La Casa della Legalità - Onlus è un'associazione nazionale di volontariato, indipendente ed opera senza finanziamenti pubblici o sponsor

seguici e interagisci suFACEBOOK TWITTER  YOUTUBE

CASA DELLA LEGALITA' E DELLA CULTURA - Onlus
Osservatorio sulla criminalità e le mafie | Osservatorio sui reati ambientali | Osservatorio su trasparenza e correttezza della P.A.

Aspettando la Carovana Antimafie

13.10.05 CASA DELLA LEGALITA'

PARLANDO DELLE MAFIE PRESENTI E ATTIVE A GENOVA E LIGURIA
ASPETTANDO LA CAROVANA ANTIMAFIA


Aspettando la Carovana Antimafia, per parlare della presenza e delle attività delle organizzazioni mafiose a Genova ed in Liguria, con Elisabetta Baldi Caponnetto, Salvatore Calleri, l'Avv. Alfredo Galasso e Ettore Lomaglio Silvestri, alla Casa della Legalità di Genova, in Via Sergio Piombelli 15, in mattinata con le scuole e nel pomeriggio con la cittadinanza...

 

La Carovana Antimafia non potrebbe infatti limtarsi a parlare della presenza e del contrasto alle mafie del sud Italia, tralasciando quelle radicatesi ed operanti nella nostra città.
Si è parlato della presenza di Cosa Nostra, dell'ndrangheta, della camorra e delle mafie 'straniere' come quelle albanese, marsigliere, nigeriana, russa e cinese, legata alla Triade.
Si è parlato dei lori campi di azione: traffico e spaccio di droga, gioco d'azzardo e scommesse clandestine, pizzo e usura, sfruttamento della prostituzione, immigrazione clandestina, riciclaggio del denaro sporco ed infiltrazione nell'ecomonia 'legale' con società e/o negozi di comodo o con condizionamenti delle attività esistenti, sino ad arrivare ad inserirsi nel mondo degli appalti, nei settori dell'edilizia, del risanamento ambientale e della gestione del ciclo dei rifiuti.

Sottolineando che, fortunatamente, la nostra regione non ha ancora un controllo del territorio ed una 'potenza armata' pari a quelle delle mafie nelle regioni meridionali, si è ribadita la necessità di stroncare, prima che sia troppo tardi, le mafie che trovano nel silenzio, in coloro che ignorano o negano la loro presenza ed attività, nella scelta di convivenza (se non quando di connivenza), l'alimento naturale.

Per questo nuovamente ribadita è la necessità centrale, con quella di collaborazione (osservazione e denuncia) con le autorità competenti e preparate come la Magistratura antimafia della nostra Procura, di parlare, come ci ha insegnato il padre del pool antimafia, Antonino Caponnetto, di "rispetto" quale fondamento della legalità e della giustizia sociale, del bisogno essenziale di promuovere la cultura della legalità, dei diritti e doveri uguali per tutti, contro la cultura della prepotenza, contro la cultura ed il modello mafioso.

Dopo una telefondata di nonna Betta con il neo Procuratore Nazionale Antimafia, Piero Grasso, è stato annunciato che una delle prime visite del Procuratore, una volta entrato nelle sue funzioni, sarà alla realtà Genova, per un incontro alla Casa della Legalità, al fine di ascoltare le indicazioni di questo punto di osservazione civile della Fondazione Antonino Caponnetto.

Nonna Betta ha ricordato, ancora una volta, il principio fondamentale che nonno Nino ha sempre sostenuto: mai lasciare soli coloro che operano nella magistratura e nelle forze dell'ordine, come nel mondo del volontariato e dell'impegno civile, per il contrasto alla cultura ed attività mafiosa. Da qui nasce la solidarietà ferma alla Casa della Legalità di Genova, che è parte della Fondazione A. Caponnetto. Deve essere chiaro che chi tocca ed attacca la Casa della Legalità, tocca e attacca la Fondazione Caponnetto.

Da oggi alla Casa della Legalità di Genova, inoltre, ha anche sede ligure dell'associazione Riferimenti - Coordiamento Nazionale Antimafia.

 


Tags: genova, casa della legalità, rivarolo, elisabetta Caponnetto, antimafia, alfredo galasso

Stampa Email

presto attivo il

Frammenti sulla Liguria

Frammenti su altre Regioni

Dossier & Speciali

I siti per le segnalazioni

Osservatorio Antimafia
www.osservatorioantimafia.org

Osservatorio Ambiente e Salute
www.osservatorioambientesalute.org

Osservatorio sulla
Pubblica Amministrazione
www.osservatoriopa.org

 

e presto online

sito in fase di allestimento