli affari e Pippo si mostra incredulo di quello che gli ha detto. Pippo gli chiede se ad agosto quando Antonio è andato giù gli ha chiesto dell'alloggio e Fino dice che non gli ha chiesto nulla poichè questo alloggio fino ad allora non interessava a nessuno. Poi Pippo chiede come si deve comportare con antonio e FINO dice di fare finta di niente e comportarsi come niente fosse successo. pippo gli conferma che in casa di Rita comanda Dario. Poi Fino dice che Rita ha parlato con Ricco e questi fa il mediatore per loro, lei vorrebbe andare in brasile a prendere dei capitali laggiù, ma se questo succede lui vanterebbe delle buone conoscenze laggiù con le quali gli farebbe passare dei brutti momenti. Fino gli dice che ora prepara un dossier e lo manderà alla casa della legalità. Pippo gli chiede se può fare una società con lui così li potranno fregare tutti e gli dice di dirgli cosa deve fare che lui è disposto a farlo.Pippo gli dice che quando era giù a Loano si è accorto che Antonio faceva inviare un fax a Ricco dalla segretaria sostenendo che lui non sa cosa gli abbia mandato. Pippo gli dice che la società del Casinò è stata cambiata ed ora è intestata alla Clara con il 2.5% a quella che lavora per la sorella(CARLA). FINO chiede se potrebbe essere stata la Carla, ma Pippo dice che il fax lo ha mandato Maria Antonietta, ma la Carla sa tutto. Pippo si fa dei problemi del  fatto che suo padre possa pensare male di Pippo se va in Brasile , ma Fino gli dice che non se ne deve fregare di quello che pensa lui(Antonio).Pippo chiede cosa dice suo fratello SEVE, ma fino risponde che lui non centra niente. Pippo gli dice che domani mattina alle 09.00 andrà a Loano.

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : pronto
Pippo : Fino
Fino : pronto
Pippo : si sono Pi....si, si
Fino : si, scusami, scusami...si
Pippo : dimmi tutto
Fino : com'è....com'è...
Pippo : tutto bene
Fino : allora ti spiego
Pippo : si
Fino : hai due minuti?
Pippo : si..... ho parcheggiato in garage tranquillo Fino, perchè...ero li in strada
Fino : eh, bravo
Pippo : eh
Fino : si....allora ti spiego come è andata...come è andata un po la cosa e che (-) alla cosa
Pippo : si
Fino : ....il...succe...è successo, ti ricordi quando io  ti avevo  detto Pippo un po di pazienza che se avevamo in mano la situazione adesso ti giuro che gli facevamo un culo Pippo ma gli facevamo un culo.....
Pippo : si
Fino : ...che manco se lo immaginano...prendevamo il Casino' , predevamo tutto....prendevamo tutto...allora li insieme a  sorella sia quel cornuto di Dario tutti quanti sono tutti contro di me perchè io ho venduto un alloggio che mio padre aveva qua perchè io lo messo in una clinica...perchè la clinica...il...ee.....sta andando bene, però ho fatto una clinica della Madonna...una clinica...una delle migliori cliniche qua di Fortaleza, e lui lo sapeva perchè lui quando aveva bisogno della società mi ha fatto venire giu con la Patrizia.... mi ha detto Patrizia questa società  qui.....sai che doveva cambiarla quella del Brasile perchè ormai dopo un anno...
Pippo : si
Fino : ...non è che fare le dichiarazioni dei redditi se no poi non puoi...rimanere...
Pippo : certo
Fino : ...ancora tanto no...eh
Pippo : si,si,si
Fino : eh.....e allora mi ho detto Serafino...ee....Patrizia ti faccio mettere questo ti metto quest' altro, ti faccio...ti (-) in questa società....e io...io lo frenavo dicevo Pa tranquillo non...non esagerare...però...
Pippo : eh
Fino : .....capito, e allora ...sai poi a me mi diceva...il nostro Casinò...qui abbiamo soldi di qua...di qua...abbiamo proprietà di qui proprietà di la...e io quando sono venuto...allora anche preso dall' entusiasmo ho...ho deciso di fare la...la clinica quindi...ho investito un bel po di soldi qua...no!
Pippo : eh, ma si lo so....me l' avevi detto
Fino : eh...a un certo punto però la liquidità .....perchè poi gli altri sono tutti investiti sono tutti sugli alloggi su,....tra cui anche i tuoi....
Pippo : certo
Fino : ho investito sul....anchio poi la clinica è una cosa però c'ho dei (-) della compravendità e quindi li investivo  anche su quelli...la questione è che il....lui quando è venuto qua (-) gli ho detto anche gli do i soldi a..a...a Pippo gli do il capitale....sai che ne avevamo parlato che ti dovevo dare il capitale no...
Pippo : si,si,si....
Fino : io effettivamente l' avevo i soldi del capitale effettivamente ce li avevo però dico se devo dare....però...ero un po accorto di liquidi ma non per i tuoi soldi per...per la clinica no per fare...e lui mi ha detto..no,no,no....Fino non ti preoccupare io adesso devo vendere un paio di alloggi ti mando i soldi e poi con Pippo ci penso io per quello che ti ho detto io..ti ricordi che ti ho chiamato di dire...chiedigli un attimino a mio padre....eh...perchè io....
Pippo : si...si ma lui mi ha detto di no.....
Fino : eh, lui ha detto di no eh..te l' aveva detto che non (-) un cazzo
Pippo : si...si
Fino : eh, allora...io poi lo chiamo...(-) a te ti ha risposto in questa maniera a me mi dice che ha litigato con Rita per il Casinò..ti ricordi quando aveva litigato perchè.....
Pippo : si avevano litigato..si,si....si
Fino : eh, e mi ha detto...e mi dice...e mi dice allora non aiuto più a nessuno ma come .... e tu e io che cazzo centro...allora sai io mi sono incazzato ho parlato anche con Giovanni Ricco e gli ho detto...Giovanni guarda che si sta comportando cosi e lui mi ha risposto Giovanni...eh sapevo che si comportava con tutti così però con te non si doveva....non si doveva....(-) comportarsi anche con te
Pippo : eh...infatti
Fino : eh...eh....allora...allora io cosa ho fatto mi è capitato un cliente (-) glielo venduto un alloggio che era suo effettivamente era suo ...però io avevo la procura l' ho venduto
Pippo : ah...!!
Fino : e non gli ho detto niente e non gli ho detto niente e ho messo su i soldi nella clinica...adesso lui e logicamente poi....perchè voleva regalarglielo a...a suo figlio...al figlio...a suo nipote...voleva regalarglielo a suo nipote
Pippo : quali dei due
Fino : eh...a tutti e due...tutti e due
Pippo : ah, a tutti e due...tutti e due
Fino : ma perchè...ma i nipoti se ne sbattevano le palle non gliene fregava niente a loro di..dell' appartamento no...a chi gli interessava era Dario no a loro a chi gli interessava l' appartamento era Dario non era loro si....capisci
Pippo : ma pensa....te
Fino : eh
Pippo : pensa te
Fino : eh....e allora cosa succede....succede che il....il..allora a proposito ti finisco una cosa e allora niente allora lui minchia quando lo ha saputo mi ha mandato un e-mail che se tu leggessi sti e-mail Pippo...diresti Fino...ma mandali tutti a fan culo...mi hanno insultato mi hanno detto di tutto.....minchia mi ha detto lui di tutto
Pippo : ma pensa te
Fino : si,si....che sono un disonesto che dovrei andare a vivere in Romania o in Albania cioè a me...capisci.....a me...
Pippo : a te...proprio a te?
Fino : a me, a me...a me....si,si
Pippo : ma no
Fino : io dovrei andare a vivere in....si....allora le cose sono due io adesso gli ho mandato un e-mail pacato....gli ho mandato un e-mail pacato.....dicendo, sentite un po non rompete i coglioni..un domani che io non gli ho detto cosi...gli ho detto...prima cosa gli ho detto le cose che non erano vere e un domani che si che lui metterà i suoi avvocati che vuole prendere i soldi....vuole prendere i soldi del suo (-)...allora io gli ho detto senti una cosa il....un domani che si venderà la...la cosa.....e...e farò...eh...un domani che si venderà perchè la clinica un domani si venderà come minimo per due milioni di reai
Pippo : eh, minimo si
Fino : eh (-) come minimo...io ho preso 700 mila reai del...della cosa ho preso 700 mila reai...di glieli do indietro domani che si vende....tanto siamo in famiglia
Pippo : eh
Fino : eh, è quello che è...solo che adesso lei eh...la Rita, furba, dice sai io sono tra l' incudine e il martello invece è lei che sta pilotando tutti dietro...perchè dietro c' ha quel cornuto del...di Dario
Pippo : di Dario
Fino : quel cornuto di Dario...allora io Pippo volevo anche un consiglio da te, io adesso sono ancora paziente...tu lo sai che io....
Pippo : si lo so
Fino : ....adesso c' ho anche la mia (-)
Pippo : eh, lo so
Fino : da un giorno all' altro mi sa che gli mando un e-mail e li mando tutti a fare in culo e gli dico...
Pippo : eh, via
Fino : .....brutti stronzi di merda tutti quanti io solo salvo mio fratello eh...e anche se c' ha la moglie che e.....e i due bambini che poverini non c' entrano un cazzo.....ma poi chiunque di voi viene qua in Brasile intanto io c' ho i contatti lo vengo a sapere gli faccio passare di quei quarto d' ora e poi...ee....perchè tu devi leggere il coso devi leggere l' e-mail che mi ha mandato
Pippo : e mandamela Fino
Fino : che nessuno venga più a rompere i coglioni...eh?
Pippo : mandamela....
Fino : te la mando...te la mando...te la mando
Pippo : tanto ce l'hai...pippo
Fino : ...e nessuno
Pippo : eh
Fino : e cosi poi gli mando anche..e..e...i resiconti dalla Canarie come se io gli avessi rubato i soldi a lui che ha guadagnato un casino di soldi con me
Pippo : ma va
Fino : e lui dice che sono .....si
Pippo : ma va ma veramente
Fino : e lui dice che sono stato io a guadagnarli con i suoi investimenti...ma che cosa ma se le ho fatte io le operazioni...si lui ha investito però....e come lui c' erano altri investitori...
Pippo : ma pensa te...
Fino : brutto stronzo di merda ma ti giuro
Pippo : ma pensa a te...non pensavo proprio
Fino : no,no,no...con me proprio mi ha trattato proprio minchia
Pippo : ma veramente...ma pensa a te non ho mai...ma perchè praticamente ma ...ma scusa ma lui non era venuto ad agosto giu un mese..è stato...
Fino : si,si,si..con il bambino si,si,si
Pippo : eh...con il bambino si....e non avete parlato niente
Fino : e non ha parlato...non ha parlato niente...non ha parlato niente dell' alloggio...io effettivamente li ho sbagliato dovevo dirglielo...però dice che lui...però sai quest' alloggio non lo ha mai cagato nessuno cioè non lo ha mai...non è mai
Pippo : ma pensa te
Fino : ....eee.....eh, e quindi questo alloggio ma....allora ho detto bah non si ricorderà manco più (-) effettivamente per la clinica....poi figurati i bambini questi qua devono andare a scuola che gliene frega dell' alloggio
Pippo : si..certo....certo ma infatti
Fino : ....e allora....eh...e allora è successo questo
Pippo : ..ma adesso..e adesso Fino come ci vogliamo comportare dimmi tu
Fino : no, tu comportati normalmente, però ti volevo solo avvisare...ti volevo solo avvisare com'è la situazione in quel caso che lui ti dovesse parlare di qualche cosa eh
Pippo : se lui mi...si ma se mi parla di qualcosa te lo dico subito....ma non mi parla lui sai Fino
Fino : eh..eh..
Pippo : eh, lo sai perchè ti dico questo perchè l' ultima volta che sci sono andato 10 giorni fa quando è stato...ma lui.....allora Pippo che facciamo andiamo  in Brasile andiamo, facciamo una sorpresa a Fino....mi ha parlato bene di te...pensa te....io sapevo...alla fine
Fino : eh, no...e lui è furbo voleva sapere com' era la tua reazione se tu sapevi qualcosa
Pippo : ahhh.....ma io gli ho detto....io ho detto guardi Commenda io l' ho sentito 15 giorni fa Fino che ha voluto salutare la bambina....la sua figlioccia..eh boh...ee basta e tutto li..ah ma no, no.....no gli facciamo una sorpresa partiamo...e Rita...io ti dico anche di Rita, Rita (bestemmia) io guarda eh quando sono andato da...ee...ad Agosto tu dovevi vedere lui...lui comanda in casa Fino...lui comanda in casa
Fino : eh, lui...lui comanda solo
Pippo : lui comanda in casa...si,si,si....Dario comanda in casa Fino..comanda proprio...Rita fa quello che dice lui eh....
Fino : ma è vero, è vero,è vero.....
Pippo : quello che dice lui
Fino : io ti giuro preparo un dossier...un dossier che li faccio...perchè....quando,quando....tu lo leggi...veramente ti incazzi...ti incazzerai....ti incazzerai come un (-) si
Pippo : no, no mandamelo Fino sono curioso proprio....guarda mandamela...guarda....
Fino :  eh, eh te lo mando...te lo mando
Pippo : ma pensa a te....ma proprio con te non pensavo proprio guarda
Fino : Pippo...preparo un Dossier io che lo mando alla...alla..alla casa della legalità...gli faccio  cagare addosso Pippo....e poi
Pippo : si,siFino : ...e poi Rita...Rita che invece  di dire di mettere acqua mette fuoco....invece di mettere  acqua mette fuoco
Pippo : ma infatti...infatti ma quello che mi fa
Fino : mi fa ah l' alloggio....ha parlato con Ricco quel figlio...Ricco...Ricco...sta facendo da mediatore poi anche chiamarlo a Ricco...
Pippo : ma pensa te
Fino : e Ricco...e sai e lei gli dice sai per tranquilizzare mio padre devo stare io bene...se lei..se lui mi intesta qualcosa mi dai i soldi io cosi tranquilizzo mio padre...ma va a fan culo brutta stronza con tutti i soldi che c' ha
Pippo : ma veramente
Fino : si..con tutti i soldi che c' ha vuole venire anche qua in Brasile a prendere le cose in Brasile ma io mando....ma io ti giuro Pippo ti giuro che (bestemmia) io c' ho degli amici...poi tu vedrai qui che...io sono una potenza io ...tu lo sai che dove vado vado
Pippo : si,si
Fino : ti giuro che gli faccio passare dei quarti d' ora
Pippo : ma quelli (-)
Fino : (-)
Pippo : ma non me lo aspettavo sai Fino non me lo aspettavo
Fino : (impreca)
Pippo : ma non me lo aspettavo guarda
Fino : li aggiusto io sti stronzi di merda
Pippo : ....ma facciamo una società noi Fino (impreca) e li inculiamo a tutti li inculiamo guarda....io..io faccio quello che dici tu Fino..tu lo sai io
Fino : si,si
Pippo : ...quello che dici tu io faccio
Fino : sti figli di (impreca)....
Pippo : ma veramente non me lo aspettavo una cosa del genere sai
Fino : son tutti cornuti
Pippo : ma pensa a te e ancora ha avuto il coraggio di venire ad Agosto un mese li a in Brasile...
Fino : no, ma lui ancora non lo sapeva non lo sapeva lui ancora sto fatto qua
Pippo : eh, lo so...lo so
Fino : è uscito adesso
Pippo : eh, lo so mi ha detto che ti ha fatto una sorpresa senza.... dirti niente
Fino : no, no ma lui non sa ...no ma non sapeva dell' alloggio ancora che io gli avevo venduto l' alloggio lo ha saputo adesso glielo detto una settimana fa..no...no quando è venuto qua eravamo in buoni rapporti, quando gli ho detto dell' alloggio...minchia
Pippo : ma lui Fino scusami...scusami, scusa Fino
Fino : eh
Pippo : se ...io domani vado giu se lui mi dovesse dire ma tu hai sentito Fino che gli dico dimmi tu Fino...cosi almeno
Fino : si, si digli che...digli che  mi hai sentito....si
Pippo : eh, se mi dice mah.....ti ha detto qualcosa di strano....io...gli dico no....
Fino : no, no  tu digli di no....fai...eh, no,no....se no poi
Pippo : eh....infatti
Fino :  tu digli di no...tu digli di no.....digli di no.....no,no non mi ha detto niente
Pippo : gli dico che ci siamo sentiti
Fino : (-) Brasile...si
Pippo : gli dico che ci siamo sentiti....
Fino : (-) Brasile..digli
Pippo : si,  ci siamo sentiti  due giorni fa...e se lui dovesse dire guarda Pippo io faccio il biglietto e andiamo in Brasile che gli..che gli dico Fino dimmi tu...almeno così.....(-)
Fino : no, no digli di no...no che stai organizzando già con Fino sai perchè dipende dal....dal...temp...da quando , perchè già con Fino sto organizzando un viaggio..digli però non so bene quando perchè sai con le bambine....con le ...(-)
Pippo : perfetto
Fino : ...il lavoro di tua moglie, non lo sai quando...bene....
Pippo : certo, certo....se per...anche con le bambine non so quando eh
Fino : eh...appunto
Pippo : si,si perfetto almeno così..no..noo...gli dicoo...perchè lui a...lui ha mandato un fax a Ricco non so se lo sai
Fino : si...e lo so...lo so
Pippo : però...però  non so di che cosa...perchè lo sentito io cosi di nascosto eh...che lui parlava con Maria Antonietta che..gli  ha detto guarda Maria Antonietta manda subito sto fax a Ricc...a Ricco...allora cosa ho detto io appena...appena finisco stasera lo chiamo a Fino e glielo dico però non so di che cosa Fino perchè non..non....non l' ho sentito
Fino : no, no...era quello, era quello.....era quel fatto li.....quel fatto li che ti dicevo
Pippo : ah, era quella buo....vedi...ee.....infatti eh....
Fino : mia sorella c' era...c' era mia sorella, c' era mia sorella
Pippo : no, non c' era tua sorella no, no....
Fino : non, c' era mia sorella
Pippo : no tua sorella non c' era non so...no ma perchè siamo andati li...a fare solamente il cambiamento del Casinò e hanno aperto...se lo intesta Chiara e 2 e mezzo per cento  lo prende...come si chiama..quello che lavora per tua sorella
Fino : va beh....non mi interessa...senti una cosa ma quello che mi interessa è un altra cosa...ahh allora è la Carla che ha fatto il fax....
Pippo : si...la Carla ecco si.....ecco la Carla non mi veniva il nome si,si...ma te lo avevo detto
Fino : (-) fax...e lei c' era la Carla quando c' era il fatto del fax..
Pippo : no non c' era la Carla..ma la Carla è d' accordo con loro eh
Fino : e chi c' era...si lo so...lo so...lo so...
Pippo : c' era Chiara
Fino : e chi c' era....
Pippo : c' era Chiara...eh
Fino : eh, ma Chiara (-)
Pippo : la Chiara  e Carla ee li poi abbiamo fatto la...la socie....lui ha cambiato ha intestato il Casinò sia a
Fino : no,  ma dico del....no,no,no ma non mi interessa del notaio mi interessa nel momento del fax....nel momento del fax
Pippo : nel momento...aspetta ....si,si,si lui ha chiamato...no,no dal...dal notaio lui ha chiamato la Carla e gli ha detto...no la Carla scusami ha chiamato Antonietta e gli ha detto....allora glielo ha fatto il fax a Ricco
Fino : ahhh!!!
Pippo : tanto...è esatto...eh....allora io...e c' era la Carla...la Carla sembrava che sapesse tutto la Carla eh....
Fino : ah,ah,ah
Pippo : eh, io quando ho detto poi glielo dico a Fino quando lo sento glielo dico un attimino a Fino
Fino : si,si,si
Pippo : però non so che fax è Fino uh...ti dico la verità...eh....
Fino : eh,eh....
Pippo : eh poi niente hanno intestato...si  beh anche del Casinò...io non vedo l' ora di chiudere sto Casinò....Fino perchè guarda ce ne ho le palle piene anchio guarda veramente
Fino : oh...eh
Pippo : poi Fino dimmi tu come mi devo comportare eh...io lo sai...però secondo me lo sai cos'è Fino...
Fino : si
Pippo : eh, noi organizziamo...se tu organizzi il viaggio per me lui lo sai quanti...quanti pensieri sui fa
Fino : eh,eh,eh.....
Pippo : eh, perchè mi dice come mai Pippo va lu...va giu...come mai Pippo
Fino : no allora digli di no...allora...allora  non dirgli niente del viaggio...allora dai
Pippo : come vuoi tu Fino dimmi tu....dimmelo tu io gli dico quello che mi dici tu
Fino : non dirgli niente
Pippo : ....poi gli dico che ci siamo sentiti e ci siamo salutati
Fino : si, solo questo....solo questo si,si
Pippo : eh, come vuoi e tu Fino..però se tu veramente organizzi veramente il viaggio per me Fino...
Fino : si
Pippo : eh, io vengo giu lui...eee....dice come mai Pippo è andato giu
Fino : ma battitene le palle di lui perchè c' hai paura di lui Pe...Pippo...hai paura di lui
Pippo : ma infatti...no...figurati tu no..eh scherzi (ride)
Fino : (ride)
Pippo : ...tu no...eh io
Fino : ma che pensi quello che vuole tu lo sai che io e te siamo come fratelli lui può pensare...figurati se ti va a dire perchè vai da Fino...ma eh son cazzi suoi...miei mica sono cazzi suoi
Pippo : certo va beh..si,si,si
Fino : chi se ne frega....(-)
Pippo : ma tuo fratello...ma che dice tuo fratello in tutto questo Fino
Fino : no, no lui non c' entra no...no non si è intromesso non si è intromesso
Pippo : ma lui...parlarci lui che fa lui ci parla con tuo padre
Fino : no,no,no.....ma io non ci voglio (-) mi ha scritto delle cose che quando te le faccio leggere vedrai ...ma scherzi
Pippo : certo, certo....ma pensa te non me l' aspettavo Fino guarda sinceramente...non me l' aspettavo proprio...mannaggia
Fino : va bene Pippo dai
Pippo : va beh Fi...niente ohu mandami l' e-mail che la leggo Fino dai....eh io domani sera ti chiamo per dirti che cosa abbiamo fatto eh....
Fino : perfetto, perfetto....
Pippo : perchè io guarda domani mattina alle nove vado giu a Loano eh
Fino : si,si....si...si
Pippo : alle nove e poi io ti chiamo quando ho finito tutto ti chiamo e ti dico Fino abbiamo fatto questo e questo
Fino : va bene
Si salutano.


PROG. 108                              DATA 24/09/2011                 ORA 16.17.15

SINTESI Fino con RICCO, il quale racconta di aver parlato con Rita che vorrebbe non litigare più. poi racconta di aver parlato con Antonio che da una parte vorrebbe andare avanti con una causa e dall'altra si fermerebbe nel caso lui restituisse dei soldi (700.000). RICCO dice di aver placato Antonio facendolo ragionare. Fino racconta di aver parlato con diverse persone che sono tutte dalla sua parte, poi 16:20:21 Fino dice "voglio vedere come fa' il geometra.. il geometra.. perché devo raccontargli la cosa, perché é scandalosa.." Fino continua dicendo di essere arrabbiatissimo  e di essere sicuro che dietro tutto c'é Dario. poi afferma che sta preparando un dossier che manderà a chi dovrà mandarlo. 16:21:49 Fino afferma " che io ho fatto in tutto questi anni..le società.. tutte le cose che.. se non era per le società straniere nelle canarie e qui nel brasile..  a mio padre a quest'ora gli avevano portato via  tutto i curatori.." RICCO chiede se  Antonio ne abbia parlato con il geometra e Fino risponde che non lo sa, ma che comunque lo hanno chiamato diverse persone di Loano. RICCO non crede che il geometra sappia. 16:23:00 Fino poi dice:" Quindi.. l'unica persona che manca.. delle persone che che sono più amico.. che ho..con coso.. è il geometra che non .. non sò come come contattarlo".. e RICCO chiede che cosa debba fare. Fino dice "non lo so vedi te.. se vuoi ti mando.. o ti mando.. non so.. un (-)  come chiamarlo non so vedi tu... se mi da un telefono vedere  un attimino un telefono che  me lo mandi per email o per..  dove posso parlargli..". RICCO ancora una volta cerca di stemperare gli animi. Fino lo interrompe e spiega nuovamente che la procura in Brasile permette di non comunicare obbligatoriamente al proprietario, pertanto se Antonio andasse per vie legali non avrebbe alcuna possibilità. poi Fino parla del fatto che nessuno ha mai considerato quell'appartamento e che lo ha venduto solo per bisogno. successivamente ripete di aver ricevuto un sacco di telefonate che gli danno ragione. 16:29:15 Fino riafferma "l'unica cosa che vorrei.. che sentisse la mia versione é il geometra..". RICCO dice che non sa se sia al corrente e comunque gli manda il numero. RICCO chiede il permesso di riferire ad Antonio che lui non c'entra più niente e Fino risponde affermativamente. RICCO alla fine dice che gli manda il numero (riferendosi al geometra  - GULLACE)

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Ricco : pronto?
Fino : Giovanni scusa, scusa che ti rompo le balle
Ricco : ciao
Fino : Fino
Ricco : ma no, no, no guarda ti avrei chiamato io, ti avrei chiamato io mi senti?
Fino : si, si ti sento, se no ti chiamo un 'altro momento ...io ti sento ...pronto
Ricco : no, no, no ti avrei chiamato io ti devo parlare anzi, ho visto che mi hai cercato ieri alle sette e mezza ma avevo già il telefono spento, ascolta
Fino : ... a si perchè mi ha detto Pippo, mi ha detto Pippo di chiamare la sera mi ha detto Pippo di chiamare la sera si. si, si per quello
Ricco : ah guarda perchè l'ho spento perchè mi son dimenticato, ascolta (-) che ho parlato con ...con Rita
Fino : si me l'ha detto
Ricco : e Rita dice ma si buttiamo ( -) a mio fratello io gli voglio bene non facciamo casini, basta che restituisce i soldi del ...del appartamento venduto e basta e chiudiamola lì ...dopodichè mi ha telefonato ieri sera tuo padre ...tuo padre invece in qualche modo brandisce un pò il bastone un pò la carota nel senso che mi ha detto che ...quest'avvocato di ...ha detto di andare a Milano per lasciargli una procura ...però poi anche lui ha detto ...però voglio dire io chiudo gli occhi su tutto il resto basta che però quei settecento ...settecento cinquanta, non lo so me li versi sul conto ...ha detto anzi ...ha fatto, ha lanciato anche questa proposta perchè io ho detto guardi gliene parlo, dice se vuole mi intesti gli appartamenti o l'appartamento non so dipende dal valore che (-) e basta definiamo la questione quindi diciamo che al momento c'è stata questa  somma, questa apertura a capito perchè glielo ho anche spiegato, ma scusi ma come fa andare a chiedere un rendiconto di roba di se, sette anni fa e chi le crede che lei tutti questi anni non si è preoccupato di sapere i vostri conti a che punto erano, quindi è chiaro che Serafino gli ha detto tutto sempre adesso se vuole usarlo come una minaccia non so può anche farlo però non è il molto credibile ...gli ho detto
Fino : Giovanni
Ricco : oh
Fino : perfetto io già ... no scusa che ti interrompo perchè io già me lo immaginavo una cosa del genere ...allora il ...io ti chiamavo anche per questo, perchè il ...io ho parlato con diversa gente in Italia volevo anche parlare  per spiegargli perchè tutti quelle persone che ho parlato tutti mi han detto Serafino io sono con te conoscendo tuo papà io sono con te tutti quanti tra cui anche Pippo che ti ha chiamato ieri, io volevo solamente se era possibile contattare un attimino ...che ci tengo anche a lui che vorrei vedere come fa il ...il geometra, il geometra e che  devo ...devo raccontargli la cosa perchè ti dico  è scandalosa ...è scandalosa perchè loro adesso sono io che sono incazzato nero sono ...ma lo so Giovanni e poi ti chiedo forse di non seguire più la cosa per l'amor di dio non per te, per non metterti in imbarazzo perchè loro stanno facendo, hanno fatto isono incazzatissimo una cosa esagerattissima parlando male di me con tutti quanti, proprio insultandomi ...sanno tutto la Carla, la ...la ...la sua segretaria come si chiama la ...e...Antonietta con tutti quelli che parlano i nipoti che dicono mio zio è un bastardo ma stiamo scherzando, ma che cazzo ...ma stiamo scherzando ...ma come si permettono ma ...mia sorella che fa doppio gioco quello che è lei ...tutto lei, tutta sta cosa qua tutto per mia sorella che dietro di lei c'è quello lì, adesso Giovanni fammi una cortesia digli di andare avanti con l'avvocato di Milano perchè sono io che sto preparando ora un dossier ...lo sto preparando veramente e anch'io ...io a te non ti metto di mezzo perchè non vorrei metterti in imbarazzo ma io sto preparando un dossier  e poi sono io che mi appoggerò a una persona lì in Italia e poi lo mando su dossier a chi lo devo mandare perchè è una vergogna tutti quanti mi hanno detto ma ...non si vergognano a parlare di te che io ho fatto ...che in tutti questi anni le società tutte le cose che ...e ...che non erano delle società straniere sia delle Canarie che quelle del Brasile mio padre a quest'ora gli avevano portato via tutto i curatori, ma che cazzo ...ma stiamo scherzando mi trattano in questa maniera ...ma io ...ma non esiste ...Giovanni, non esiste
Ricco : ...ne hanno parlato anche con altre persone io ...questo non lo so io ...ha parlato anche con il geometra ...
Fino : eh ...e io voglio parlare con il geometra, voglio parlargli io perchè lui gliel'ha raccontata alla sua maniera ...no con il geometra non lo so ...non lo so se ha parlato con il geometra ...
Ricco : ...neanch'io non credo ...ma io non credo sia ...
Fino : però l'ha detto lì ...mi hanno chiamato mi hanno chiamato delle persone a Loano perchè ...dirlo all'Antonietta ...fagli vedere le email che mi mandava e cosa, lo sa tutta Loano e mi hanno chiamato di Loano dicendo Fino siamo rimasti allibiti come ...tuo padre ti sta, ha reagito in questa maniera con te ...insomma stiamo scherzando ...e io ...ho chiarito la mia posizione ...Fino conoscendo tuo padre noi siamo tutti con te qualsiasi cosa hai bisogno hai il nostro appoggio, quindi l'unica persona che manca delle persone che sono più amico o cosa ...è il geometra che non ...non so come contattarlo ...
Ricco : dimmi che vuoi che faccia ...che vuoi che faccia
Fino : non lo so vedi te ...vedi te cosa fare se vuoi ti mando ...o ti mando non so ...vedere un coso come chiamarlo per parlare con lui o se lui può ...tanto se mi da un telefono vedere un attimino un telefono che ...me lo mandi per email o per ...dove posso parlargli ...
Ricco : (-) va bene
Fino : (-) del geometra ...e sei Giovanni no, sono veramente guarda ...l'hanno fatta ...ma stiamo scherzando ...la Carla e tutti quanti ...
Ricco : Fino? Fino?
Fino : si, si
Ricco : fammi dire ...Fino, fammi dire solo una cosa ...naturalmente se l'intenzione è quella poi ...di, di non pacificare io ovviamente faccio un passo indietro, riferisco questo a tuo padre e poi ovviamente ...
Fino : giusto, giusto ...bravo ...bravo
Ricco : io voglio bene a tutti quindi lascio ...assolutamente
Fino : lo so, lo so ...per quello
Ricco : mi permetto di dirti ...mi permetto di dirti l'ultima cosa io sono certissimo che tutto il resto sono ...sono stronzate e sono anche certissimo che ...insomma è arrivato a delle conclusioni assurde e parlarne in giro se ne ha parlato in giro ...se me lo dici che è così, ma voglio dire io non lo so direttamente ...
Fino : no, no è così perchè io lo so ...non è che ne ha parlato in giro ...
Ricco :  Fino, Fino ...un conto se ne ha parlato ...
Fino : si dimmi
Ricco : no dicevo sul discorso dell'appartamento magari ti può veramente creare qualche ...casino dal punto di vista documentale a un certo punto lui  può dire ha venduto l'appartamento dove sono i soldi ...se poi tu sei costretto a tirarli fuori lo stesso perchè farlo in un ambito di lite e non cercare di ...di magari ...anche
Fino : Giovanni? Giovanni scusa una cosa
Ricco : oh
Fino : scusa se ti interrompo, io ho parlato Melloni se qui in Brasile quando uno fa una procura e non ha l'obbligo del rendiconto ...quando qui ...quando uno compra un appartamento io l'ho già fatto diverse volte a Rio De Janerio anche le agenzie immobiliari si comportano così pagano ...su un totale dell'appartamento si fanno fare la procura, quando vendono il proprietario non ...non ha diritto di andare a dire dove sono i soldi perchè non c'è l'obbligo ...il ...qui in Brasile, in Spagna e in Italia, anche in Italia anni fa esisteva questa procura, qui non c'è l'obbligo ...lui legalmente parlando  non può fare niente ...non può fare assolutissimamente niente poi per ...a prescindere dalle cose antiche che ...nelle Canarie (ride) ...nelle Canarie lui mandava ...lui ha mandato...
Ricco : (-)
Fino : si, ha mandato dei soldi dalle banche Canarie alle banche di qua ...in ...che poi non lì ha mandati a suo nome, lì a mandati a mio nome quindi i soldi qua ...son tutti arrivati a mio nome a parte l'unica (-) che lui ha mandato ...
Ricco : (-) è chiuso, quella storia ...ma quella storia lì diciamo che ...riteniamola chiusa ...il problema potrebbe (-) esclusivamente sull'appartamento di Rio ecco ...non lo so vedi tu, decidi tu che ...
Fino : si, si ..no, no per via legale, per via legale lui dopo ...se vogliono andare per via legale te lo dico  già non può fare niente, cioè anche il suo avvocato mi sembra strano che un avvocato del Brasile non sappia lui dovrebbe prima vedere la procura, questa procura che è stata fatta è una procura senza l'obbligo di rendiconto come si fanno normalmente qui in Brasile quindi non è che ...
Ricco : ma io ...non so neanche se è vero ... se è vero che ha messo un avvocato a me l'ha detto però poi non è che lo sappia con certezza ...perchè
Fino : io i soldi ...io i soldi ...io i soldi adesso non ce l'ho perchè ce l'ho investiti ...ma la maggior parte la clinica ...sulla clinica, io ...(-) scritto che però adesso ti dico la verità arrivati a questo punto non lo so com'è ...che ...io il mio progetto è quello che quando la clinica che effettivamente sta andando  bene ...sta sempre crescendo che io ... è appunto per quello che poi non ho più avuto tempo, purtroppo sono ...ho cercato di fare il ...il ...la quota, la cessione di quota però mi hanno dato un pò di problemi pare che ci devi essere tu qui personalmente, comunque ancora la risposta definitiva...vedere, gli ho detto guarda che lui è in Italia..tanto eh ...comunque o in una maniera o nell'altra quando noi vendiamo la clinica il ...il ...la vendiamo bene, perchè ci son già dei medici che stanno collaborando con noi importanti ...quindi anche tramite la Fernanda che ...
Ricco : bene, bene (-)
Fino : (-) quando si vendeva gli davo questi, però ...
Ricco : (-)
Fino : però se si stanno comportando in questa maniera io Giovanni, io mando a fanculo, te lo dico  ...a tutti quanti me ne sbatto le palle di loro, ma come si permettono di parlami in questa maniera, cioè io avevo bisogno qui della clinica e per (-) un bam ... a un ragazzino che non se ne fa niente, deve andare a scuola, deve andare a studiare era tutta mia sorella, è (-) mia sorella e chi sta dietro di mia sorella, ma scusa una cosa si non glielo ho detto, non glielo ho detto perchè ero incazzato te  lo avevo anche detto che ...quando avevo chiamato ero incazzato con lui
Ricco : si, si, si
Fino : ho detto io ...
Ricco : me lo ricordo
Fino : eh allora va a fanculo e adesso mi vieni a dire che ...sta cosa qua ma scusa che poi è sempre stato in mezzo non la mai cagato nessuno  st'appartamento, st'appartamento non la mai cagato nessuno se io non facevo la clinica logicamente non mi servivano e non lo fa ...se, se non l'avrei mai venduto se ...se non era per la clinica a me non me ne importava niente di sto appartamento
Ricco : ...questo...questo è chiaro, questo è chiaro
Fino : se lo fatto, lo fatto perchè avevo bisogno e quindi loro come fanno a dire che ...che sono ...che ...ma scherziamo, che mi insultano a destra e sinistra ...no vado in fondo io ...non mi va bene...se loro fanno in quella maniera lì ...e allora eh...eh io ti dico ...io quando ho saputo che mi hanno chiamato da Milano ...da, da Loano dicendomi queste cose poi me l'ha confermato ieri ...ieri Pippo ...Pippo me l'ha confermato perchè ieri...la, la ...c'era la Carla sapeva tutto, la Maria Antonietta, gliel'ha detto Maria Antonietta ...cioè Maria Antonietta è una ragazza che se tu gli dici una cosa, tutto Loano lo sa ...ma per favore ...
Ricco : chiaro, chiaro
Fino : e lui ...no, no ...comunque ...io ti ringrazio veramente tu lo sai che qualsiasi cosa sono a tua disposizione ...l'unica cosa che vorrei che sentisse la mia versione il geometra
Ricco : (-) però io non so se lui è al corrente, perchè se non è al corrente forse tutto sommato è meglio ...
Fino : no, no io glielo voglio dire ...se non è al corrente ...no, no ...io glielo voglio dire ...no, no perchè lui ...
Ricco : va bene
Fino : ...è una persona saggia
Ricco : allora io ti mando, ti mando ...ti mando il numero ...ti mando il numero
Fino : ok, perfetto ...scusami eh Giovanni che ti sto coinvolgendo ...però tu non ti preoccupare se vado avanti io ti capisco in tutte le maniere, ok ...oh un'ultima cosa ...scusa Giovanni ...un'ultima cosa perchè la (-) io sto cercando di parlare con ...la ...(-) solo che avendo perso il mio numero ...il mio telefono non riesco a trovarlo, ce l'hai me lo puoi dare tu? ce l'hai lì? ...o me lo mandi, me lo mandi
Ricco : si un attimo ...
Fino : si
Ricco : se vuoi aspetta guardo un attimo soltanto ...perchè...
Fino : se no me lo mandi, me lo mandi ...quando puoi ...eh me lo puoi mandare ...non lo trovo più
Ricco : te le mando tutti e due
Fino : che mio nipote ...ok, ti ringrazio, ti ringrazio
Ricco : (-) ...senti l'ultima cosa invece da parte mia, tu mi autorizzi allora a riferire a tuo padre che io  non c'entro più niente perchè tu non ne vuoi sapere nulla?
Fino : si, si, si
Ricco : va bene, va bene allora dico ...
Fino : no, no digli che ...(-) tu il fax glielo hai fatto vedere, il fax che ti ho mandato
Ricco : no, no, assolutamente no ...io non ho fatto vedere niente ...
Fino : (-) io adesso tanto glielo mando un fax ...gli mando io adesso un fax ...un' email a loro, così lo vede anche la Maria Antonietta quando arriva in studio, io glielo manderò adesso, domani o dopo, io adesso sto cercando perchè anch'io mi sto facendo un dossier ...sto facendo anch'io un dossier ...se ...allora se loro non facevano quel casino, Giovanni, ma io come pensavo che fosse così ...se mi avesse chiamato Fino, ma che cazzo hai fatto me lo potevi dire ...va beh pa, scusami non te l'ho detto però ormai era fatto, l'ho fatto quando eravamo arrabbiati adesso vuole ...tanto per me era sempre la stessa cosa ...la clinica mia, la clinica sua per me ...io te lo detto anche a  te, era la stessa cosa ...era la stessa cosa io so che con mio padre anch'io quando andavo in Italia, mio padre diceva ...e ...parlava sempre in plurale, tra virgolette quando aveva bisogno, aveva bisogno di qualche società ...  una cosa  e anch'io qui ...cioè è una nostra clinica ...il terreno ...(-) a Pippo gli ha detto Fino non voleva fare niente, voleva fare la villa ...ma che la villa, è un sic, un sic è quello di  andare prima del fine settimana e andare a fare un (-) è mio ma era anche suo, cioè non è che ...invece no, invece mia sorella lei ...vuole tutto per lei, invece ...vede tutto una cosa personale, vuole tutto (-)
Ricco : ...Fino ho capito perfettamente ...
Fino :   ...è già piena ...è già piena di proprietà che cavolo vuole anche queste qua del Brasile, perchè dai non c'è ...poverino poi manipolano i bambini che non c'entrano niente e li mettono pure contro di me ...no guarda Giovanni, non va bene come si stanno comportando ...guarda è una vergogna
Ricco : io gli dico ...io gli dico che tu sei incazzato perchè hai ricevuto delle notizie da Loano sgradevoli bon ...e quindi poi se la vedano loro ...ok, ti mando ...
Fino :  sto preparando,  sto preparando un'email ... sto preparando un'email che glielo mando, glielo mando io bello fatto così poi lo leggono ...ti ringrazio e scusami, scusa
Ricco : no niente ...Fino non scherzare ...
Fino : salutami tanto tua figlia
Ricco : (-)
Fino : salutami tanto tua figlia, tuo figlio diglielo che lor quando vengono qui sono benvenuti eh ...sono (-)
Ricco : (-) io voglio venire presto a trovarti, un bacione
Fino : ok anche a te,ciao bello ...anche tu (-) ciao. Un bacione anche a te ciao
Ricco : ciao. 


PROG. 122                              DATA 27/09/2011                 ORA 17.10.25      

SINTESI FINO con ANNA, gli dice che gli legge l'e-mail e FINO legge a fiume a cominciare dalle CANARIE dove ha mandato 1.600.000.000 di lire per comprare MONTEBELLO e altre operazioni, secondo Antonio questi soldi sono arrivati in Brasile, invece FINO spiega che non è vero: 500.000 euro consegnati all'avvocato RICCO - 840.000 euro vendita di terreno di piccola parte di PAOLETTA-250.000 euro vendita appartamenti a persone italiane che pagavano regolarmente dall'italia.-1.590.000 euro e lui( Antonio) si era portato lì 800.000 euro quindi altrettanti  di guadagno che gli ha fatto fare FINO di Guadagno nelle CANARIE. Fino dice che prima di venire in Brasile Antonio si è venduto il Bar MONTEBELLO, che versava sul conto per comprare gli appartamenti in Brasile con il guadagno che gli aveva fatto fare lui, mentre lui (ANTONIO) e sua figlia hanno usato carte di credito a tutto andare. 17:12:45 continua a leggere "i 100.000 euro che tu portasti in contanti per l'avvocato RICCO, praticamente te li sei ripresi con persone che ti mandavo io: 30.000 euro Antonio consegnati a Rita, 25.000 euro Antonio (-), 20.000 euro Pippo consegnati a te, 25.000 euro Massimo consegnati a te, 15.000 euro signore Milano consegnati a te, 15.000 euro.. ". poi Fino spiega quello che deve ancora scrivere, in riferimento alle minacce di Antonio per cui sta preparando un dossier per lui e uno per Rita. Anna ha paura che Antonio vada "oltre" e Fino risponde di no anche perché sa dall'avvocato RICCO che vuole rivolgersi alla polizia federale per il matrimonio fasullo con Patrizia. si risentono quando Fino finisce

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

Fino : FAMELI Serafino     Anna : Anna (cugina di Serafino)

Anna : ciao!
Fino : Annina bella, si!
Anna : eh....
Fino : ti leggo...ti leggo l' e-mail?
Anna : aspetta che mi fermo eh.. aspetta aspetta.. aspetta che mi fermo e scendo
Fino : ah sei in macchina?
Anna : si.. aspetta aspetta.. ok dimmi
Fino : adesso gli ho detto..ora mi avete proprio rotto le palle.. per iniziare.. allora per prima cosa vi tolgo la soddisfazione delle Canarie.. vi aveva mandato.. tu avevi mandato 135 milioni di pesetas.. che erano un miliardo e 600 milioni di Lire per comprare Montebello operazione.. bla bla bla.. poi gli dico.. perchè lui diceva che tutti sti soldi sono arrivati in Brasile.. io gli scrivo.. i soldi delle Canarie son finiti in Brasile? ma che cazzo dici!...... allora 500 mila Euro consegnati all'avvocato Ricco,  840 mila Euro vendita terreno (inc.le) solamente di quella parte Paoletta,  250 mila Euro totale della vendita appartamenti a persone italiane che pagavano direttamente in Italia, un milione e 590 mila Euro.. e lui si era portato invece lì 800 mila Euro.. quindi 800 mila Euro di guadagno che gli ho fatto fare io !.... in Canaria.. primo!.. e gli ho detto.. eh.. poi!. prima di venire in Brasile.. allora.. e allora.. prima di venire in Brasile ti avevo venduto il bar Montebello che faceva parte del guadagno che avevo versato sul conto corrente della vendita dell' appartamento in cui vivevo.. in cui vivevo.. quindi tutti i soldi che hai comprato gli appartamenti in Brasile fanno parte del guadagno che ti ho fatto fare io in Canarie.. chiaro? con tanti punti interrogativi.. mentre sia tu che tua figlia avete usato a piacimento carte di credito Visa oro spagnole per non sò quanto tempo.. sempre con i guadagni che ti ho fatto fare io!
Anna : io!
Fino : io ok?
Anna : hai fatto bene!
Fino : allora.. in Brasile sei stato costretto moralmente a regalarmi tre appartamenti solo perchè avevi fatto lo stesso con i miei fratelli.. dico moralmente perchè se fossi stato per te non lo avresti neanche fatto.. quando eri nei casini sono sempre stato l'unico a risolverti i problemi.. a risolvere quì devo correggere.. a risolverti problemi, sia con società spagnole che brasiliane, sì perchè quando ti faccio comodo sono anch'io tuo figlio, solo quando gli faccio comodo ti servo a qualcosa però, ecco!...poi...eh!
Anna : qua fai bene!
Fino : i 100 mila euro che tu portasti in contanti per l'avvocato Ricco, praticamente te li sei ripresi con persone che ti mandavo io, 30.000 re...euro Antonio, consegnati a Rita. 25.000 euro Antonio....(inc)..., 20.000 euro Pippo, consegnati a te. 25.000 euro Massimo, consegnati a te. 15.000 il signore di Milano, consegnati a te, 15.000 euro . Ricordati che la cont.... contabilità brasiliana te la teneva Piergiovanni, la stessa persona che tu hai insultato nell' e-mail, ma che è stato per molto tempo intestatario delle  tue proprietà senza mai chiederti.... i movimenti. Per quanto riguarda le stronzate che qualcuno ti dice sulle mie doppie, triple o quadruple vite, cerca di preoccuparti invece delle voci che girano su tua figlia e del suo fidanzato.....Io volevo chiederti un consiglio vuoi che approfondisco o lo lascio così?....sulla....su lei e sul fidanzato?
Anna : no, lascialo così!
Fino : eh! allora.
Anna : io non approf...lascialo così!
Fino : ok!
Anna : ...(inc.le)...
Fino : l'appartamento che hai comprato con i guada....e...comprato con i guadagni che ti ho fatto fare, come mai prima doveva essere di Braian, poi di Braian e Kevin ora di tutti e tre i nipoti? tutto questo solo per responsabilizzarmi moralmente? ma fatemi il piacere? Coinvolgere tre ragazzini solo per farmi sentire responsabile è come avermi tolto il pane di bocca, vergognatevi!...no!
Anna : ecco!
Fino : fammi inculare perchè?...anche la mia sorellina è dispiaciuta per quello che sta accadendo, si perchè poverina, senza l'appartamento di Rio diventava povera, non ha niente da dare ai figli, per questo non dice niente quando mi insultano chiamandomi "bastardo" davanti ai miei amici. Perchè ti  interessato tanto a Rio? se per anni neanche lo considerava? a chi piace tanto Rio?...eh!...io mi son fermato qua!....ah...e anch'esso...adesso  gli dirò anche ....gli voglio dire ....gli voglio dire delle minacce, perchè lui mi ha minacciato dicendo che ancora questo è niente....e..e..che...
Anna : eh!
Fino : ...allora io gli dico.....calma.....che di lui non ho paura....gli voglio dire: guarda che di te non ho paura...  puoi minacciare quanto cazzo ti....però attento perchè anch'io faccio ti le mie mosse, anch'io sto preparando due dossier, uno per te e uno per tua figlia, eh!...devo dirgli...quel che ...eh...!
Anna : se....si!...si!
Fino : cosa manca ancora? cosa manca ancora?eh...!
Anna : no, hai fatto...hai detto le parole...hai usato le parole giuste!....bene!
Fino : eh!
Anna : io non penso, lascia in sospeso il....il coso, di tua sore....lasciaglielo scritto, ma non aggiungere niente Fi!
Fino : eh!...eh!...eh!
Anna : io direi di non aggiungere niente, cosa volevi aggiungere tu?
Fino : eh...avrei giunto che lui le sta mangiando i soldi,...e..e...che dicono che lui le sta mangiando i soldi...che..che...
Anna : no, no...lascialo in sospeso così, secondo me è meglio, Fi! fa più effetto...
Fino : eh!
Anna : ...perchè se lo scrivi adesso lui può pensare che tu sei incazzato, allora scrivi tutte....ai ca....(inc.le)...
Fino : eh!...eh!...eh!....
Anna : ecco, lascialo così in...in sospeso
Fino : ok.
Anna : io lo lascerei così in...in...
Fino : eh!...eh!...eh!...
Anna : ...sospeso, Fino, si!...si!....si!
Fino : giusto!
Anna : e poi digli che non....cioè...che cazzo fa, ti minaccia?ma siamo....ma siamo fuori dalla grazie di Dio, Fino?
Fino : eh!...eh!
Anna : ma?...o è fuori...o è fuori Fino?
Fino : si, si!
Anna : non so, non so cosa devo pensare?
Fino : ...lui è fuori, fuori di testa! eh!
Anna : io...io....perchè non....io penso che la cosa, cioè... finisca lì che non vada oltre, adesso mi sta venendo pure questo dubbio, è possibile?
Fino : oltre in che senso?
Anna : che lui....non...non so!..perchè lui ti...ti fa che...questo ancora non è niente, cosa... non so cosa....
Fino : no!...no!...ma lo so perchè, perchè no!...perchè m'ha manda....no non su quel fatto lì fisico...
Anna : uhm!
Fino : ...no fisico, no!...perchè lui vuole... e me l' ha detto la pe....l' avvocato Ricco, dice che lui vuole andare dalla Polizia Federale, che sta mandando l' avvocato...eh, per farmi...per il matrimonio capito...che il matrimonio è fasullo e quindi propabile che mi tolgono la residenza, cioe? questo gli ha detto all' avvocato Ricco che vuole andare alla Polizia...alla Polizia Federale per il matrimonio...eh!....
Anna : ah?
Fino : ...che centra il mio matrimonio...(inc.le)...capito?...eh!...eh...! hai capito?
Anna : e beh, tu...tu.... digli...tu dillo lo stesso, tu dillo lo stesso, Fi!
Fino : no, ma lui non me l' ha detto, me l' ha mandato l' avvocato Ricco dicendo che  gliela detto l'avvocato Ricco.
Anna : ...(inc.le)...
Fino : va bene! va bene, adesso allora...eh...si...
Anna : Fino comunque...
Fino : si me l'ha detto l'avvocato Ricco, però lui non me l'ha scritto...lui non me l'ha scritto, eh!
Anna : eh!..tu comunque...per me ...va be...cioè è perfetta così, Fino.
Fino : va bene! va bene , eh?
Anna : si, si..hai risposto a tutti....
Fino : vol...no...ecco...no....volevo chiederti, glielo dico che no gli do i soldi....gli dico..ma senti un po'?...perchè lui....quelli li vuole...(ride)...gli dico... io guarda...eh!...cosa gli dico che non glieli do più o che glieli darò?
Anna : e lì devi....eh?
Fino : eh?
Anna : ...(inc.le)...tu non lo so come  glieli vuoi dare!...(ride)...
Fino : io non glieli do!....ma figurati se glieli do...ma manco se prega in cinese glieli do...
Anna :  eh...
Fino : non glieli do più ormai, da come si sono comportati...dicono che sono un disonesto...e adesso faccio veramente il disonesto!
Anna : uhm!...uhm!....uhm!...e no!...ma no Fino, lui voleva arrivarti a escluderti da tutto, a mio avviso.
Fino : eh...
Anna : lui voleva escluderti da tutto! ...e questa è stata la palla al balzo che lui ha preso perchè se nò...perchè parlarne con tua sorella, Fino?
Fino : eh!
Anna : no... perchè parlare con tua sorella, con i figli....a fatto....a messo mani...
Fino : eh...eh...
Anna : per lui... ti voleva escludere Fino, bon basta!
Fino : eh...va bene dai!
Anna : lui ti voleva escludere
Fino : ...ok...lo finisco, dai!...lo finisco e poi ci sentiamo...
Anna : comunque....va bene, eh? ok....ci sentiamo....
Fino : no, ti va bene, no?
Anna : ok ci sentiamo poi
Fino : ok!ok!
Anna : si, si va benissimo. uhm!...uhm! ci sentiamo...
  


PROG. 128                              DATA 27/09/2011                 ORA 21.33.21      

SINTESI Pippo con Fino, parlano inizialmente della partita. Fino dice di aver mandato la mail in Italia e gliela legge. 21.36 Fino chiede "quante volte eri stato? 1 o 2?" Pippo "2 Fino...2.." Fino "2 volte no.. " Pippo "si si" Fino "ecco..  2 volte invece io qui ho scritto solo una.. invece 2 volte eri stato" Pippo " no 2 volte Fino, 2 volte.. si.." Fino "eh.. e quindi sono ancora più soldi.." Pippo "e infatti.. infatti" Pippo dice di aver sentito Antonio e racconta quello che si sono detti.  poi Fino riprende la lettura della lettera. si accordano poi per risentirsi in caso di sviluppi

TRASCRIZIONE INTEGRALE

inizialmente parlano della partita di calcio. Fino racconta di aver mandato un email in Italia

Fino : allora io ho scritto: ora mi avete proprio rotto le palle.. per prima cosa mi tolgo la soddisfazione delle canarie, io ho mandato i soldi che lui eh.. eh lui eh.. lui diceva che i soldi delle Canarie sono venuti tutti in Brasile, invece lui si é portato via una volta 500.000 euro con l'avvocato RICCO, una volta 840.000 euro con la vendita del terreno un'altra volta 250.000 euro per i clienti che hanno comprato gli appartamenti, italia.. che pagano direttamente dall'italia..  e in tutto sono 1.590.000 euro.. questa é una parte dei soldi mandati in Italia, te li ricordi.. poi.. prima di venire in brasile io ti ho detto che io avevo versato sul conto della vendita del bar Montebello che era il bar (-)
Pippo : (-) si
Fino : sai quel bar col ristorante?
Pippo : si.. si, si..
Fino : eh una parte del guadagno te l'ho versato sul conto anche parte della vendita dell'appartamento in cui io vivevo, che era a metà con lui.. quindi quei soldi lì con quelli lui ha fatto l'investimento lì in Brasile, ma non con eh.. quelli che lui aveva in.. quelli che lui s'é portato in Italia..eh capisci.. e allora lui che non mi venga sul fatto che ti ricordi quell'email che non sapeva come erano stati i fatti
Pippo : si
Fino : mentre invece lui qui aveva portato 100.000 euro, questi 100.000 euro sono... che tu portasti in contanti..  (-) quelle persone che ti mandavo io.. allora: 30.000 euro.. ti ricordi  che gli ho detto.. questi 100.000 se li é ripresi!  perché lui 100.000 euro lì ha mandati.. li ha consegnati a rita, altri 25.000 a Rita, 20.000 a Pippo.. tu eri andato una volta o due volte? ti ricordi?
Pippo : si mi ricordo come no.. cavolo se mi ricordo.. si si
Fino : quante vo.. quante volte eri stato? 1 o 2?
Pippo : 2 Fino! 2..
Fino : 2 volte no?
Pippo : si si
Fino : eh ecco.. 2 volte.. e invece io ho scritto qui solo 1.. invece 2 volte (-)
Pippo : no no 2 volte Fino.. 2 volte si..
Fino : eh.. e quindi sono ancora più soldi..
Pippo : e infatti.. e infatti..
Fino : eh.. dopodiché ricordati che la contabilità brasiliana.. eh.. per quanto riguarda le stronzate che qualcuno ti dice si.. sulle mie doppie triple (ride) o quadruple vite cerca di preoccuparti invece delle voci che girano su tua figlia e del tuo.. eh.. fidanzato.. (-) gira su di me.. eh!
Pippo : ma tu sai che lui m'ha chiamato Fino?
Pippo racconta la telefonata con Antonio lamentandosi dell'atteggiamento che ha avuto nei suoi confronti. poi Fino riprende la lettura
Fino : smettila di fare minacce che tanto lo sai che io non ho paura..
Pippo : infatti..
Fino : (-).. non ti accorgi che ti stanno manipolando come un burattino.. usando dei ragazzini per farti fare quello che vogliono.. se prima pensavo di risolvere in maniera soft adesso..
Pippo : e infatti..
Fino : dopo gli insulti che mi avete che mi avete rivolto non posso fare a meno di controbattere.. ti avverto che sto preparando 2 dossier che se continui a rompere le palle mi riservo di mandare agli organi competenti, poi si che son cazzi vostri.. vostri dico al plurale perché anche mia sorella ho messo di mezzo, perché io poi gli scritto.. eh l'appartamento di Rio che hai comprato guadagni che ti ho fatto fare io, perché lui quello che ha investito in Brasile, tutto coi guadagni che gli ho fare io, gliel'ho specificato.. prima doveva essere di Brian, poi di Brian e Kevin ora di tutti e tre i nipoti, tutto questo solo per responsabilizzarli moralmente, ma fatemi il piacere..
Pippo : si si
Fino : coinvolgere 3 ragazzini solo per farmi sentire responsabile responsabile come avergli tolto il pane di bocca, vergognatevi gli ho scritto.. vergognatevi..parli al plurale perché anche la mia sorellina é dispiaciuta, sì perché poverina senza l'appartamento di Rio diventava povera.. non ha niente da dare ai figli.. a questo punto si é rivelata quello che é.. interessata solo ai soldi
Pippo : si bravo..
Fino : non agli affetti.. perché si é interessata tanto a Rio se io vivo a .. perché si é interessata tanto a Rio se io vivo a Fortaleza? a chi veramente interessava questo appartamento?
Pippo : esatto esatto
Fino : questa é la mia famiglia? se questa deve essere la mia famiglia preferisco non farne parte.. no grazie.. stiamo scherzando Pippo, dovevo scriverlo..
poi i due commentano l'atteggiamento di Rita e dei familiari 


PROG. 138                              DATA 03/10/2011                 ORA 18.56.59     

SINTESI Fino con Anna alla quale riferisce di aver appreso che Ricco ha letto la sua lettera a suo padre. Fino spiega che RICCO usa Skype per chiamarlo per cui non sa se le chiamate ricavute prima a cui non ha risposto siano dell'avvocato. i due poi discutono se Antonio possa o meno sapere che loro due si parlano visto che non ha mai chiamato Anna per riferire quello che sta succedendo. 19:02:31 Fino dice che se continua fa uscire fuori tutte le transazioni immobiliari delle proprietà della Pafimo di cui era procuratore Pippo e ne chiderà il resoconto ed i soldi del ricavato.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

19.02.30

Fino : allora io sto preparando tutti i documenti di vendita che ha fatto la società eh.. brasiliana in Italia.. che Pippo ha firmato come procuratore e che Pippo mi sta preparando una dichiarazione che dice che tutti i soldi che ha preso glieli ha consegnati al signor FAMELI.. quindi (ride) io gli dico io adesso gli manderò la raccomandata, Piergiovanni manderà la raccomandata perché io ho (-) pure Piergiovanni, Piergiovanni é proprietario di questi immobili... che lui vuole sapere dove sono andati a finire tutti sti soldi di questi immobili e vuole il rendiconto, guarda che .. eh.. RICCO  e.. Pippo ha dichiarato che questi soldi qua sono andati a finire tutti in in mano al signor FAMELI.. quindi allora il signor FAMELI che prepari un assegnetto.. con tutti questi soldi qua.. facciamo lo sconto perché visto che ci o servizio.. però un milio eh.. un 500.000 euro che li prepari che noi abbiamo.. li facciamo venire a prendere..

poi i due parlano della possibile reazione di Antonio e della posizione nella situazione dell'avvocato RICCO



A seguito delle liti scturite dalla vendita di un appartamento di Rio da parte di Serafino, Antonio Fameli detta una lettera a Maria Antonietta, indirizzata a suo figlio ed all’avvocato Giovanni Ricco.

 

PROG. 2931                           DATA 05/10/2011                 ORA 12.07.37  

SINTESI 12.10.30 dopo devi spiegare perché anni addietro quando tu eri a Rio, che tu m'hai chiamato in Italia che avevi un ospite in casa tua... che avevi un ospite.. e che io assolutamente.. che sarebbe un signore.. che sarebbe un certo.. un signore (-) che viveva alle canarie quando tu eri alle canarie.. e m'hai detto che ha ucciso la moglie con 40 con 30 coltellate e che aveva (-) per arrestarlo .. (-) ti ho detto di andare subito alla polizia Federale di denunciare il fatto, e tu non m'hai dato ascolto.. manda pure questo faldone alla procura del brasile tra parentesi.. poi ti stacci e fai secondo punto: voglio parlare solo dell'appartamento solo del mio appartamento.. che tu hai venduto senza avvertirmi e nemmeno me l'hai detto quando sono venuto lì con mio nipote.. ti ho sempre detto se hai bisogno di soldi ti avrei aiutato. ancora due righe e terzo punto.. tu lo sai bene che questi soldi per l'acquisto dell'alloggio sono arrivati dai miei conti correnti canarie, dove avevi la firma tu dove avevi la delega tu e Marco POGGI.. che detta somma l'ho portato alle Gran Canarie dall'Italia insieme ad altre persone che mi riservo a fare i nomi al momento opportuno.. non solo questo appartamento ho comprato con questi miei soldi ma anche un altro alloggio.. non le mettere queste cose.. e questo alla luce del sole si possono vedere i bonifici  dai miei conti correnti alle canarie in Brasile. ma questo per un po' lasciamolo da parte, voglio precisare che ogni volta che venivo a Rio portato dai 30 ai 50 anche 100.000 mila per volta.. lasciamo ancora questo episodio da parte.. io in questa mia lettera voglio parlare solo dell'appartamento comprato solo con i miei soldi ed i miei sudori. é vero che c'era un certo napoletano che voleva comprare l'alloggio, offrendo 840.000 euro reales, come infatti il signor AIMO mi ha detto che il mio alloggio supera 1.000.000 di reales. ecco allora puntiamo solo su questo alloggio, ho chiamato a Piergiovanni un mese fa' , mio contabile, che gli davo 1.000 reales al mese per tenermi la contabilità. A questo punto doveva essere fedele a me! l'ho chiamato e gli ho detto che l'appartamento ho sapeto che é vero che é stato venduto, dopo ho chiamato a te e m'hai detto che l'alloggio é venduto.. e il mio contabile é stato in malafede nei miei riguardi. non parlaimo della contabilità che la guardiamo in un secondo tempo.. tu m'hai detto al telefono che l'appartamento l'hai venduto perché eri in difficoltà e inoltre m'hai confermato che la somma di 700.000 reais l'avresti investita in una buona parte per la clinica e l'altra parte per (-) gli appartamenti. (-) l'avvocato RICCO mi confermi per iscritto ed a voce che stai per vendere la clinica.. no no andiamo avanti non scrivere questo. a questo punto dico: se hai investito dei miei soldi sulla clinica, dovrei avere delle quote.. metti una parenteso, senz'altro molte quote, chiude parentesi.. hai comprato l'appartamento, ci dovrebbero essere dei compromessi a mio favore.. mi fermo sempre sul punto solo dell'appartamento solo per adesso.. prego l'avvocato Giovanni RICCO a mettersi in contatto con questo signore come potrei avere le quote o le proprietà perché ha comprato coi miei soldi. Dopo avvocato Giovanni RICCO, una volta che lei mi scrive a me come intendi a darmi queste proprietà, va lei gentilmente in Brasile, pagando la sua parcella, a intestare questi cosi o altro che da a persone che io al momento dell'atto notarile nominerò. Inoltre voglio dire avvocato RICCO penso che non tutti questi soldi ha speso nella clinica,  e se qualcosa fa parte del mio, che li versi immediatamente sul mio conto in Brasile, no no lascia perdere questo non lo mettiamo.. basta io la chiuderi così: in quanto alla contabilità di Piergiovanni no no lascia perdere... dunque: io su questa mia lettera sto parlando soltanto dell'apprtamento di mia proprietà, questa somma di 700.000 reais vorrei (-) 12.35.30 - questo signore per fare un gesto buono dello sbaglio che ha fatto, penso che la sp


PROG. 154                              DATA 05/10/2011                 ORA 15.56.39      

SINTESI Fino con Pippo. Convenevoli. Pippo dice che è molto arrabbiato con suo padre e che lunedi va a denunciarlo raccontandogli del fatto della multa da quasi 3000 euro per il casino e delle conversazioni avute con Antonio stesso, Rita e Maria Antonietta. Pippo poi dice che per il terreno della Pafimo di Boissano Antonio aveva messo un'ipoteca di 100.000 Euro visto che il comune gli aveva detto che non poteva costruire. Fino gli dice di non firmare più nulla e anzi di trovargli un buon avvocato lì a Torino che così si mette in contatto con l'avv. Mellone in Brasile. Pippo dice anche che dai notai all'atto della vendita delle proprietà i clienti i soldi lì davano a lui (Pippo) in assegno o contanti e poi li dava subito a Rita o allo stesso Antonio e che lui (Pippo) faceva gli assegni e li dava sempre ad Antonio, Antonio si teneva sempre i contanti. Dice che quando hanno aperto il conto a Ceriale c'erano la Carla e il direttore.  Pippo poi dice che per il terreno di Boissano, ha messo l'ipoteca perchè quel Comune ha stabilito che non si può costruire e quindi con l'ipoteca non permette a nessuno di vendere, cosi ha bolccato il comune. Facendo così Antonio avrebbe intenzione di chiedere 50000 Euro al Comune di Boissano per dargli il terreno e, poichè il comune non ha quella cifra, l'intento di Antonio stesso è quello di costringerli a lasciarlo costruire. Fino a tale riguardo lo esorta a intestare quel terreno a loro (a qualcuno di loro fiducia) ma Pippo dice che adesso non si può per via dell'ipoteca. cade la linea

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Omissis convenevoli tra FAMELI Sreafino (Fino) e CARELLI Giuseppe (Pippo). 

CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...Senti un po' prima che eee ti dico una cosa Fino...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Eeee io sono incazzato nero eh io lunedi vado a denunciare tuo padre sì sì sì sì sì ...
FAMELI Serafino (FINO) : Bravo bravo
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... vado a denunciare tuo padre Fino eeee lo rovino e io prima allora lui se lui mi chiama perchè mi è arrivata una multa da 2 mila  quasi tremila Euro...
FAMELI Serafino (FINO) : Minchia
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Ilenia che piange sì sì Ilenia che perchè lui non ha pagato una multa da 100 Euro del casinò ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...e allora (inc) io glielo dicevo devo mandare e niente non l'ha pagata e adesso mi è arrivata quasi tremila Euro lui solito lui ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Sai io l'ho chiamato in clinica gli ho detto commenda così così così ah no sì sì sì mandalo a me  faccio ma io la mando però non è correttezza questo gli faccio. Poi ho chiamato Maria Antonietta...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Ho chiamato e gliel'ho detto e fa e ma io non ci posso fare niente io sono lo sai con me e no io io comunque dico una cosa sola io mi sono sempre comportato bene benissimo ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...tre anni ho fatto da prestanome benissimo...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... va bene così gli faccio non ho preso una lira ma adesso poi le cose cambiano. Ho chiamato anche Rita ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...tua sorella sì è stata un po' freddina l'amica faccio Rita cosa ah no no no sì sì glielo dico io sabato quando esce dalla clinica adesso guarda Pippo non posso parlare perchè sono in macchina. Va bene Rita diglielo tu non ci sono problemi ok.! No io ti volevo avvisare Fino un'altra cosa ti volevo chiedere poi parli tu Fino scusami mi è venuto in mente ...
FAMELI Serafino (FINO) : No no
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... (inc) della Pafimo ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...c'è ancora il terreno di Boissano dove c'è l'ipoteca ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...del Comune l'ipotec .. ee il terreno di Boissano che c'è l'ipoteca...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... lui ha fatto fare di 100.000 Euro perchè il Comune gli aveva detto che non poteva costruire per cui ancora quel terreno lì rimane a noi, rimane ...
FAMELI Serafino (FINO) : E lo so però ...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : ... se c'è l'ipoteca se c'è l'ipoteca lui la sta pagando l'ipoteca sta pagando il mutuo?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : E io questo non lo so Fino questo non lo so sinceramente questo non lo so...
FAMELI Serafino (FINO) : E va bè (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) :  ...(inc) però sai cos'è no io stavo pensando questo perchè poi devo andare a firmare io gli dico no io gli dico commenda io sono...(inc) più a Loano
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) non firmare più niente Pippo!! Non firmare più niente...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... No no infatti infatti infatti
FAMELI Serafino (FINO) : ...(inc) fare  Pippo dobbiamo fare l'altra faccenda adesso noi gli manderemo una raccomandata prendiamo un buon avvocato ...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì
FAMELI Serafino (FINO) : ... devi trovarmi un buon avvocato a Torino (inc)...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ce l'ho ce l'ho già ce l'ho già
FAMELI Serafino (FINO) : ...Eh (inc) ci deve dire dove sono andati a finire tutti i soldi se no ci deve dare ci deve rimborsare perchè il proprietario di Rio de Janeiro lui vuole veder...vuole sapere  dove sono andati a finire i soldi delle sue proprietà (inc) ...e tu dovrai dichiarare che li hai dati al sig. Antonio Fameli perchè ci saranno tutti i testimoni c'è il notaio (inc)...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ceto!
FAMELI Serafino (FINO) : ...quando gli dav...quando gli davi i soldi glieli davi davanti a persone cioè c'erano persone quando gli davi quando gli davi i soldi?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì no e sì sì sì no no c'era  c'era tutti gli altri (inc) persone lui pagava lui li dava lui al notaio sia in contanti che in assegno Fino ...
FAMELI Serafino (FINO) : A ecco
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...Sia in contanti che in assegno
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) No no ma non quando lui e prendeva da una proprietà a un'altra più che altro quando vendeva sai che tu mi hai detto che hai venduto che hai incassato anche sai quando vendeva (inc)...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì sì sì no sì no no no c'erano i c'erano i proprietari che compravano quelli che compravano sì sì no no ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... c'erano c'erano Fino no no glieli dava a lui il notaio son due i notai comunque eh Valentino e un altro
FAMELI Serafino (FINO) : Sì però dico io i proprietari i soldi a chi li davano a te o al not a te o a mio padre? I soldi.
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ah i soldi aspetta i soldi no l'assegno era lo davano a me ed era intestato a me anche i contanti (inc)...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...anche Rita io l'ho dati a Rita poi anche a lui li davo eh (inc) ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...esatto ma io io li davo a lui sì sì eh?
FAMELI Serafino (FINO) : Eh e lui e lui cosa faceva li versava dove dove li versava?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Lui me li faceva versare quelli in contanti se li teneva (inc) ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Eh però io però io gli facevo gli assegni che lui pagava anche iii i pagava altra roba perchè io facevo gli assegni gli facevo firmate e poi firmava lui e poi compilava lui eh però io gli assegni ... ma poi ci sono anche i testimoni lee lì quando abbiamo aperto il conto che lui ha versato quanto ha versato mi sembra 80 mila Euro lì che c'era la Carla e c'era anche il direttore eh quando abbiamo aperto il conto a Ceriale Fino ...
FAMELI Serafino (FINO) : (tossisce) Ah ecco ecco giusto giusto importante
CARELLI Giuseppe (Pippo) : E sì no ma vedrai che saltano tutte fuori ma poi anche da Valentino  lui faceva le glieli dava lui a Valentino eh ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh anche lui sì sì glieli dava anche lui a Valentino
FAMELI Serafino (FINO) : E' rimasto solo il terreno (inc) non gli interessa il terreno se gli interessava l'avrebbe già fatto l'atto dai il terreno a lui non gli interessa
CARELLI Giuseppe (Pippo) : No!! Lui non lo può fare l'atto Fino!!! Lui non lo può fare perchè c'è questa ipoteca perchè il Comune gli ha detto di no e allora finchè c'è questa ipoteca anche il Comune dice alla fine come ha detto lui che bisogna andare in Comune e dire: va bene mi date 50 mila Euro e io vi lascio il terreno e il Comune di Boissano non ce li ha 50 mila Euro allora dive: va bene...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... togliamo eee fate quello che volete eee via costruite e fate quello che volete lui questo è il suo discorso capito Fino?!
FAMELI Serafino (FINO) : No io non ho capito bene com'è? Com'è?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Allora praticamente in questo terreno qua di Boissano il Comune ha dato (inc) ha detto che non si può costruire ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...e lui cos'ha fatto e lo voleva eee lo voleva togliere a lui e lui cosa ha fatto subito gli ha messo un'ipoteca da 100 mila Euro ...
FAMELI Serafino (FINO) : Sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ok? Così viene bloccato e non si può vendere (inc) ne il Comune e ne noi. Allora il Comune cosa (inc) di stu terreno non gliene frega niente di stu terreno allora gli dice va bene, volete il terreno? Mi date 50 mila Euro e ve lo prendete e ma il Comune non ce li ha 50 mila Euro da darci ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh eh eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...Capito Fino? Ee ci lascia nuovamente il terreno e lui lo vende capito? Però io non firmo perchè devo firmare io ma non firmo per quello ancora la Pafimo ancora è fissa fino a dicembre però a dicembre bisogna rinnovarla sta Pafimo o no? Fino
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) viene sciolta qui in Brasile e quindi (inc) la prendi tu la proprietà mettila a nome di qualcuno di fiducia mettiamola chiudiamola già non ti preoccupare prepara (inc) tu a Torino un notaio solo che i documenti i documenti chi ce li ha di sto terreno a Boissano?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Terreno a Boissano allora io la il notaio quando l'avevamo passato tutto alla Pafimo (inc) il notaio tutto ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...(inc) io a casa (inc) alloggi però (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : Bravo bravo bravo Pippo ...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh
FAMELI Serafino (FINO) : ... Allora (inc) una cosa intestiamolo già prendiamocelo già noi sto terreno
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh esatto ecco io quello voglio fare perchè adesso (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) Pippo (inc) di fiducia lì? A Ilenia (inc) Ilenia
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Non ho capito Fino ti sento male però adesso rimbombato ti sento
FAMELI Serafino (FINO) : A chi lo intestiamo a nome di chi mettiamo dobbiamo mettere un nome di qualcheduno di fiducia di Ilenia o non di non so chi (inc) dobbiamo mettere un nome già subito lo mettiamo già subito!
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma Fino io guarda io ti dico io gliel'ho detto anche a Maria Antonietta sicuramente tuo padre mi chiamerà penso mi chiamerà oggi o domani però (inc) commenda non mi da io io prima di tutto voglio voglio la ricevuta della multa pagata perchè a me mi stanno ipotecando la casa Fino mi stanno ipotecando la casa ma ti rendi conto Fino! A che punto mi ha fatto arrivare lui!!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Dimmi
FAMELI Serafino (FINO) : Pippo non devi fare ...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Dimmi
FAMELI Serafino (FINO) : ...non non cagarli più! Secondo me non dargli...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : No no!!
FAMELI Serafino (FINO) : ...l'ispirazione intestiamoci noi  l'affare intestiamoci intestati tu il terreno di Boissano fatti un atto...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì
FAMELI Serafino (FINO) : ..(inc) puoi vendere a una persona di nostra fiducia che tu chi scegli mettiamo diamo subito l'atto vendiamo subito a quella persona lì e lui non può fare niente...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma noi non lo possiamo no...esatto...ma non possiamo venderlo adesso perchè il Comune non ci da (inc) capito? 

Omissis continuano a discutere sul fatto di dare o meno iul terreno di Boissano a qualcuno di fiducia...poi cade la linea

 

PROG. 157                              DATA 05/10/2011                 ORA 16.08.50  

SINTESI Fino con Pippo. Riprendono il discorso della precedente telefonata. Fino dice che ha intenzione di farlo entrare (a Pippo) nella gestione della clinica così lui (Pippo) avrà una rendita mensile. Pippo è entusiasta di questo fatto anche perchè dice che lui ha investito tutto lì in Brasile ed è in un periodo di difficoltà. 

 

PROG. 882                              DATA 12/10/2011                 ORA 18.32.26 

SINTESI Fino con Pippo, Fino gli ribadisce che è lui che lo deve denunciarlo ad Antonio. Fino gli chiede  i fondi del casinò il 6% che era intestato alla pafimo dove sono andati a finire e Fino gli dice che ha ragione che è tutto un bluf. Pippo ribadisce che gli ha detto alla Antonietta che vuole il giusto visto che ha fatto da prestanome a due banche al casinò per lui. Fino gli dice di non parlare mai di prestanome di dire che è il rappresentante del proprietario che è in Brasile che lui ha venduto dei beni immobile e che ha consegnato dei soldi a una persona e questi soldi non sa dove sono andati a finire perchè se dice che è un prestanome automaticamente accetta che la proprietà non è sua. Fino ribadisce che lui rappresenta il proprietario visto che ha la procura che il proprietario chiede conto di dove sono andati a finire i soldi. Fino parla di un terreno che se lo tengono lro che ne ha parlato anche con Anna. Fino gli dice che possono andare avanti che l'avvocato Melloni di Rio le proprietà che sono state vendute lui deve dare conto delle entrate che sono state fatte con le vendite. Pippo gli chiede quando gli organizza il viaggio che così aggiustano tutto e Fino dice che ora lui si stà separando e sposando e gli dice che per il conto di Rio parla con la Renata che lei ha và dalla direttrice della banca e che lei apre il conto corrente e lui gli dice si tutta la documentazione che c'è bisogno e senza andare a Rio gliela spediscono direttamente. Poi parlano che Pippo incomincia a cercare un volo per Fortaleza e poi Fino gli dice quando deve partire.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

18.36.08

Pippo : ma Fino ma tu quando mi organizzi sto viaggio, così vengo subito, almeno aggiustiamo anche con la clinica e tutto..
Fino : (-) bravo bravo.. io adesso ti ti.. non lo organizzo perché ti spiego.. mi sono nuovamente sposando, mi sto sposando
Pippo : ah..
Fino : (-) nuovamente.. si....
Pippo : eh ma tu quando pensi che posso venire Fino dimmi tu?
Fino : allora ti spiego.. eh.. io penso.. ma no prima possibile, no no molto presto.. molto presto
Pippo : eh.. almeno così..
Fino : (-) il viaggio
Pippo :  ma io poso già..
Fino : (-) viaggio con la Air Italy, tu fai Milano Fortaleza direttamente..
Pippo : si si si
Fino : (-) per il conto.. per il conto di Rio de Janeiro io parlo con la Renata, che lei é la gerente, la direttrice della banca
Pippo : si
Fino : (-) il conto corrente, tu mandi io ti dico tutta la documentazione che c'é bisogno.. tu prepari la documentazione () così gliela mandiamo direttamente, senza che noi andiamo a Rio de Janeiro..
Pippo : esatto.. ma tu (-) quello che ti volevo dire Fino.. ma posso cominciare già a cercare il volo o no dimmi tu?
Fino : allora ti spiego.. no ma io penso che si puoi già, puoi già farlo.. perché ci sono anche delle promozioni adesso vediamo.. tu fai una cosa, tu fai una una..
Pippo : ricerca
Fino :  ricerca.. eh.. e vedi quale.. se c'é delle .. perché tante volte Fortaleza Torino e.. Milano Fortaleza con 400 euro 500 euro.. si trovano, capito
Pippo : ah si.. allora io comincio a fare la ricerca adesso
Fino : bravo bravo (-)
Pippo : così
Fino : air Italy air Italy.. fa' diretto.. fa'..
Pippo : Air Italy? qual'é air Italy?
Fino : air italy
Pippo : air italy.. eh così almeno io comincio  a cercare.. almeno facciamo tutto Fino.. ma tanto non ci sto un mese.. ci sto 10 giorni e poi me ne vado il tempo..

Fino poi propone di stare nel suo appartamento

 

Pippo racconta della perquisizione a Fino che lo aspettava in Brasile. Fino gli dice che “sono andati anche da Ricco”.

 

PROG. 376                              DATA 22/10/2011                 ORA 03.33.33      

SINTESI Fino chiama Pippo e gli dice che è all'aereporto che lo aspetta. Pippo dice che lo hanno fermato e perquisito. Dice che gli hanno chiesto della società Pafimo e dei soldi. Pippo dice che pensavono che lui portasse soldi in barsile e che hanno sotto controllo i telefono e che gli hanno sequestato i soldi. Pippo dice che è accusato di riciclaggio. Dice che gli hanno contestato che lui prendeva 1200 euro.  Dicono che è la prima volta che Carelli andava in brasile. Fino dice che ha parlato con Ricco e che sono tutte palle il giro di soldi di cui parla Fameli Antonio nelle mail. Pippo dice che lui ha investito in un appartamento. Dice che ha ammesso di aver preso 1200 euro per atto. Poi dice che gli hanno chiesto anche di quelli di Milano. Fino dice che hanno sequestrato i soldi anche a Ricco. Pipo dice che vva 4500 e che ha detto che gli servivano per diverstirsi. Poi dice che gli altri  che aveva prelevato li aveva messi in cassaforte per le spese. Poi Fino gli chiede se del casino pagavano le imposte, Pippo dice che non se sa nulla, che Antonio non gli diceva nulla.  Fino dice che suo padre in Brasile ha comprato solo un appartamento. Dinono che Pipoo ha comprato solo un appartamento a

TRASCRIZIONE INTEGRALE 

CARELLI Giuseppe (Pippo) : Pronto
FAMELI Serafino (FINO) : Pippo
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì ...ciao Fino
FAMELI Serafino (FINO) : Ciao ma dove sei?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sono in Italia Fino
FAMELI Serafino (FINO) : E come mai io sono qui all'aeroporto!
CARELLI Giuseppe (Pippo) : E no Fino (inc) mi hanno fermato all'aeroporto eh!
FAMELI Serafino (FINO) : No
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì mi hanno fermato la Polizia all'aeroporto (inc) eh perchè mi hanno fermato (inc) mi hanno fatto la perquisizione in casa
FAMELI Serafino (FINO) : Minchia
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Volevano sapere sì volevano sapere se avevo documenti in base alla società alla Pafimo dei soldi (inc) tutte ste cose qua mi hanno fatto ...mi hanno tenuto un giorno sono tornato un'ora fa!
FAMELI Serafino (FINO) : Minchia
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Son tornato...volevano sapere di tuo padre a sapevano tutto sapevano
FAMELI Serafino (FINO) : Perchè anche a Ricco anche Ricco anche a Ricco sono andati...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì volevano sapere se io (inc) ma loro erano convinti che io dovessi portare dei soldi all'aeroporto perchè avevano (inc) sicuramente c'è il telefono sotto controllo Fino io ho detto ma quale soldi io andavo a fare...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) ...tutto tutto anche anche Ricco mi ha chiamato di ma e son tutte cose quello che ha detto Ricco cioè quello che diceva mio padre erano tutte palle era solamente per farmi ee effettivamente anche se è sotto controllo possono sentire tranquillamente erano tutte palle non è vero quello che diceva (inc) anche Ricco diceva di sto fatto qua di sto fatto qua...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh io ...
FAMELI Serafino (FINO) : ...Perchè anche da lui sono andati anche da lui sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì me lo hanno detto me l'han det... qua avevo i soldi miei avevo me li han sequestrati tutti i soldi mi hanno sequestrato questi qua Fino ...un'ora fa guarda ti dico eee guarda veramente io non so questi qua cosa hanno pensato cos'hanno pensato mi hanno proprio bloccato lì eh mentre che mi imbarcavo Fino!
FAMELI Serafino (FINO) : Ma guarda un po' te guarda!
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh mentre mi imbarcavo mi hanno bloccato sono accusato di riciclaggio addirittura
FAMELI Serafino (FINO) : Ohooo!! (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : (inc) E no ma infatti riciclaggio di soldi che loro pensavano che dove andavano a finire tutti i soldi della società faccio ma guardi io io non lo so no ma tu noi sappiamo al cento per cento che tu prendi ...prendi milleduecento Euro sì ma è vero faccio prendo milleduecento Euro li prelevavo in posta quando versavo qualche assegno dell'atto fa e no no no  ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... c'è qualcosa altro dice faccio (inc) guarda mi dica lei ee faccio cosa c'è qualcosa altro io non ho mai toccato ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... riciclag...io la prima volta che andavo in Brasile addirittura gli faccio. Ed è vero! Eee è la prima volta non ci son mai venuto ...proprio...
FAMELI Serafino (FINO) : E' vero è vero prima volta eh tu venivi la prima volta per per visitarmi (inc) ...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...  (inc)
FAMELI Serafino (FINO) : ...eh ma li sono sta...quando ho parlato con Ricco Ricco ha detto che per il (inc) della ... (dice qualcosa di incomprensibile a qualcuno vicino a lui) ... lui ha detto che il che anche lu (Inc) lui pensa che siano per queste mail che mio padre ha mandato dicendo che (inc) tutti sti miliardi che poi non è vero (ride) son tutte palle e tutte le cose che poi ho risposto io ho risposto di conseguenza eh che non è vero che erano tutti che poi è vero non è vero (inc) le le le sti giri di giri di cose ma che (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma infatti no no ma infatti! Sì
FAMELI Serafino (FINO) : Eh son tutte pall... no ma è tut...è tutto tutta una bolla di sapone perchè effettivamente dai il il qui non s...io quello che ho visto sono io che avevo qualcosa alle Canarie l'ho venduto l'ho e e investito qua io ma non mio padre lui ha solamente un appartamento che aveva preso dove (inc) un appartamento...
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma poi...
FAMELI Serafino (FINO) : ...preso lui (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma anch'io!
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma io infatti gliel'ho detto gli ho detto guardi io ho comprato un appartamento a  metà a metà con un'altra ragazza ma io ho preso anche una buonauscita ho preso ho investito e ho guadagnato qualcosa adesso non mi ricordo se ho guadagnato dopo due anni di alloggio (inc) ventimila Euro non mi ricordo più quant'è faccio perchè a mente mi hanno fatto tremila domande che non sono proprio fuso...ma è vero! Ma io gliel'ho detto ma io ... ma io gli faccio tu prendevi milleduecento ma sì ma io prendevo milleduecento milleduecento Euro oaa quando facevamo un atto (inc) è vero lo sapete è inutile cheee e mi fa e del casinò ma io del casinò non ho mai preso una lira gliel'ho detto chiaro e tondo poi voleva sapere di questi di Milano ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...ma io quelli di Milano gliel'ho detto sì ho detto guardi io l'ho conosciuti (inc) ...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh? Ma chi sono quelli di Milano?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... Sì del casinò quelli di Milano sono (inc) al casinò Fino sì sì sì voleva sapere anche quello loro ...
FAMELI Serafino (FINO) : A (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ... e bò io faccio guarda ...è tutto lì bò e poi mi hanno fatto guarda tutto hanno controllato il garage, la macchina ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...hanno sequestrato i soldi che avevo (inc) Fino mi hanno sequestrato novemilacinquecento Euro son senza soldi pensa te che li tenevo in cassaforte ...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc)
CARELLI Giuseppe (Pippo) : ...non lo so guarda veramente
FAMELI Serafino (FINO) : Anche cos anche a Ricco c'aveva ventimila Euro glieli hanno sequestrati pure a lui
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Eh
FAMELI Serafino (FINO) : Anche a Ricco a Ricco a Ricco sì
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Sì sì sì sì ma io infatti gli faccio guardi gli faccio ma loro ma loro pensano che io so cosa devo sapere ma ascolta ma io non so nulla gli faccio ma se lei (inc) io stavo andando in Brasile per la prima volta aaaa vuoi per (inc) gliel'ho detto di scrivere (inc) ma voi che cosa pensavate che portassi cento duecentomila, trecentomila Euro faccio guarda io (inc) qua avevo quattromila e cinque per divertirmi guardi e loro bò e niente loro sono convinte che io...
FAMELI Serafino (FINO) : (inc) ma quanti soldi avevi tu? Quanti soldi avevi tu? Che ti stavi portando?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Io avevo quattromila e cinque Fino per divertirmi
FAMELI Serafino (FINO) : Quanto?
CARELLI Giuseppe (Pippo) : E più quattromila e cinque
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Quattromila e quattro mi sembra non mi ricordo adesso sì comunque quattromila e cinque... più avevo i soldi in cassaforte che avevo avevo ritirato diecimila Euro no dalla posta ma dei soldi miei Fino! E li ho lasciati qua a Ile gli ho detto tocca questi per usare per la spesa, non toccarli in banca tutto lì...
FAMELI Serafino (FINO) : Eh
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Bò eee mi hanno sequestrato anche quello mi hanno sequestrato pensa te...
FAMELI Serafino (FINO) : Ma guarda un po' te guarda guarda!
CARELLI Giuseppe (Pippo) : Ma guarda riciclaggio mi accusano di riciclaggio mi accusano lei lo doveva sapere che è un ex Carabiniere faccio ma quale riciclaggio!! Ma state scherzando?!! Gli faccio ma io è la prima volta (inc) in Brasile ma state scherzando voi pensavate di ma cosa pensavate che mi portassi un sacco di soldi?! ... 

Omissis continuano a commentare quanto accaduto in merito all'atto di P.G. subito da CARELLI Giuseppe.


Ricco è preoccupato per l’indagine e lo comunica a Fino in Brasile.

PROG. 399                              DATA 24/10/2011                 ORA 19.34.07   

SINTESI Ricco chiama Fino e gli dice che la situazione è seria che la Procura sta procedendo nei confronti di molte persone per reati gravi, Rita, fino seve marsala pippo stendardo ecc.. per riciclaggio. Ricco gli spiega il reato di riciclaggio.  Ricco dice che lui ha fatto investimenti normali in brasile. Poi Gli parla del miliardo e seicento milioni di cui parla Antonio, e dice che sicuramnete non lo ha vinto alla lotteria ed è una cosa seria, Fino dice che però è roba del 93/94 poi cade linea. 

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino   Ricco : RICCO Giovanni

Omissis: inizialmente Ricco con donna e dice in lingua spagnola che è un amico di Fino se glielo passa al telefono

Fino : Giovanni Ri.. Giovanni bello..
Ricco : ciao
Fino : ciao Giovanni ciao
Ricco : ciao ti disturbo Fino?
Fino : scusa scusa.. io non ti ho più chiamato perchè sai.. t'ho mandato un messaggio.. t'ho mandato una e-mail oggi
Ricco : e l'ho vista io t'ho risposto Fino perchè quì.. ehm.. eee.. la situazione è molto seria ecco.. ma.. è seria ma non..
Fino : ah!
Ricco : no io ho visto che tu parlavi dei viaggi.. ma dei viaggi non contano niente.. il problema è un'altro.. che quì .. eee.. la Procura stà procedendo nei confronti di tutti quanti.. te, tua sorella, Fede, l'avvocato Marsala, Pippo.. eee.. Stendardo.. eccetera.. per reati estremamente gravi.. perchè c'è il riciclaggio che è un reato brutto molto brutto
Fino : e ma eee ma come riciclavano? Non capisco come facevano a riciclare.. in che senso.. dov'è che li riciclavano?
Ricco : guarda il riciclaggio si verifica se io prendo dei soldi di provenienza illecita e li dò ad un altro
Fino : si
Ricco : perchè me li investa.. perchè se li intesti per renderli (inc.le)
Fino : ahh..
Ricco : ecco e purtroppo
Fino : e io pensavo che per i viag..
Ricco : nooo
Fino : eh e scusami io da quello che mi hai..  che ho capito l'altro giorno.. che i soldi che arrivavano quà in Brasile dei viaggi dei cosi.. io pensavo che era quello
Ricco : noo e ma io quando ma è.. ma no no no assolutamente no.. eee..
Fino : ahh
Ricco : no io i soldi che ho portato lì son quattro soldi che sono stati utilizzati per comprare l'appartamento
Fino : eh eh eh
Ricco : e sappiamo perché
Fino : appunto..
Ricco : no no .. no loro c'hanno.. hanno..
Fino : io pensavo che era quello .. perchè tu mi hai detto dell'e-mail.. io quando mi hai detto dell'e-mail pensavo le e-mail che che diceva dei soldi che portava quà .. per quello io ho collegato quell'e-mail..
Ricco : si si ma quello.. ti spiego meglio.. ehm.. dunque.. eee.. le ipotesi di accusa è .. e.. che poi viene tratta da quello che lui ha detto in giro e dalle e-mail che ha scritto e da quello che diceva per telefono..
Fino : si
Ricco : e che lui.. eee... ha preso non sò il miliardo e seicento milioni di cui parli anche tu..
Fino : si
Ricco : che certamente non l'ha guadagnato..eee.. alla lotteria..
Fino : si
Ricco : per nell'ipotesi d'accusa.. e lo ha dato a te perchè tu glielo.. eee... usassi lo investissi lo utilizzassi in qualche modo..
Fino : si
Ricco : ecco questo.. basta questo per sostenere che c'è..eee.. un una (inc.le)
Fino : si però scusa scusami scusami.. questo quì stiamo parlando degli anni 94 eh.. cioè stiamo parlando dell'anno.. io quando lui ha mandato questi soldi era l'anno 93/94.. quindi..
Ricco : ecco tanto per cominciare questo non è detto.. questo non è detto e sarebbe..

SI INTERROMPE LA LINEA

 

PROG. 400                              DATA 24/10/2011                 ORA 19.38.25       DURATA 00.04.58 

SINTESI RICCO inizia nuovamente la conversazione di prima con Fino, gli dice QUELLO ERA DEL 93/94 ma  che lui(Antonio) ha scritto che anche recentemente portava soldi e  FINO dice che non è vero, mentre RICCO ribadisce che intanto loro(POLIZIA) hanno degli scritti dove lui dice così. POi RICCO parla della posizione del GARELLI( CARELLI) definendola "un dramma" poichè lui(Pippo)

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino   Ricco : RICCO Giovanni 

Fino : pronto
Ricco : oh ma mi è caduta la linea.. ehm
Fino : si si si
Ricco : eh dicevo.. quello sì è del 93/94 quello che vuoi.. però lui ha scritto.. eee.. che anche recentemente continuava a portare soldi.. li.. la..
Fino : ma non è vero! non è vero..
Ricco : lo sò hai ragione però intanto loro c'hanno in mano dei pezzi di carta che dicono così.. eee..
Fino : eh
Ricco : però non è che è tanto importante che son o cento cinquanta o un  milione.. eh.. e il fatto è comunque illecito.. e dicevo.. per quanto riguarda la posizione di Carelli per esempio.. lì è un dramma per lui.. perchè..
Fino : eh
Ricco : lì si dicevano tra di loro..parlavano.. ehm i messaggi e.. che il.. lui si era intestato fittizziamente non sò che cosa.. perchè poi queste cose tuo papà non me le ha mai specificate..
Fino : il Casinò.. si me l'ha detto Ric.. si mi aveva chiamato Pippo.. m'ha chiamato Pippo.. del Casinò il Casinò
Ricco : eh allora il Casinò.. eh eh voglio dire lui in questo modo ha commesso un riciclaggio anche lui.. eee.. e difficilmente è discutibile.. tralaltro nelle nei colloqui che ci sono tra di loro risulta che tutte le volte che veniva.. prendeva mille Euro per mettere delle firme.. quindi è chiaro che non centra niente e che è un prestanome.. eh e la Marsala più i meno credo che abbia fatto una cos.. qualcosa di analogo perchè.. ah al Marsala mi diceva l'avvocato della Marsala.. che era tua Procuratrice che tu avevi delle.. delle.. eee.. delle società quì che hai venduto dei beni?
Fino : no  è stata (inc.le) no no no .. è stata una società che non ha fatto nessun movimento.. non era mia è della Patrizia e suo fratello.. che hanno aperto una società che però non ha fatto nessun movimento.. è stata procuratrice la..
Ricco : quindi non ha fatto niente la (inc.le) ?
Fino : no no no questa società quì non ha fatto nessunissimo movimento
Ricco : ma man parlato di tre società.. m'han parlato di tre società.. ma magari ha capito male l'avvocato
Fino : no.. si .. no lei l'unica società che ha fatto movimento è quella di .. PierGiovanni.. quella che ha fatto movimento della.. adesso non mi ricordo come si chiama.. Mafi.. Mafipo .. la Pafipo..
Ricco : ah si Pafimo.. quella lì è che ho sentito parlare dalla Darianna..
Fino : l'unica che ha fatto movimento è stata quella.. quella della..della.. Patrizia.. non ha fatto.. e siamo andati giù con la Patrizia l'ultima volta.. han fatto la Procura alla Marsala però questa società non ha fatto nessun movimento perchè mio padre.. poi lui ha fatto invece sull'altra.. su quella della.. quell'altra società quella..
Ricco : si ma dico questa.. quell'altra società che ha fatto movimento.. eee.. che movimento ha fatto?
Fino : eee.. tutti.. eee.. tutto quello che..
Ricco : ha venduto immobili?
Fino : ..e sì ha venduto immobili.. quelli che.. quelli di mio padre lì in Italia
Ricco : eh appunto ma il problema.. e i soldi dopo poi dove sono andati?
Fino : a non lo sò.. no no ma non c'è stato giro di soldi.. non c'è stato giro di soldi.. ha fatto solamente giro di immobili non di soldi
Ricco : ah a cambiato le intestazioni soltanto?
Fino : si si si.. solo intestazioni solo intestazioni
Ricco : ma questa..ma questa è ancora più grave dal punto di vista del riciclaggio perchè il riciclaggio è una norma che mira a punire chi.. ehm..sostituisce.. i beni per rendere più difficile
Fino : però Giovanni Giovanni io ti spiego il motivo.. io posso parl.. cioè si può parlare la verità no.. ti posso spiegare tranquillamente il motivo.. per cui
Ricco : perchè perchè.. a parte il fatto che non credo che ci stiano ascoltando.. ma peggio di quello che c'è scritto.. le mail che si.. le..
Fino : allora ti spiego.. ti spiego.. questa trasferenza è stata fatta perchè.. ti spie.. il procurat.. il curatore della società.. quella di mio padre che aveva.. che era stata fallita.. il curatore
Ricco : si eh
Fino : aveva aveva detto che dentro la società in.. delle Canarie.. che per.. aveva.. e e.. che tutte le proprietà di queste società erano di mio padre.. e quindi.. il.. avevano chiesto in Gran canaria il sequestro di questa soc.. dei beni di questa società.. perchè pensavano che queste questi immobili erano di proprietà di mio padre.. e adesso mi pare che adesso non mi ricordo che si chiamava mi pare.. il Monte Montecarmo ecco sì giusto Montecarmo..
Ricco : si..Monte.. dica
Fino : e quindi.. eh.. Montecarmo 2000 un'affare.. Montecarmo 2000
Ricco : si si
Fino : e questo eh.. e questo. e però.. la la.. Giustizia in Canaria non aveva accettato questa questa cosa.. questo sequestro di questi beni immobili no.. e allora mio padre si era preso paura.. e dice allora mettiamolo in un'altra società.. perchè lui era solo per il  fatto del fallimento non di (inc.le).. perchè lui era stato fallito .. quindi aveva queste società in una in in .. ee.. in un .. erano adesso non mi ricordo se erano lì al loro (inc.le) alla società di di di.. Rossello..adesso non ricordo con.. lì in Italia.. e lui mi aveva chiesto.. facciamo una società perchè togliere i miei immobili che sennò non vorrei.., che il curatore.. visto che io son fallito mi porta via questi immobili..
Ricco : eh ma è questo!!.. Fino è questo che maledizione che.. eee... è l'oggetto di.. della contestazione!
Fino : ahhh
cade la linea

 

PROG. 402                              DATA 24/10/2011                 ORA 19.44.49       

SINTESI Fino con Ricco

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Inizialmente parlano di CARELLI

RICCO : .. qui si sta (-) pesantemente.. ma lo sai che.. eh.. sono andati addirittura a perquisire l'ufficio di STENDARDO!
Fino : minchia..
RICCO : gli hanno to.. gli hanno tolto la pistola.. e... hanno portato via pacchi di roba.. l'Antonietta in lacrime.. tua sorella.. voglio dire.. non é pensabile che questa sia una cosa di basso profilo, non é normale.. io mi son trovato..
Fino : ma i giornali non ne hanno parlato ancora? i giornali..
RICCO : no.. no no no non ne hanno parlato ancora .. certo ma io faccio l'avvocato da 35 anni, non mi sono mai trovato
Fino : (-)
RICCO : no dico, 5 poliziotti nella mia camera da letto a cercare documenti..
Fino : eh quello lo so..
RICCO : e in studio.. no voglio dire.. é chiaro che una cosa che per lo meno il Pubblico Ministero in questo momento valuta di una certa gravità e se fossi in.. eh come si chiama, in CARELLI, non sarei tanto tranquillo, perché lui proprio secondo me.. lui c'é dentro fino al collo.. perché lui che cosa c'entra..
Fino : m'ha chiamato poco fa'.. m'ha chiamato dice Fino guarda che io sono tutto a posto, m'ha detto sono tranquillo, adesso faccio il biglietto e vengo lì in Brasile per..
RICCO : (ride) tranquillo.. (-) scappa.. va beh niente Fino
Fino : che ti dico io.. ma io non sto seguendo la cosa.. ma io quello che tu mi dici é logico che sei la persona più qualificata per sapere le cose che.. eh ci mancherebbe..
RICCO : io..
Fino : ma senti una cosa
RICCO : si
Fino : si.. io cosa posso fare? vuoi se posso dare una mano.. non so cosa posso fare io di qua?
RICCO : no dunque io sono principalmente preoccupato per te che non.. non vorrei che ti rompessero le scatole ehm.. lì ecco.. eh io ti mando domani un..
Fino : (-) io quello che ho fatto qui é tutto regolare.. cioé tutti gli investimenti che ho fatto qui..
RICCO : no che hai fatto lì.. che hai fatto.. che hai fatto lì sicuramente, ma loro ti attribuiscono in questo momento.. eh.. di aver.. eh.. nascosto.. di aver attribuito fraudolentemente a terzi tu la disponibilità di beni immobili, beni immobili aziende e attività imprenditoriali, a società con sede in Italia e all'estero, PAFIMO ARCOBALENO... MONTECARMO VALLAURIS...
Fino : e io non (-)
RICCO : LAS VEGAS..
Fino : e no.. e io non c'ero in nessuna di queste società, solo VALLAURIS sono stato io Procuratore..
RICCO : eh ma tu vieni indicato proprio personalmente.. come uno dei soggetti che ha svolto questa attività.. tu e Pippo, venite indicati personalmente ecco.. ha intrattenuto.. con i suoi prestanome tra i quali principalmente CARELLI Giuseppe detto Pippo nato ecc.. FAMELI serafino detto Fino nato a Torino il 28 5 62.. anche per il tramite di società create dallo stesso FAMELI Antonio intestate fittiziamente a soggetti terzi,.. insomma io no non..a me sta cosa sicuramente sinceramente non non.. piace..perché tuo padre facendo tutto il casino che ha fatto..
Fino : eh..
RICCO : ha messo nelle mani della Procura anche delle cose non vere.. ma che hanno un significato.. antigiuridico pesante!
Fino : si dico.. a me qui é una questione.. cosa possono, cioé anche se dovessero venire.. (-) non capisco cosa..
RICCO : (-)
Fino : cioé non (-)
RICCO : non é che vengono da te..
Fino : eh.. possono fare qualsiasi cosa, tutto quello che io ho comprato qua e soprattutto come.. coma hai fatto anche te.. son venuti con i soldi ufficiali dalle Canarie che erano miei.. che erano miei, cose che ho venduto in  Canarie come tu .. hai manda.. hai comprato qui.. poi su sto fatto delle società effettivamente ci son state delle società.. come quella società di dove c'era Piergiovanni..  e e  coso che ha fatto questo  questa questa cosa che poverino Piergiovanni non sa niente (ride)
RICCO : eh io ho paura comunque il fatto é questo Fino.. lì non ti faranno niente, però qui ti processeranno questo é il fatto!
Fino : ah e oh.. é mio padre.. con mio padre sono (ride) non mi stupisco più di niente  capisci
RICCO : infatti
Fino : con mio padre io..
RICCO : infatti..(-)
Fino : (-)
RICCO : ha creato sto casino che probabilmente processeranno anche (ride) Piergiovanni.. Eliana.. eh.. perché..
Fino : bravo bravo.. che poi c'erano anche le due ragazze, anche loro hanno preso poi quelle quote.. mio padre ha sempre messo, io te l'ho sempre (-).. ha sempre messo nei casini gli altri, perché lui quando c'ha bisogno io te l'ho sempre detto, tu però eh.. anche tu.. prendevi con.. lui quando lui c'ha bisogno tutti tutti tutto bello, anche con me l'ha fatto! ti ricordi quando m'hai detto Fino  (-), eh l'ha fatto anche con me.. quando c'aveva bisogno di me tutto bene tutto quanto (-) in società, quando invece non ha più bisogno mi manda quell'email che tu hai visto che erano email più più.. proprio una cosa..
RICCO : no (-) m'ha preoccupato ad esempio quella faccenda delle ragazze, io mica sapevo niente! lui cioé io poi l'ho saputo dalle ragazze, ma.. che credevano tra l'altro, poverine.. firmare per l'agenzia a Rio.. ti ricordi?
Fino : si anche io lo sapevo.. anche lui me l'aveva detto.. io non ho venduto l'agenzia che poi anche io gliel'ho messo sul suo conto, (-) 30 milio a me mi ha dato 30.000 reais per comprare i mobili dell'agenzia lui m'ha detto no no no perché facciamo l' immobiliare io e Giovanni per aiutare le due ragazze, loro m'hanno fatto fare questa però non diciamo niente a lui perché non vuole..anche lui (-) con me faceva il doppio gioco con cioé rispetto a te..
RICCO : si si chiaro.. chiaro
Fino : lui mi diceva a me.. facciamo mettiamo loro perché sai voglio fare una cosa, una cosa ben fatta.. non voglio che sia per (-) una cosa perché voglio fare queste ragazze le voglio fare guadagnare..voi mi fate questo e quest'altro.. aveva fatto questa..  cessione delle.. nella nella società lì della .. dell'immobiliare, che poi aveva inserito anche sul coso, (-) delle cessioni di.. adesso ultimamente so che la società era solamente del.. di Piergiovanni.. perché  loro si sono tolti, loro si sono tolti ultimamente..
RICCO : si si (-)
Fino : (-) solo Piergiovanni e la MINA' (fonetico) mi pare si.. la MINA
RICCO : boh
Fino : però
RICCO : stia bene.. comunque io ti volevo informare Fino perché ho capito che tu non avevi capito.. e ti volevo un po' aprire gli occhi sulla.. insomma sulla situazione reale com'é.. ti tengo informato..

Fino spiega di aver ricevuto anche una telefonata dal fratello Seve per sapere la sua versione. Fino avrebbe quindi raccontato quello che ha detto Piergiovanni

RICCO : vanno indietro negli anni questi qui.. perché citano citano delle società che non esistono più da.. da tempo.. va beh comunque... vediamo come evolve sta storia e.. io ti tengo informato
Fino : tu qualsiasi cosa che c'hai bisogno da qua.. ti devo fare qualche.. io sai che sono disponibile non.. sono .. tu dimmi quello che devo fare e io lo faccio eh sai che..
RICCO : ma probabilmente.. probabilmente dovrai nominare un avvocato, probabilmente.. eh.. però io in questo (-)
Fino : (-)
RICCO : e sì, certo che (-)

Fino : no no no poi al massimo mi consigli tu quale quale..
RICCO : si
Poi RICCO spiega che non é opportuno che lui faccia il difensore. successivamente dice che Pippo é indagato pesantemente.Fino chiede consiglio e RICCO risponde che al momento opportuno gli indica una persona (avvocato).



PROG. 554                              DATA 30/10/2011                 ORA 16.07.02       DURATA 00.12.25 

SINTESI Fino e Anna. Anna dice probabilmente parlando di Rita che è fuori, che piange. Fino dice che non sa che giro di soldi hanno fatto e che Seve, che è il più ansioso gli è sembrato tranquillo. Fino dice che Rita  ha paura che gli portino via ...quello che ti sei intascata,   che qualche giro di soldi dovrebbe averlo fatto perchè se no, sarebbe tranquilla. Anna dice che Rita è impressionata e che ha paura dei giornali e che magari fa qualche cazzata. Fino dice, ma quante volte siamo usciti sui giornali. Fino dice che se è andata a Montecarlo ... si deve assumere anche lei le sue responsabilità.  Fino dice che così colpevolizza il commenda. Poi ridice che qualcosa, giro di soldi, avrà fatto. Poi Fino dice che chiama la mamma di Anna. Dicono che in fin dei conti gli sta bene visto tutto quello che hanno fatto contro di lui. Fino dice che l'unica cosa che rischia è che le portino via qualche dindino. Fino esclude il carcere. Anna dice di non parlare al telefono. Fino dice dopo tutto quello che ha mangiato.

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Anna : pronto?
Fino : ah Nina bella
Anna : ciao, com'é?
Fino : ciao, tutto bene?
Anna : si, si ...tu tutto apposto?
Fino : stai dormendo? ...stai dormendo?
Anna : no, no, no ...non ti preoccupare è un pisolino piccolo, piccolo ...
Fino : ah, scusa ...
Anna : no, no non ti preoccupare ...no, no com'è?
Fino : ...niente tutto bene, sto andando in giro, (-) con la Raissa...adesso andiamo un pò in spiaggia ...e poi domani rientriamo, domani mattina ...
Anna : eh beh
Fino : rientriamo a Fortaleza, si
Anna : eh, eh
Fino : novità lì? hai sentito qualcosa? sentito ...
Anna : no, no è passata oggi la ...la mamma
Fino : ah si
Anna : è passata ...e si , si ...
Fino : (-)
Anna : e è fuori Fino, è fuori piange, dice che non ce la fa ...
Fino : però Anna una cosa, però scusa una cosa, io posso capire se ...gli fossero entrati i ladri che ne se avesse un schok  di ladri ...entrano ...(-)non è che ...sta scena non c'è ...ci credo  che sta male, per l'amor di dio su quello ci credo beh però ...anche lei sta male ...ti hanno interrogato, non è che ti hanno portato in carcere, ti hanno interrogato su delle cose che eh ...(-) vuol dire che hai fatto anche tu ...se no non la interrogavano a lei ....
Anna :  ma logico ...logico ...logico ...
Fino : ...Annina scusa chi era ansioso era ansioso ...era Seve, io pensavo era Seve che doveva avere l'ansia sai che lui è sempre stato ansioso, lui però non ha fatto niente ...cioè ...nel senso di giri di soldi non so se ... che tipo di giri di soldi parlano non lo so di che cosa parlino ...ma invece Seve non ...quando mi ha chiamato non era per niente ...turbato cosa ...è sempre stato lui quello che ...il caga sotto tra virgolette ...diciamo no ...e allora vuol dire che (-) ...lei ha paura che gli portino via le cose ...e le cose che ha ...eh hai capito cosa voglio dire no ...eh?
Anna : si, si ...si, si ...ma non ...
Fino : adesso lei ...è fuori perchè se lei ...se lei è così vuol dire che qualcosa da nascondere c'è ...cosa, cosa ha fatto ...che soldi sono io non sapevo niente di lei che avesse fatto giri di soldi di papà, non lo mai saputo ...quindi se lei è così non lo so perchè, perchè se lei avesse ...se lei non avesse avuto nessun giro dovrebbe essere tranquilla, no?
Anna : eh si, si, si
Fino : eh allora perchè è così eh ...solo per il nome ...uh, l'hanno interrogata non è che l'hanno arrestata, l'hanno interrogata ...se tu non hai fatto (-) devi essere tranquilla, se fai così vuol dire che non lo so, hai paura che ti portano via quello che ...che ti sei intascata, non lo so capisci ...quello che dico io, che penso anch'io, capisci?
Anna : io, io no so cosa c'è sotto Fino, perchè non lo so però questa volta eh ...non lo so Fino, è fuori Fino ...(-)
Fino : è fuori perchè? ...è fuori
Anna : ma io ... logico, è logico come dici tu Fi, è logico ma ...come posso dirti secondo me è instabile psicologicamente ...se veramente, perchè lei è ossessionata che esce su questi cazzo di giornali che fa che su ...se dovesse veramente uscire ...secondo me fa qualche cazzata Fino
Fino :   no, ma che cosa fa , non fa niente
Anna : si ...no Fino ...Fino è troppo ...è fuori Fino, secondo me è fuori, io non so che cazzo è successo, non so che cazzo ha fatto, non lo so Fino ma è fuori di brutto eh ...io non lo so ...è fuori Fi...
Fino : eh va beh ma quante volte siamo usciti sui giornali, tuo marito è stato in carcere ...(-) cose ...
Anna : eh ma, tuo papà, tuo papà
Fino : eh
Anna : adesso non so lei che cazzo c'entra
Fino : eh beh suo marito, eh beh suo marito ... suo marito era uscito sul giornale pure lui ...
Anna : certo ...ma lei no Fi...
Fino : eh lo so però Annina ...eh anche lei, se lei si è intascata che sta bene che va a Montecarlo...questo e quest'altro adesso oh è fuori, se lei se lì è goduti ... si stava godendo tutto, anzi voleva portare via ...pure a me mi voleva portare quello che era qui e adesso gli succede sta cosa, è fuori ...
Anna : (-)
Fino : eh è fuori però si deve assumere anche lei le sue responsabilità ...non è ...
Anna : ma ce...ma logico, certo ...certo...però oggi la mamma è passata eh ...perchè te lo detto che l'aveva cercata Fi
Fino : si, si
Anna : te lo detto che l'altro giorno ...eh era ...
Fino : a me dispiace
Anna : allora oggi lei è passata ...ma certo ho capito il tuo discorso, ho capito però ...
Fino : Io lo mando un email a Ricco, lo mando che io mi dispiace di quello che sta succedendo se hanno bisogno di me e cosa ...gli dico gli do un chiamo per non stare al telefono...per non ...
Anna : no, no perchè anche lei l'ha detto ...anche lei l'ha detto alla mamma che ha ...tutto così ...eh ...eh ...però boh non lo so Fi, non ci capisco ...non so che cazzo (-) boh non lo so Fino ...è fuori, è fuori ...è fuori, piange
Fino : eh lo so Annina
Anna : piange ...(-)
Fino : no ma non fa nessuna minchiata ...
Anna : io non lo so sai ...non lo so , non lo so Fino ...io boh ..l'ho vista ...
Fino : eh lei poi ti parla di sta cosa qua perchè come mai non ti ha parlato anche dell'altro fatto  allora quando io ...ero io che stavo che stavo  ...preoccupato di quello che stava succedendo tutto quello che mi stanno dicendo non ti parla di niente, per lei faceva finta di niente era tutto normale adesso che è toccato lei eh ...eh dobbiamo essere tutti preoccupati per il suo stato di salute, ma e che cazzo ...cioè quello che voglio dire è ... capisci a me che mi hanno ...mi hanno messo testa ...mi hanno messo di tutto mi hanno ...(-) di tutto, hanno sparlato, una cosa ...m'hanno ...m'hanno sputtanato a destra e sinistra quando ti vedeva faceva finta di niente, perchè io non valgo niente e adesso che succede a ...lei, dobbiamo tutti ...che poi non c'entrano niente nessuno, non c'entra niente ...son cazzi ...cose ha fatto lei e ...e sicuramente che ...che io non so che tipo di cose fossero fatte, ma ...capisci ...e adesso dobbiamo essere tutti nel suo capezzale, ma eh ...no ...e poi ti dico la verità ...(-) però il fatto che lei, perchè adesso lei così colpevolizza molto il Commenda capisci in questo senso facendo anche sto atteggiamento che sicuramente sarà vero quello che vuoi cosa ...però ...però è anche vero per il fatto che qualcosa c'è ...avrà (-)  non so che cosa, ma qualcosa avrà ...non so che tipo di giro di soldi ...eh
Anna : sicuramente, sicuramente Fino ma io non ...non ...questo lo abbiamo capito non è che  ...hai capito, però non ...non so Fino l'ha mai ...non aveva mai ...non l'abbiamo mai vista così fuori Fino ...
Fino : (-) e lo so ...
Anna : piange
Fino : e lo so Anna, eh lo so
Anna : eh si si ho capito
Fino : piange ...eh  mi dispiace però eh ...
Anna : comunque ...
Fino : ...se lei perchè dovrebbe piangere, se lei  è tutto apposto e cosa ...che cosa c'ha da coso ...cioè è sempre stata forte ha sempre fatto la ...la persona forte, adesso piange per che cosa ...eh è sempre stata forte lei adesso ...
Anna : si, si no Fi, se la vedi adesso è inriconoscibile eh ...nel senso ...
Fino : eh lo so ...e cosa devo fare eh ...cosa dobbiamo fare
Anna : eh niente ...no niente Fino non dobbiamo fare assolutamente niente, per carità di dio, ci mancherebbe eh ...niente, però la mamma è passata hai capito eh ...perchè ...perchè è così bon
Fino : no ma è giusto ...no ma è giusto ...che sia passata è giusto però no,no ma è giusto perchè cavolo pure la zia no ...questo ci mancherebbe su quello lì non c'ho niente di che ...però quello che non capisco e lei
Anna :  e non lo capisco ...ma neanche io capisco Fino  credimi.....non capisco neanche io Fi.... 

Fino si rivolge ad una persona che si trova a fianco a lui e discutono incomprensibile

Anna : non capisco neanche io Fino perchè...non riesco a capire....immaginare 

Fino si rivolge  nuovamente ad una persona che si trova a fianco a lui e discutono incomprensibile

Fino : Anna
Anna : si
Fino : mi senti
Anna : Fino...si
Fino : si
Anna : da lontano....solo
Fino : (-)
Anna : ah e infatti si sente lontano
Fino : aspetta eh....
Anna : no..non ti...
Fino : allora (-) si
Anna : eh..eh...si adesso ti sento
Fino : eh
Anna : non riesco...hai capito.....non riesco a capire neppure io Fi...non riusciamo a capire boh...non lo so ...non lo so guarda...non lo so...non lo so Fino...dice che adesso mercoledì...mi senti?
Fino : si,si,si....
Anna : eh, dice che
Fino : ...mercoledi vanno da ...da coso si...si...eh
Anna : no, va
Fino : e chiamo tua mamma...chiamo tua mamma allora ...eh....
Anna : va da (-)
Fino : io ti dico la verità Anna...io...mi dispiace si però....
Anna : eh
Fino : però...dopo tutto io ....(-) quello che mi hanno combinato..in...in sto periodo...capisci
Anna : eh, certo...e fai bene...e fai bene Fino
Fino : eh...eh
Anna : è logico...è logico
Fino : mi hanno combinato di tutto eh...eh..
Anna : eh, lo so...lo sappiamo e fai bene eh nel senso che lo sappiamo però non ...ma non....non so cosa c'è che...boh non ho capito...boh non capisco Fino non capisco
Fino : uh...uh
Anna : come mai queste.....oh...oh rischia non so...rischia Fino?
Fino : eh, non lo so perchè non so...non so nemmeno io i suoi giri quali sono stati eh....
Anna : eh...eh perchè arrivati a questo punto la mia domanda è ...rischia?....Perchè l' unica cosa che posso pensare è quella...
Fino : eh ...io e appunto...
Anna : eh, hai capito
Fino : no ma lei se rischia non è che rischia...rischia solamente che gli portino via...un po di dindini...eh, solo quello...mi sa che gli seques...gli bloccano....non lo so ...secondo me...perchè secondo me di altro... no...niente
Anna : non rischia niente?
Fino : ma no...no....(-)
Anna : io perchè io...guarda credimi Fino io ho pensato, ma anche la mamma, noi abbiamo pensato che rischia  tutto li....che rischia...
Fino : vorresti dire in carcere?
Anna : si...
Fino : ma no...no....loro rischiano solamente di..... bloccare i conti...solamente che...eh.....sono
Anna : ....messo giu...no,no,no...non parlare per telefono io adesso...io ho pensato ...credimi fin che rischiasse lei
Fino : eh,eh,eh....eh va boh....va
Anna : io adesso..
Fino : Annina poi chiamo tua mamma dai che adesso sono...sto scendendo dalla macchina
Anna : eh, va bene
Fino : eh..sono qua
Anna : ok
Fino : eh, comunque tu sai come la penso io quell (-) ....io..non so cosa ......io dopo tutto dopo quello che  ha mangiato  li...e adesso....eh...eh...gli sta capitando sta cosa...mi dispiace però che ci vuoi fare
Anna : e logico...logico e ci mancherebbe ancora...no...no...no

I due si salutano

 

Fino vuole liquidare Pippo restituendogli tutti i soldi investiti, probabilmente entro la fine dell’anno in corso. Fino pensa che in Brasile lui è tranquillo perché le Autorità italiane non possono fargli nulla. Pippo dice che, comunque, vuole raggiungerlo in Brasile per prendersi un periodo di riposo. Fino fa riferimento a quello di Toirano (Carmelo Gullace).


PROG. 743                              DATA 10/11/2011                 ORA 21.14.17      

SINTESI Pippo con Fino, al quale dice che questo é il suo numero con cui possono sentirsi in quanto ha una convenzione per il Brasile. Fino dice che se vuole può per dicembre liquidare tutto il suo capitale (55.000) a patto che riesca a vendere una cosa. Fino spiega anche di aver parlato con RICCO del fatto che lì (in Brasile) loro (la Polizia) non può arrivare quindi é tranquillo. poi continua spiegando di aver saputo da RICCO che tutta la questione sarebbe nata da GULLACE quello di Toirano. Pippo afferma di non sapere chi sia e Fino spiega che é quello delle cave. Fino dice di andare a vedere su internet e vede chi sia, e che loro (la Polizia) sta dietro a lui che a sua volta ha dietro quelle persone di Milano che hanno le macchinette. Fino spiega che hanno indagato su GULLACE quindi su quelli di Milano e di conseguenza suo padre, poi che GULLACE sarebbe un boss e quelli di Milano dello stesso clan e che insieme starebbero riciclando nel locale di Antonio. Pippo é sicuro che abbiano avuto e lo abbiano ancora sotto controllo il telefono di Antonio e quindi avranno sentito le varie telefonate. Fino poi parla di nuovo dei soldi affermando che questo é un buon momento in Brasile e Pippo risponde che allora può continuare ad andare avanti con i 30.000 rimanenti. Fino però afferma che per quanto riguarda l'ingresso nella clinica ci vogliono almento 50.000 euro. poi sempre tramite RICCO ha saputo che l'unica cosa che possono fare e interrogarlo per rogatoria e nulla più. poi riprende il discorso della clinica e afferma che RICCO é già "dentro", Rita e i cugini Ferdinando e Monia pure e suggerisce a Pippo di entrare assieme alla Rita (PUNTURIERO). Pippo però spiega che deve ridare i soldi al cognato, che avrebbe messo 15 o 20.000 euro, ed al suocero. Fino dice che deve spiegare che la colpa non é "del Brasile ma dell'Italia" e Pippo risponde che lui addebita tutto ad Antonio. Poi Pippo parla del fatto che i soldi all'Agenzia delle Entrate li deve tirare fuori lui in quanto legale rappresentante. Fino dice che devono anche trovare il sistema per far arrivare i soldi in Italia senza che glieli blocchino quando verso il 10-15 dicembre glieli farà avere visto che anche lui é indagato. Pippo chiederà all'avvocato. Fino dice che vedranno quando monetizzerà perché lui investe tutto e in banca non ha niente. si accordano per risentirsi quandoi Pippo ha parlato con l'avvocato

TRASCRIZIONE INTEGRALE

Fino : FAMELI Serafino  Pippo : CARELLI Giuseppe

Pippo : pronto.. Fino mi senti?
Fino : pronto si ti sento Pippo ti sento si
Pippo : perfetto .. eh è questo quà il numero Fino quello che.. ti sento male però Fino
Fino : perfetto, senti una cosa.. pronto mi senti ora pronto
Pippo : si si ti sento ti sento
Fino : allora questo quà lo registro lo registro allora eh
Pippo : si perchè c'ho la convenzione per il Brasile Fino
Fino : ah bene bene bene
Pippo : eh perchè ho visto la promozione..
Fino : senti una cosa
Pippo : dimmi
Fino : ma io stavo pensando che se tu vuoi io a dicembre posso anche poi liquidarti tutto anche quello della.. tutto il capitale
Pippo : ah.. ce lo puoi dare tutto il capitale
Fino : posso darti tutto quello che tu hai investito se tu vuoi.. perchè io a dicembre probabilmente.. però calma eh non è sicuro al 100%.. ma il il devo fare una vendita di un'altro di un'altro cosa, io quasi quasi ti dò tutto.. perchè se sono.. erano 55, quanti erano 55 quanti erano?
Pippo : 55 si
Fino : eh 55 sono eh.. (inc.le) te li dò tutti.. però quando vendo quà perchè.. l'investimento dell'appartamento era il il (inc.le) e io te lo passavo nella clinica, però io stò facendo un'altra vendita di un'altro mio investimento che ho fatto io
Pippo : si
Fino : che se tu vuoi te lo posso.. vendendo quello lì ti posso dare poi tutto quella.. quella cosa.. bisogna che ti togli se per caso.. non sò.. se il .. c'è qualche timore.. perchè effettivamente lo fanno anche per timore, perchè.. penso io no?. Se hanno paura di qualcosa.. io quà io mi sono informato con Ricco e quì non avevano fatto.. quì non.. quì non possono venire.. per questo tipo di cose no? Per fare.. per fare qualche controllo qualcosa quì non possono venire.. ma se il  il.. ci mancherebbe perchè effettivamente con la clinica la cosa.. il.. non .. tu venivi quà si facevi la cessione delle cose e c'avevi sia il rendito che il.. che poi con il valutarsi della clinica c'era solo (inc.le)
Pippo : ma io sai cos'è Fino io sai cos'è io a gennaio sinceramente volevo prendermi anche un pò di ferie.. che sono veramente stressato guarda veramente stressato stressato
Fino : eh immagino
Pippo : guarda veramente Fino
Fino : immagino immagino
Pippo : e allora a gennaio ero daccordo con Ilenia anche perchè con Ilenia c'è un qualche problemino c'è.. sai tutto il nervosismo poi ho anche il nervoso con le bambine e allora ho pensato dopo capodanno con calma se trovare un biglietto magari facevo un salto, perchè.. io adesso non sò quando mi chiameranno
Fino : eh mi farebbe piacere
Pippo : eh non sò quando mi chiameranno
Fino : eh mi farebbe piacere
Pippo : eh infatti.. non sò quando mi chiameranno adesso per.. per l'interrogatorio.. perchè non sò niente eh.. sò solo che l'avvocato già vuole mille Euro
Fino : e allora io ti spiego, io mi sono informato con con Ricco.. Ricco mi ha mandato anche per e-mail tutta la cosa no?..
Pippo : si
Fino : e ho visto che il.. anche loro sono risentiti ma.. ee.. più che altro sulla questione di .. di Toirano, cioè.. per quello che ho visto io, gli indagati sono gente.. perchè.. tu non.. eee.. Ricco non è indagato, quindi tu sei tra gli indagati mi pare.. no?
Pippo : io sono indagato si
Fino : eh.. Ricco invece non è indagato.. ma il .. tutto questo è nato.. da quello che ho capito io, visto che si può parlare, con Toirano!.. Toirano sai chi c'è a Toirano no?
Pippo : no! Chi c'è?
Fino : eh.. a Toirano c'è eh.. a Toirano c'è quello che c'ha le cave..

Pippo : io non sò neanche chi è..
Fino : Gullace.. Gullace Gullace
Pippo : ma io sai dove l'ho letto sto Gullace?.. L'ho letto lì dalla cosa della Legalità.. dalla Casa della Legalità l'ho letto, io non lo conosco neanche sto Gullace
Fino : e ma tu sorellina.. ma io ma se tu vai su su coso.. se vai su Google.. e fai .. e vedi fai Ndrangheta Liguria.. esce lui
Pippo : si
Fino : è lui che (inc.le).. che loro stanno dietro  dietro a lui.. però il problema che dietro a lui è collegato a quelle persone di Milano.. delle macchine..
Pippo : quelli là famosi
Fino : eh eh
Pippo : ahhh vedi che non mi piacevano a me quelle persone di Milano ..Fino
Fino : allora lì hanno.. lì hanno indagato quella persona lì.. hanno visto che quelle persone di Milano sono collegate con il commenda
Pippo : ahhh
Fino : e lì è nato poi tutto
Pippo : ho capito
Fino : e lì è nato tutto.. eh è nato lì, perchè lui.. e figurati se facevano tutto stò casino per un casinò per un (inc.le)
Pippo : e praticamente io sono indagato per prestanome eh.. e si per forza
Fino : e si perchè loro sanno che.. che visto che quello di Toirano è uno .. è considerato un boss e il il ..., quelli di Milano sono nel suo.. secondo quello che dicono loro che è quello che dicono gli inquirenti
Pippo : si si si
Fino : uno del suo stesso.. del suo stesso clan e tutti quei soldi che vengono riciclati vengono
Pippo : ho capito
Fino : vengono aiutati da Fameli
Pippo : ah
Fino : e Fameli.. eee.. tramite i loro prestanomi.. anch'io ci sono tra i prestanomi.. ci sei tu ci sono io
Pippo : si si si
Fino : eee c'è lì anche mia sorel.. anch'io sono indagato.. e lì i prestanomi sono Giuse .. Carelli Giuseppe, Serafino Fameli detto Fino
Pippo : si si
Fino : il suddetto Pippo
Pippo : (ride)
Fino : e quindi.. dicono vengono.. che noi.. che io e te e altre pers.. adesso non mi ricordo chi c'era lì dentro
Pippo : si
Fino : praticamente ricicl.. è.. faremmo il riciclaggio di questi soldi per.. e il conto non di mio papà ma di quello lì di Toirano capisci..
Pippo : ahhh.. ma io non lo conosco neanche questo quà.. pensa te
Fino : appunto.. appunto
Pippo :  ma figurati.. ma si ma sicuramente c'è il telefono.. c'è stato il telefono sotto controllo.. c'è ancora il telefono sotto controllo.. sicuramente
Fino : eh
Pippo : perchè se mi hanno beccato a Milano .. Fino .. è..
Fino : ma appunto
Pippo : appunto c'è il telefono sotto controllo avran sentito.. anche le telefonate con tuo padre.. avranno sentito anche quando ho litigato con tuo padre eh..eh sicuramente
Fino : si si
Pippo :  però ancora ti dico, ancora il Giudice ancora non m'ha chiamato.. il magistrato
Fino : si
Pippo : moh mi chiamerà penso che mi chiamerà
Fino : è di Savona no?
Pippo : si Savona si si.. perchè l'indagine è partita tutta da Savona.. eh.. però io penso che mi chiamerà prima o poi o no Fino? Se sono indagato per forza mi deve chiamare eh
Fino : a beh si si.. hanno chiamato mio papà e  e ha chiamato coso.. ma secondo mè si sgonfierà tutto eh.. è una cosa che  si romperà tutto perchè non c'è niente di concreto non c'è niente di di di reato di (inc.le)
Pippo : io lo sai cos'è Fino.. io veramente appena finisce stà storia guarda te lo giuro.. perchè anche con le bambine mi.. le bambine mi vedono che sono nervoso Fino.. perchè lo vedono eh.. non è che .. Asia ha ormai 8 anni.. pronto?
Fino : si si ci sono si
Pippo : ma si sente malissimo anche sto telefono
Fino : no no no perchè stò guidando sei in viva voce stò guidando
Pippo : ah boh boh boh.. eh e niente e allora.. facciamo.. io Fino te l'ho detto vedi tu come vuoi fare Fino per mè io lo sai che .. non ci sono problemi per me
Fino : è un peccato.. è un peccato perchè adesso è un momento buono quà in Brasile che si guadagna bene.. per quello è un peccato si..
Pippo : eh.. vabbè ma senti adesso.. io .. tu mi mandi subito i 25 mila Euro poi ti rimangono 30
Fino : eh ma solo che quelli.. devo metterti sempre.. se vuoi entrare in Clinica devo metterti insieme a qualcun altro perchè sono pochi
Pippo : ah
Fino : se volevi.. eh..
Pippo : ho capito
Fino : devo mettere insieme alla Rita o insieme a .. perchè io non sò 55.. poteva essere.. perchè sennò sono.. sono pochi perchè la clinica.. poi una minima percentuale cioè una cosa molto bassa mentre invece.. eh.. perchè la Rita anche era interessata perchè m'ha chiamato mio cugino che loro volevano entrare anche loro
Pippo : ah ah
Fino : e loro faranno dei soldi per entrare loro in clinica
Pippo : ho capito
Fino : e e il .. e io gliel'ho detto.. però meno di 50 mila Re.. Euro.. non si può entrare.. cioè la clinica è grossa.. è una cosa importante è una cosa.. che poi
Pippo : certo
Fino : Ricco è già dentro.. lui li ha già messi.. Ricco è già dentro lui poi me l'ha detto.. Fino io con la clinica, ci mancherebbe, rimane perchè è una cosa ufficiale.. a me non mi hanno.. non mi hanno detto niente.. cioè
Pippo : certo
Fino : sanno che io sono (inc.le) in clinica.. ma anche perchè quà non potrebbero mai venire.. cioè non .. non è che sia una cosa che  possono venire quì.. al massimo mi potrebbero interrogare a ma per rogatoria.. m'ha detto Ricco.. perchè poi è andato a parlare con il PM di Savona
Pippo : ah ah
Fino : e ha detto potrebbero interrogarmi a mè per rogatoria per avere alcune informazioni su qualche telefonata su qualche cosa.. ma non è che possono venire anche perchè non hanno potere per questo tipo di..
Pippo : e certo
Fino : di di reato.. venire quà.. allora c'è Ricco che è già dentro, mia sorel.. mia cognata mia.. i miei fratell i miei cugini lì come si chiama
Pippo : si
Fino : Ferdinando e Monia insieme alla Rita.. voleva entrare dentro e la Rita c'aveva già 30 mila.. e loro volevano raccimoliare altre 20 per entrare dentro.. perchè sennò io posso.. l'unica cosa che si può fare e.. tu una parte entrare con la con la Rita..
Pippo : si
Fino : e con i miei cognati..i miei cugini.. e i miei cugini fare fare una cosa così, così quando venite qua
Pippo : io.. sai cosa volevo fare.. certo. ma io sai cosa volevo fare prima Fino.. prima togliermi tutti sti casini di quà di.. in Italia.. sai che devo pagare mio cognato
Fino : si si
Pippo : perchè mio cognato mi sembra che c'ha messo.. 15 o 20 mila Euro.. non mi ricordo.. mio suocero anche Celino
Fino : si
Pippo : io sai.. toglierli almeno.. sono con la coscienza con loro sono a posto.. ee.. poi anche mio cogna.. mio.. pensa te, mio suocero mi ha prestato anche 500 Euro adesso per andare avanti che non c'ho niente figurati..
Fino : eh
Pippo : eee lo sò Fino eh gliel'ho chiesto e mi fà.. va bene mi fà. però anche lui è dispiaciuto logicamente.. è sempre sua figlia capito Fi..
Fino : si si si
Pippo : poi dai i soldi all'avvocato.. il primo avvocato 500 Euro poi adesso altri 1000 Euro.. sai Fi io non è che guadagno 10 mila Euro al mese che posso.. per cui io avrei pensato
Fino : si però
Pippo : dimmi
Fino : però Pippo quello che voglio che .. chiaro
Pippo : si
Fino : che loro devono sapere, che non è che questa colpa è colpa del Brasile è la colpa è la colpa dell'Italia.. cioè di quello che si è combinato in Italia..eh eh
Pippo : ma io la colpa la dò a tuo padre Fino io a tuo padre la dò la colpa
Fino : eh eh
Pippo : non la dò al Brasile io a tuo padre la dò eh
Fino : eh quello che ho fatto io.. che stò facendo io.. nessuno può dire niente  e poi nessuno può venire quà perchè..
Pippo : certo
Fino : e lì son dei casini che .. che hanno combinato lì per il fatto
Pippo : eh quello.. è tuo padre e infatti.. il casino che ha fatto è stato tuo padre.. perchè io..ee..non sapevo non sò neanche chi sono questi quà di Mila..
Fino : io tutto quello che ho fatto.. tu sai che ..tu sai che .. tu sai che tutto quello che faccio io lo faccio in maniera legale in maniera cosa non mi vado mai a mettere nei casini
Pippo :eh infatti.. no no .. certo
Fino : che io faccio tutte le cose alla luce del sole alla luce del sole.. quindi
Pippo : no no ma io la colpa la dò a tuo padre eh.. la dò a tuo padre che ha fatto tutti questi casini quà.. ah poi lo sai cosa c'è Fino anche.. del fatto che ..ee.. la cosa delle entrate.. sai quelle cose lì che tuo padre..
Fino : delle?
Pippo : ee.. lì il notaio a fat.. ah dichiarato di meno.. non sò che cazzo ha combinato il notaio guarda
Fino : eh eh si
Pippo : e lì però devo pagare io.. e io non sò come fare lì.. eh
Fino : come li devi pagare tu?
Pippo : e si perchè loro..ee.. il coso ero io.. il responsabile legale lì della società.. e allora
Fino : e allora (inc.le) il procuratore
Pippo : eh si
Fino : eri procuratore perchè le devi pagarle tu?
Pippo : e io però io sono andato dall'avvocato sono andato e gli ho fatto vedere, però loro giustamente l'avvocato mi fà.. guarda.. è un civilista perchè lì ci vuole un civilista.. m'ha detto
Fino : si
Pippo : e tu rappresenti la società per cui l'ufficio delle entrate si deve..ee.. si deve fare a qualcun altro per forza perchè son stati venduti quà gli alloggi in Italia.. capito Fi? Eh
Fino : eh
Pippo : e io ho paura che mi fanno pagare anche questo porca puttana!
Fino : (ride) no ma no.. ma tu dici.. no e ma  (inc.le) rappresentante.. però dici..eh.. tu glielo dici chiaro io mi piglio i soldi sui fatti e tu sennò parla chiaro eh eh.. tu parla chiaro sul fatto del..
Pippo : no ma io spero che ci sia.. che adesso c'è un'indagine e spero che anche l'ufficio delle entrate.. e io non sò dove .. dove vado a prenderli 62 mila Euro Fino..!
Fino : (ride)
Pippo : no eh veramente..devo chiedere un prestito a te devo chiedere eh per forza.. ma questo perchè.. a quanto m'ha spiegato l'avvocato
Fino : Pippo
Pippo : dimmi
Fino : senti una cosa.. però parlando adesso di..ma io quando.. se quando monetizzo a dicembre che sarà il 10, 15 quando sarà..
Pippo : si si
Fino : qiando sarà..(inc.le) che il periodo.. dobbiamo trovare la formula per farteli dare che non vorrei che te li mando lì e poi te li bloccano.. appena ee appena.. bisogna trovare una forma buona per mandarli eh!
Pippo : no no perchè me li devono bloccare Fino?
Fino : eh amico mio.. eh minchia! Eh ma te li mando sul tuo conto
Pippo : per quale motivo scusa.. son soldi che io ho investito in Brasile eh!
Fino : e va beh mai io sono.. eh appunto ma bisogna vedere come fare per mandarli.. perchè io sono.. se te li mando io e sono indagato.. non vorrei che loro.. fanno che..che vedono Serafino Fameli che manda a Pippo e te li bloccano in banca e che ne sai?
Pippo : ma tu dici che li bloccano?
Fino : eh non sò.. e non lo sò.. io perchè visto che stanno combinando sti casini
Pippo : ne parlo con l'avvocato ne parlo ne parlo con l'avvocato Fino?
Fino : parlane con l'avvocato perchè io sono indagato capisci
Pippo : eh anch'io sono indagato
Fino : perchè ho visto che sono indagato pure io
Pippo : eh eh
Fino : eh quindi digli bene come fare per farti.. se ti devo mandare sti soldi come devo fare
Pippo : eh no almeno sai cos'è?
Fino : se te li mando dal mio conto.. se te li mando dal mio conto al tuo secondo mè.. si rischia
Pippo : ah
Fino : eh
Pippo : allora glielo dico all'avvocato un attimino eh
Fino : eh diglielo diglielo
Pippo : si si allora domani lo sento e glielo dico Fino eh
Fino : va bene va bene dai.. perchè sennò te li mando io con un'altra persona e questa persona poi te li dà.. non sò tipo la Rita che sò o mia cugina che ne so
Pippo : si si si allora glielo dico di domandare all'avvocato appena lo sento gli telefono anzi glielo dico.. io spero proprio di no e che cavolo
Fino : va bene va bene
Pippo : almeno dò i soldi a mio cognato a mio suocero e
Fino : eh
Pippo : e poi gli altri vediamo si lo sò con calma mi mandi anche gli altri.. come vuoi tu Fino
Fino : vedi te.. io ti dico il.. appena io li monetizzo.. perchè sul fatto della.. che sai che io investo sempre che io in banca non c'ho mai niente
Pippo : si si si
Fino : se io te li investo per fare per riguadagnare.. e io adesso a dicembre ci deve essere questa vendita..  non è una vendita sui tui app. sui tuoi soldi.. quei soldi che erano.. un'altra cosa che poi te li avrei te li avrei inseriti sulla clinica, invece di metterli su quelli degli immobili che dura sempre un annetto, ma il il ..io te li monetizzo con un appartam.. con una operazione che ho fatto io.. e visto che è abbastanza grossa stavo pensando quasi quasi che tu vuoi te li liquido tutti.. te li posso liquidare tutti e poi in futuro poi vedi te.. quando sei più tranquillo
Pippo : eh si.. si ma no ma anche perchè io io sai cos'è il mio pensiero Fino di di togliermi mio cognato mio suocero perchè giustamente hanno messo dei soldi di risparmi nella vita
Fino : eh
Pippo : e allora sai
Fino : e beh giusto giusto
Pippo : io sono ancora tutto bloccato dei soldi dei 10 mila che mi hanno bloccato.. porca miseria che ci andavo avanti ci andavo eh
Fino : eh eh
Pippo : e boh vedi tu Fino
Fino : vedi te vedi te
Pippo : tanto io adesso chiedo..
Fino : io adesso vedo quello che posso fare si.. è un peccato perchè la storia della clinica era buona
Pippo : e lo sò porca miseria
Fino : se entravi in clinica tu tu avevi un buon rendito.. per prima cosa ha un reddito tipo quelli degli appartamenti e poi avevi il il ricapitalizzazione della della del valore del capitale si ricapitalizzava
Pippo : certo certo
Fino : beh comunque ohu vedi.. beh facciamo così allora
Pippo : io domani chiamo l'avvocato anche per vedere ..
Fino : i soldi i soldi
Pippo : dimmi
Fino : e ti informi con lui dai e poi mi fai sapere mi fai sapere
Pippo : si ti faccio sapere io Fino

si salutano

 

Tags: 'ndrangheta, gullace, fameli, Savona, slot, pronestì, giovanni ricco, intercettazioni, immobiliari, società, loano, fameli antonio, carioca, pafimo, procura di savona, squadra mobile, casinò royale, serafino, brasile, frizzi, gran canarie, carelli, mail, terza parte 6

Stampa Email

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento