La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

GULLACE va fermato, ORA!!!

GULLACE Carmelo foto del primo arresto per omicidi faida di Cittanova

[AGGIORNAMENTO AL 14.10.2012 CON RASSEGNA STAMPA & WEB]

Sabato 13 OTTOBRE 2012, alle ore 11:30, l'Ufficio di Presidenza della Casa della Legalità terrà una conferenza stampa pubblica su CARMELO “NINO” GULLACE e la sua cosca 'ndranghetista, in TOIRANO (SV), davanti alla sua villa di Via Costa 17. [vai all'evento su facebook]

L'iniziativa, che si svolgerà se il GULLACE sarà ancora “uomo libero”, è volta ad indicare al disprezzo sociale lui ed i sui sodali (attivi soprattutto tra Liguria, Piemonte e Lombardia) e per sollecitare l'adozione di misure personali e patrimoniali urgenti visto lo spessore criminale del soggetto (che da anni indichiamo), anche alla luce di inchieste espletate da diversi reparti investigativi e Direzioni Distretturali Antimafia e scongiurando quindi un evidente pericolo di fuga.

- La scheda sintetica sulla cosca del GULLACE - vedi qui
- Lo speciale sul GULLACE & C - vedi qui
- L'O.C.C. del GIP di Milano dove il GULLACE è ampiamente citato - vedi qui
[L'OCC relativa all'indagine della DDA di Milano non l'avevamo ancora pubblicata, ma visto che ormai la stampa ha dato ampia diffusione alle risultanze sul GULLACE contenute in essa, procediamo a pubblicarla. Abbiamo già sollecitato, ieri, le A.G. competenti, ad adottare le iniziative da queste ritenute opportune per fermare il GULLACE prima che questi possa - nuovamente - porre in essere tentativi di sottrarsi alle eventuali (e quanto mai probabili) misure di custodia a suo carico]



AGGIORNAMENTO

Puntuali si è arrivati in via Costa 17 a Toirano, provincia di Savona. La zona era presidiata da numerosi agenti della Questura di Savona e de militari dell'Arma dei Carabinieri in divisa. Praticamente la "villa GULLACE" era assediata.

Sono intervenuti sul posto l'Ivg, La Stampa e SavonaNews, oltre a diversi cittadini ed esponenti del MoVimento 5 Stelle.

Come annunciato abbiamo raccontato il perché non c'è più tempo da perdere e quindi perché Carmelo GULLACE e la sua ciurma di parenti e servi deve essere fermata una volta per tutte, con misure cautelari e con sequestri e confisca dei beni. Abbiamo ricordato che per il GULLACE il pericolo di fuga è sempre concreto, soprattutto ora che, dopo quanto indicato nell'OCC di Milano, gli è chiaro che è con le spalle al muro.

Durante la conferenza stampa solo due epidosi avvenuti sono degni di nota.
Giovanni FERRARA della FERRARA COSTRUZIONI (foto SAVONANEWS)Il primo è quello relativo al Giovanni FERRARA, edile, che era a rendere omaggio al defunto boss Francesco FAZZARI, il giorno del funerale. Due camion della sua ditta omonima arrivano in via Costa 17, riconosce il Presidente della Casa della Legalità, Abbondanza, appena gli arriva accanto, mentre guida il camion. Gli dice che non doveva indicarlo nella lista dei presenti al funerale del FAZZARI perché, afferma, lui non c'era. Abbondanza gli ribatte che invece la sua presenza risulta dalla relazione della Questura di Savona, redatta a seguito di servizio di osservazione, con anche videoriprese e fotografie. FERRARA afferma che lui non ha nulla a che fare con FAZZARI Francesco o GULLACE e che per quello che aveva commesso ("furto di galline") lui ha pagato. Abbondanza gli replica che non si è fatto altro che, in allora, indicare chi era andato a rendere omaggio al feretro del boss Francesco FAZZARI. Il FERRARA allora risponde che lui è "solo amico di Carmelo GULLACE" ed Abbondanza gli replica: "Non si può essere amici di Carmelo GULLACE e di quelli come lui". Poi, intervenuti gli agenti dell'Arma dei Carabinieri, lo fanno allontanare. Dal secondo camion della sua ditta che passa, quello dietro al mezzo guidato dal FERRARA, passano e lanciano uno sguardo di odio puro. Forse si erano svegliati male... Forse. Chissà se non ci fossero state le Forze dell'Ordine in massa presenti, se il dialogo si sarebbe svolto allo stesso modo?
Il secondo è invece quello relativo all'arrivo, ad un certo punto della conferenza stampa, di un auto con alla guida è stata riconosciuta ed indicataci (da chi la conosce) la Giulia FAZZARI, figlia del vecchio boss Francesco e soprattutto la moglie del boss Carmelo GULLACE. La Giulia FAZZARI per evidenziare quanto sia "signora" mentre passa accanto agli esponenti della Casa della Legalità, ai giornalisti ed ai rappresentanti delle Forze dell'Ordine, fa il "dito medio" con la mano sinistra...
il "dito medio" della "signora" (sic) GULLACE-FAZZARISi conferma davvero fine... la Giulia FAZZARI, e ci fa venire in mente un video, con cui ricambiamo il suo "saluto":



Ecco la RASSEGNA STAMPA e WEB sulla conferenza stampa:

SAVONANEWS - 13.10.2012
Conferenza Stampa della Casa della Legalità davanti a villa Gullace a Toirano. E qualche dettaglio gustoso...

vedi qui


IVG - 13.10.2012

Toirano, protesta della Casa della Legalità davanti alla villa di Carmelo Gullace: “Isoliamo i mafiosi”
vedi qui

IVG - 13.10.2012
Toirano, protesta davanti alla villa Gullace: fa il dito medio e chiama la municipale contro l’”assembramento”
vedi qui

IVG - 13.10.2012
Casa della Legalita su Gullace-Fazzari: “Discarica di Campochiesa, l’incendio doloso ha colpito i terreni di chi si è opposto”
vedi qui


IVG - 13.10.2012 - VIDEO

Toirano, la Casa della Legalità davanti a casa Gullace
vedi qui o il video qui incorporato:



SAVONANEWS - 13.10.2012 - VIDEO

Casa della Legalità a villa Gullace - Toirano (Savona)





LA STAMPA ONLINE - 13.10.2012
Abbondanza: "Ribellarsi alle mafie"
vedi qui *

RADIO SAVONA SOUND - 13.10.2012
Casa della Legalità 'Gullace va arrestato'
vedi qui *

* In merito ad alcune dichiarazioni qui riportate, Abbondanza precisa "Non ho mai detto che GULLACE sia "contiguo" alla 'Ndrangheta ho detto che E' 'NDRANGHETA, che è a capo di una delle più potenti cosche... (e lo dico e denuncio con nomi e fatti da anni ed anni). CONFERMO invece di aver detto - e quindi ribadisco - che i ritardi nel procedere con l'arresto di GULLACE e dei suoi uomini (tra Liguria, Piemonte e Lombardia), sono ingiustificati considerando che in due Procure vi sono indagini pesantissime (in una certamente già chiuse da tempo!), e che potrebbero derivare dal timore che una volta preso e impacchettato il GULLACE questo trascini con se pezzi da novanta, anche delle istituzioni. Soggetti che si erano piegati al suo desiderato, perché corrotti o ricattati, tutelandolo per decenni"

LA STAMPA ed. Savova - 14.10.2012
“E’ necessario il disprezzo sociale
per chi rappresenta la n’drangheta”
vedi qui (formato .pdf)

IL SECOLO XIX ed. Savova - 14.10.2012
MANIFESTAZIONE DELLA CASA DELLA LEGALITÀATOIRANO
«È ora di finirla, a Gullace vanno confiscati tutti i beni»

vedi qui (formato .pdf)

LA STAMPA ed. Savova - 13.10.2012
OGGI MANIFESTAZIONE DELLA CASA DELLA LEGALITA’ DAVANTI ALLA VILLA DI TOIRANO
Anche Carmelo Gullace appoggiava Zambetti

vedi qui (formato .pdf)



Gli articoli de Il Secolo XIX che il 12.10.2012 riportavano gli estratti della OCC di Milano dove compare GULLACE:
(formato .pdf) pagina 1 - pagina 2 - pagina 3

L'articolo de Il Secolo XIX sul LAURIA, "genovese" uomo di GULLACE citato nell'OCC di Milano
vedi qui
 



note a margine

Se abbiamo invitato la comunità tutta, a partire dalla politica al rigetto sociale dei mafiosi e dei loro sodali, invitando tutti ad isolare gli uomini e le donne delle famiglie mafiose, poche ore dopo questo ennessimo appello, ripreso dai principali siti di informazione savonesi, oltre che dalla stampa, qualcuno non coglieva l'appello. Il neo capogruppo del PDL in Regione Liguria, il savonese Marco MELGRATI (vedi qui), postava infatti sulla bacheca facebook del suo "contatto" Roberto ORLANDO.
Melgrati scrive su bacheca fb di Roberto Orlando 

 

Stampa Email

presto attivo il

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento