La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

Decine di banche ma tanti disoccupati

Lamezia Terme - «Siamo qui a Lamezia, dov'è praticamente impossibile che i responsabili di estorsioni e omicidi vengano individuati, ma dove ci sono decine e decine di banche e finanziarie, concentrate in città e un pò ovunque». Ha parlato così sabato sera sull'isola pedonale Christian Abbondanza, presidente nazionale dell'associazione "Casa della legalità" che ha il suo quartier generale a Genova. Abbondanza è intervenuto all'apertura del festival rock Music against 'ndrangheta organizzato da diverse associazioni locali...
Ancora Christian Abbondanza: «Chi in questa cittadina di 70 mila abitanti, dove la disoccupazione regna sovrana, può investire così tanto? La risposta è semplice: le cosche della 'ndrangheta, la più grande holding criminale del Paese».
E dopo la manifestazione contro la criminalità organizzata, nella notte tra sabato e domenica in Piazza Mercato Vecchio c'è stata una lite furibonda tra giovani dove sono volate bottiglie e cazzotti. Fino a quando è intervenuta la polizia con un paio di pattuglie. Risse e liti tra giovani, anche pregiudicati, si susseguono nella notte di ogni weekend, tanto che le forze dell'ordine in servizio sono sempre pronte a scattare per riportare la situazione alla normalità.
Due facce della stessa medaglia: da una parte sul palco tante giovani rockband lametine che suonano nel modo migliore, dall'altra bande di giovani col preciso obiettivo di creare tensione e menare le mani.
Music against 'ndrangheta è un'iniziativa nata quattro anni fa. La sezione cittadina della "Casa della legalità" dopo dopo l'incendio dell'officina di Joe Godino, hanno creato la manifestazione musicale con lì'obiettivo di innalzare un muro culturale contro il potere criminale.
Sabato sera c'è stato un dibattito sull'ambiente dove hanno partecipato il sindaco Gianni Speranza, e Vera Castagnetta di "Addiopizzo", l'associazione palermitana che vuole dire no al racket delle estorsioni.
Prima del concerto, i ragazzi della "Casa della legalità" hanno voluto ricordare l'ex assessore comunale Gianni Lucchino, e l'ex sindaco di Carlopoli Bruno Arcuri, «due persone morte prematuramente che ci sono state molto vicine nelle nostre battaglie, che hanno condiviso con noi un tratto di strada, e che non vogliamo dimenticare».
Speranza ha smussato gli spigoli dell'intervento del presidente di "Casa della legalità". Confermando che ci sono due facce della stessa medaglia. «A Lamezia si è cominciato a parlare», ed ha indicato i casi in cui gli imprenditori della città hanno accusato i loro estortori nell'aula del tribunale. E sul ruolo delle banche in città, il primo cittadino ha ricordato che sono coinvolte in un progetto antiracket per aiutare le imprese locali in evidente difficoltà attraverso il microcredito a tasso agevolato e con un contributo economico del Comune.
Una parola del sindacato anche verso «quegli imprenditori che sono tanti, piccoli e medi, che fanno fatica a tirare avanti non solo per la crisi economica ma anche per il racket che chiede loro sempre di più».
Ecco perchè il sindaco, rivolgendosi a Christian Abbondanza ha detto: «Bene avere un linguaggio genovese, ma bisogna vedere le cose per il verso giusto. Lamezia non s'è liberata dalla 'ndrangheta, ma sta lavorando e fa passi avanti. C'è una foga tutta ligure nelle parole di Abbondanza da prendere però in positivo».

Stampa Email

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento