La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

I magistrati esaminano l’'appalto Ist

I finanzieri genovesi sono arrivati a Vicenza alle prime luci dell’alba. E non se ne sono andati se non a sera inoltrata, dopo aver passato al setaccio archivi e computer, e aver acquisito decine e decine di documenti, carte ufficiali e lettere interne, file ed email. Mensopoli prende il largo e punta dritto sulla società che pare essere al centro di tutte le gare d’appalto milionarie, per la ristorazione di ospedali e scuole, nel mirino degli inquirenti: la Serenissima. E lo fa con una perquisizione andata in scena ieri su ordine del sostituto procuratore Francesco Pinto, titolare dell’inchiesta della Procura di Genova che, a maggio, portò all’arresto dell’imprenditore vercellese Roberto Alessio e del presunto comitato d’affari e politica composto da Stefano Francesca, ex portavoce del sindaco di Genova Marta Vincenzi, Claudio Fedrazzoni e Massimo Casagrande, ex consiglieri comunali diessini, e Giuseppe Profiti, ex vice presidente del Galliera attuale numero uno del Bambin Gesù di Roma...

Leggi tutto

Stampa Email

Dopo lo scandalo, cambia il fornitore delle mense

Se la Serenissima di Vicenza era o sembrava la società "pigliatutto" nel mondo degli appalti pubblici per la refezione scolastica e ospedaliera, la Cir, almeno a Genova, stava diventando l'eterna sconfitta. A distanza di tre anni, mentre sul capoluogo ligure infuria la bufera giudiziaria di Mensopoli, la Cooperativa italiana di ristorazione, 200 mila pasti al giorno, sede a Reggio Emilia e fatturato da 300 milioni all'anno) si è presa la sua rivincita...

Leggi tutto

Stampa Email

Dopo lo scandalo, cambia il fornitore delle mense

Sono dei burloni... in fondo qualcuno lo aveva detto "scherzavo"! Visto che la Serenissima è nell'occhio del ciclone per l'appalto al San Martino, hanno trovato una soluzione. Rimpiazzarla con la CIR! Ora se la Serenissima si era aggiudicata la gara del San Martino ma a lavorare nelle consegne era personale con la divisa "Coopservice", chi potevano chiamare? Ma naturalmente i fratellini della Coopservice: la Cooperativa Italiana Ristorazioni, dove - tra l'altro - sino al 2006 vi era come Procuratore tale Roberto Adorno, dirigente pds-ds-pd, anch'egli tirato in ballo dalle intercettazioni della Tangentopoli genovese. Certo a Genova si trovano davvero a casa! Ecco l'articolo de Il Secolo XIX...

Leggi tutto

Stampa Email

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento