La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

STOPPANI-MOLINETTO. La verità fa male... e la farsa continua

La disinformazione è avanti tutta, sulla questione STOPPANI-MOLINETTO. Il TGR Liguria fa un servizio dove di cromo esavalente manco l'ombra. Tranquillizzare pare essere la parola d'ordine. Negare con ogni mezzo la verità dei fatti la costante. Noi li smentiamo ancora una volta, perché se vogliono tenere il CROMO ESAVALENTE al MOLINETTO e portarci NUOVI RIFIUTI PERICOLOSI devono avere il coraggio di dirlo... Se vogliono stoccare tonnellate di materiale intriso di CROMO ESAVALENTE nell'area del SIN STOPPANI (visto che di smaltimenti in Germania nel bando di gara non se ne parla) devono avere il coraggio di dirlo... Ed allora smascheriamoli ancora una volta, punto per punto...

Stampa Email

STOPPANI-MOLINETTO – Cromo Esavalente a go go…

La realtà è ben diversa da quella che hanno provato a raccontarci. Molto diversa dalle rassicuranti dichiarazioni di politici, amministratori e funzionari pubblici. Non siamo nella nota “terra dei fuochi”, siamo sempre nella “serena” riviera ligure tra Arenzano e Cogoleto.

Ancora una volta sono le immagini che smentiscono le burle rassicuranti e che sbattono sotto gli occhi di chiunque: che la bonifica della Stoppani, così come quella del Molinetto, non c'è  stata, ma è stata posta in essere (per un totale di circa 42 milioni di euro) un parziale messa in sicurezza del sito della Stoppani; che il cromo esavalente è lì - in costante minaccia - presso l'ex stabilimento della Stoppani; che materiale contaminato da cromo esavalente sarà portato ancora nella Discarica del MOLINETTO (unitamente ad AMIANTO contenuto in terre da scavo e pietrisco ferroviario per 50 mila metri cubi).
Ripercorriamo ora questa REALTA' tra immagini e dati, così che la comunità acquisisca la situazione per come è e non per come vorrebbero raccontagliela...

Stampa Email

STOPPANI-MOLINETTO. Cecilia, Cecilia... che tu dici?

Cecilia BRESCIANINI sulla questione Stoppani e DISCARICA del MOLINETTO di Cogoleto c'è qualcosa che non torna... anche alla luce di quanto dichiari. Ed allora eccoci, sinteticamente, ad indicare qualche punto...

Al Secolo XIX hai fatto una dichiarazione (“La discarica ha una capacità residua: se avessimo avuto materiale sufficiente da prendere dall'area ex Stoppani non avremmo scelto questa soluzione” [riferendosi alla scelta di far conferire da terzi circa 50.000 metri cubi di rifiuti pericolosi nella discarica del MOLINETTO, ndr] e “Tutti gli enti fanno i conti con il bilancio. Se non lo avessimo consentito è come se avessimo chiuso una scatola mezza vuota”). Quindi il fatto che alla DISCARICA DEL MOLINETTO si potranno conferire RIFIUTI PERICOLOSI è una scelta che avete fatto con l'Ente Commissariale, non un obbligo! Una scelta per “fare cassa”... e per questo si utilizzano i fondi destinati dallo Stato alla “BONIFICA e RIPRISTINO AMBIENTALE” del Sito di Interesse Nazionale della ex Stoppani al fine di garantire al “CONCEDENTE” (che vincerà la gara) il perseguimento dell'equilibrio dell'intervento(primario GESTIONE DISCARICA MOLINETTO in concessione per 30 mesi e demolizione – parziale – delle strutture della ex fabbrica Stoppani) 2.760.000,00 euro (IVA esclusa).

E qui, secondo noi, c'è un primo punto...

Stampa Email

STOPPANI-MOLINETTO. L'Amministrazione di Cogoleto perché mente?

L'Amministrazione Comunale di Cogoleto (targata centrosinistra) si burla della comunità, ovvero mente sapendo di mentire (a meno che non si dichiarino incapaci di leggere, capire e scrivere ed allora si potrebbe pensare che non sapevano e che tutto sia avvenuto e stia avvenendo a loro insaputa, che tanto è pratica di moda, ormai, nella politica).

Dopo l'articolo di Marco Grasso e Matteo Indice su Il Secolo XIX di ieri – che riportiamo di seguito e che rilancia parte di ciò che abbiamo denunciato e documentato pubblicato nei giorni scorsi, vedi qui e qui) la Giunta Comunale del PD e compagni che doveva “cambiare verso” (per usar lo slogan renziano) fa invece il verso alla comunità, pensando che qualcuno ci caschi. Noi non ci caschiamo e li sbugiardiamo...

Stampa Email

Sulla STOPPANI silenzio tombale... e la gara va...

 Dopo l'analisi dettagliata della situazione tutti tacciono. Il far finta di nulla è la linea delle diverse Autorità pubbliche, dall'Ente Commissariale ai Comuni di Arenzano e Cogoleto passando per la Regione Liguria. Il fatto che un Ente Commissariale per BONIFICA E RIPRISTINO AMBIENTALE (con i fondi pubblici a questo fine destinati) si trasformi in Ente che assegna in gestione una Discarica per rifiuti pericolosi è davvero troppo secondo noi. E quella gara che si conclude oggi con l'apertura delle buste e le valutazioni, dopo due giorni dalla consegna delle buste stesse, a noi lascia tanti, troppi, consistenti e motivati dubbi. Per questo ci torniamo sopra ed aggiungiamo ulteriori elementi in merito oltre a quanto dettagliatamente già pubblicato (e documentato) il 10 marzo scorso...

Stampa Email

La grande truffa sulla STOPPANI continua (e noi ci torniamo su)

STOPPANI-interno-secoloxixTutti parlando e scrivono della nuova gara d'appalto indetta dal Commissario Delegato della Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Protezione Civile. Nessuno nota “cosa c'è” in questa “gara” e, quindi, ciò che non torna in quest'ultimo tassello della storia del sito della ex Stoppan12i tra Cogoleto ed Arenzano...

Stampa Email

presto attivo il

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento